domenica 27 marzo 2011

Cuoricino di basmati speziato con cubetti di tonno e...the little china boy

Mi é di fronte, seduto sulle ginocchia della nonna perchè il treno è quasi tutto occupato e lui vuole stare vicino al finestrino, proprio come me. E' piccolo, minuto, non so dargli un'età precisa, forse quattro o cinque anni. Non parla italiano ma mi saluta con un piccolo gesto della testa, come un timido inchino. Si guardano e sorridono lui e la nonna. Il suo nasino piccolissimo, quasi un puntino in quel viso morbido, chiaro e liscio come la porcellana, è schiacciato contro il finestrino: è troppo bello 'guardare' questo mondo immenso che scorre velocissimo davanti agli occhi. La bocca sembra un bocciolo di rosa e muovendosi appanna il vetro in cui il ditino si diverte a lasciare un segno. Un momento è sorpreso, incuriosito, un altro è intimorito (quando entriamo  in galleria), per poi tornare, subito dopo, a sorridere divertito. C'è il mare qui sotto, bellissimo e spumeggiante, e le barche e una nave in lontananza, ci sono i gabbiani che ci sfiorano,  ogni cosa attrae la sua attenzione,   il ditino indica qualcosa e il nasino torna di nuovo a schiacciarsi contro il vetro. Parla con una vocina sottile in una lingua così lontana da me ma così stranamente musicale. Forse è una filastrocca o una cantilena, la sussurra  con grazia infinita guardando quel mondo immenso là fuori che è tanto più immenso quanto più lui è piccino.  Lo sto osservando, lui lo sa e mi regala un sorriso tenerissimo...mi struggo....lo ricambio, riconoscente per tanta dolcezza inaspettata, poi, riprendiamo, rapiti, a guardare fuori. 

P.s.: ringrazio con tutto il cuore Walter Lo Cascio per la gentilezza con cui mi ha ‘prestato’ questo bellissimo ritratto.

Ingredienti:

300 gr di riso basmati

900 ml di acqua

pizzico di sale

2 cucchiai di olio extravergine

2 chiodi di garofano

2 bacche di cardamomo verde

1 pezzetto di cannella

1 cucchiaio scarso di semi di cumino

2 cipollotti freschi

una manciata di germogli di soia

qualche filetto di erba cipollina

2 fette di tonno dalle pinne gialle piuttosto spesse

Procedimento:

Tagliate il cipollotto a fettine e il tonno a cubetti

Mettete il riso in una ciotola coperto di acqua e  tenetelo in ammollo per una mezz’oretta

In una casseruola antiaderente piuttosto capiente, fate rosolare le spezie con l’olio extravergine, poi aggiungete il cipollotto tagliato a fettine e fate appassire

Scolate il riso e fatelo tostare insieme ai profumi poi aggiungere l’acqua, aggiustare di sale e portare ad ebollizione. Chiudere la casseruola con il coperchio, abbassare la fiamma e far cuocere per 15 minuti o fino a che il riso abbia assorbito tutta l’acqua

Terminata la cottura  sgranate il riso con una forchetta

In una griglia fate arrostire i cubotti di tonno  lasciando la parte centrale rosata

Preparate il piatto cospargendo il riso  con i germogli di soia e il tonno con l’erba cipollina e per finire un filo di olio d’extravergine.

E’ un piatto delicato con pochissimi grassi ma molto, molto profumato.

Questo cuoricino lo voglio dedicare a tutti quei bambini che da ogni parte del mondo, seguendo percorsi e storie diverse, sono ‘arrivati’ qui da noi. Sono un dono che vale la pena custodire con  immensa cura e rispetto.  

Lo dedico a queste manine che cresceranno e stringeranno altre tantissime manine, tutte meravigliosamente diverse.

p.s.: ringrazio i genitori di questo piccolo ‘cucciolo’ giapponese per avermi dato il consenso per la pubblicazione di queste due foto.

Alla prossima

la vostra

Pippi

Occhiolino

17 commenti:

  1. Che tenerezza il bimbo e il post... e che bontà il piatto!

    RispondiElimina
  2. Meravigliose le foto dei bimbi....per il piatto non ho parole, io il tonno fresco ce l'ho dalla colazione alla cwna, come non posso non copiare? Buona Domenica, Ciao.

    RispondiElimina
  3. Ricetta splendida, l'hai fatta con il cuore.........

    RispondiElimina
  4. io mi innamoro delle tue foto e delle emozioni che trasmettono!!

    RispondiElimina
  5. bellissime le foto!!! :D
    la ricetta è assolutamente da provare!
    baci e buona domenica!

    RispondiElimina
  6. Foto bellissime cara Pippi, come sempre del resto, e ricetta molto sfiziosa.... ;)

    RispondiElimina
  7. Post fantastico e bellissima costruzione del piatto una vera chef. brava Pippi

    RispondiElimina
  8. bellissimo post e bellissimo piatto complimenti :O)

    RispondiElimina
  9. Sei davvero brava fare le foto!!(e non solo!) Complimenti e grazie per
    questo post cosi delicato e tenero.

    RispondiElimina
  10. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  11. che foto emozionanti... e che splendida ricetta!!! complimenti...

    RispondiElimina
  12. che foto meravigliose le tue affascinanti davvero e questi bimbi? splendidi pure loro! che ricetta davvero leggera e buona e molto bella da presentare :-) baci Ely

    RispondiElimina
  13. complimenti una gran bella ricetta, interessante il procedimento di cottura del riso, ma le foto colgono momenti unici e belli

    RispondiElimina
  14. Laura che bel racconto...le foto del bimbo sono splendide. E questa ricetta si accosta bene perché delicata e gioiosa, come lo sono i bambini.
    Bacioni
    Chiara

    RispondiElimina
  15. Bellissimo post, buonissima ricetta e foto favolose!!! Veramente i miei complimenti...un bacio!!!

    RispondiElimina
  16. ...meravigliosa semplicità ...
    a presto

    RispondiElimina