domenica 2 maggio 2010

Crostata morbida di Marina Braito e… sveliamo l’arcano!

Crostata morbida di Marina Braito1

In uno degli ultimi post vi ho lasciato promettendo, di lì a breve, di svelarvi una bella notizia che mi era appena stata comunicata …. con mia grande sorpresa, però, ho scoperto che  questo ‘lancio’ ha generato non pochi equivoci o meglio…un solo grande equivoco……e allora penso sia arrivato il momento di  “tranquillizzare le masse”….no…non sta arrivando la cicogna…. :-)  grazie  però per averlo anche solo pensato e sperato ! ;-)  La ‘cosa’, inoltre, mi fa intuire  (e qui salta fuori la Pippi vanitosetta ) che, nonostante i miei 44 anni, mi considerate ancora abbastanza giovane per sfornare bebé ! :-)

Ok, direte voi, ma la notizia? Eccola: anche quest’anno la  image       ha pensato di invitarmi, insieme ad altre colleghe bloggers,  alla Cooking Session che si terrà a Milano il 14 maggio 2010 al Teatro 7! Non vi nascondo che l’idea di ripetere l’esperienza divertente dell’anno scorso mi gratifica non poco  e ringrazio fin da ora la Kraft per la stima che mi dimostra anche in questa occasione!

Ma veniamo alla ricetta di oggi: facendo un giro tra i vostri blog sono rimasta colpita da questo dolce proposto da Morena del blog Menta e Cioccolato a sua volta  ispirata da Cameron qui. Una torta velocissima e squisita, il risultato è stato ottimo per il sapore  e la morbidezza anche se la marmellata…mi è…’sprofondata’ sul fondo! :-)

Crostata morbdia di Marina Braito5

Ingredienti per una teglia da 20 cm di diametro:

200 gr. di farina 00

180 gr. di burro morbido

180 gr. di zucchero

2 uova più un tuorlo sbattuti con la forchetta

1 cucchiaio di cremor tartaro

scorza di limone grattugiata e un goccino di rum

pizzico di sale

1 vasetto di marmellata di prugne

burro morbido  uova

Procedimento:

Nella ciotola del Kenwood con la frusta a K ho mescolato prima gli ingredienti asciutti:  farina,  zucchero,  buccia grattugiata del limone, e poi quelli liquidi, il rum, le uova appena sbattute con una forchetta, il burro a pomata. Azioniamo ottenendo una crema appiccicosa. Per ultimo aggiungiamo il cremor tartaro mescoliamo bene e versiamo il composto in una tortiera foderata con carta da forno cercando di stenderla con una spatola.

Crostata morbida di Marina Braito8

Con un cucchiaio fate delle piccole buche nell’impasto dove verserete la marmellata spargendola poi per tutta la superficie della torta.

Infornate a 170° per circa 25 minuti.

Crostata morbida di Marina Braito7

Credo che la marmellata avrebbe dovuto rimanere  un pò più nel mezzo del dolce…a me è andata a finire tutta in fondo… ma  si sa, non tutte le ciambelle riescono con il buco! Comunque ve la consiglio vivamente!

Crostata morbida di Marina Braito6

Sono felice!

Vi abbraccio  tutti

Alla prossima

vostra  Pippi

28 commenti:

  1. Sicuramente è di una bontà anche cosi,mi è capitata una cosa simile con unm crumble che in teoria sarebbe dovuto stare sopra ....in teoria,nell apratica ha deciso di affondare ma era buona e l'abbiamo mangiata tutta.!!A presto!!!

    RispondiElimina
  2. Anche io sono felice per te...ottima torta, soffice soffice!
    Un abbraccio
    Simo di pensieri e pasticci

    RispondiElimina
  3. Cara Pippi credimi, sei ancora una ragazzina...complimenti per il Cooking Session e anche per la torta che deve essere morbidissima, da provare! Ciao ciao Ornella e Orié

    RispondiElimina
  4. Sembra veramente sofficissima e squisita... In bocca al lupo per la cooking session!
    a presto,
    Alessandra

    RispondiElimina
  5. Embè.. a 44 anni mica sei vecchia scusa!!!! se stai bene perchè non sperare in una maternità!!! se la cerchi.. te lo auguro di cuore!!! Buona sta crostata :-))) smack!!!

    RispondiElimina
  6. è uno spettacolo questa crostata! bravissima, davvero! un abbraccio

    RispondiElimina
  7. madòòòòòòòòòòòòòòòòòòò............ e basta.
    Anna

    RispondiElimina
  8. Congratulazioni!!
    Questa torta sembra buonissima.

    RispondiElimina
  9. Anche noi siamo felici per te e non sai quanto ci hai fatto sorridere! Complimenti per essere stata prescelta, noi aspetteremo un resoconto dettagliatissimo, siamo troppo curiosi!
    La torta? Ispiratissima, sulle nostre corde, soffice, perfetta!
    Buona settimana
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. Non so chi sia Marina Braito, ma questa crostata anche con la marmellata scesa in fondo mi fa una fame...
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  11. e brava la nostra Pippi!
    ecco cos'era!!!!
    vai vai così ci racconti come sai fare tu :)

    dalle foto si vede quanto è soffice!
    ma quante calorie porta con se questo dolcetto????
    slurp!!!!

    RispondiElimina
  12. Pippina cara..mi riporti inidetro di quasi un anno, quando ti incontrai!La Kraft ha fatto porprio bene a sceglierti, che bella cosa!
    E questa torta bella umidina?Ma che gola mi faaaaaaaaaaaaa
    Bacione grande

    RispondiElimina
  13. Ciao mia Dolce Pippina... Eh eh eh eh.. acqua in bocca ha la tua pasticciona... davvero invitante questa torta e dovrò farla al più presto.. bacio e un abbraccio al più presto stritoloso

    RispondiElimina
  14. Bèh, complimenti per la session, e per festeggiare ti "rubo" una fetta di torta...poi me la faccio eh, ma per adesso mi pappola tua ^_^

    Un sorriso
    Tatti

    RispondiElimina
  15. Pippi! Mi sono persa l'equivoco sulla "grande notizia"... E cavoli sarebbe stato davvero bello!!! Ma è altrettanto bella la vera notizia!!! Complimenti mia cara e ci credo che ti hanno richiamata sei talmente brava!!!!!
    La torta è bella e la morbidezza si vede anche nelle foto, a me lo sprofondamento è successo con del cioccolato!!!
    Un bacione giulia

    RispondiElimina
  16. Che bello ti hanno invitata ancora!! La torta è grandiosa, la faccio spessissimo, ha il sapore di una frolla e la consistenza di un ciambellone, perfetta!!Bacione

    RispondiElimina
  17. Ha un aspetto teneroso e rassicurante, anche con la marmellata precipitata :)
    Baci

    RispondiElimina
  18. Nitte: si si in effetti a volte queste 'precipizazioni' capitano...ma non ci formalizziamo ...si mangia tutto qui! ;-)

    Simo: grazie sei un tesoro!! un bacio!

    Orenella e Orié: grazie per il complimento graditissimooooooooooooooo hahahaha e anche per quello riferito alla torta eheheh un bacio!

    Alessandra: sarà un we pieno di emozioni! :-)

    Claudia: ehhehe ;-) la mia cicogna s'è persa da qualche parte...non la trovano piùùùù hhahahah comunque grazie sei un tesoro!

    Raffy: grazie! :-)

    Anna: ehhehehehe ;-)

    Alem: ti ringrazio! è buona davvero! :-)

    Sabrina e Luca: ;-) non dubitate, vi racconterò ogni piccolo particolare !! un bacione!!

    Nepitella: ...... ti svelo un segreto....in realtà non lo so neanche io chi sia...ma era citata come l'autrice della torta :-)

    Luby: calorie?? troppe sempre troppe...però... una volta ogni tantooooo hehehehe

    Saretta: se sei in giro per Milano magari ci vediamo sabato 15 che ne dici??? un bacio!

    Vale, cominceremo a stritolarci alla stazione !! ehehhehee

    Tatti: accomodati pure anzi mi fa piacere ci beviamo un buon te iniseme che ne dici?? hehehe un bacione!!!

    Giulia: heheh sapessi quante telefonate ho ricevuto dalle mie amiche che credevano...hehehehe :-) un bacione!!!

    Paola: visto che la fai spesso...un consiglio per non far precipitare la marmellata??? :-)

    Antonella: ;-) anche se è precipitata si tira su con il cucchiaino che è una meravigliaaaaaaaa eheheh

    RispondiElimina
  19. Anche se la marmellata e' "precipitata", l'aspetto dice mangiami!!! Ciao!!!

    RispondiElimina
  20. Felice che tu sia felice e sono ancora più felice di aver provato anch'io questa ricetta di Cameron ed esserne rimasta entusiasta! Bellissime foto molto invitanti, vien voglia di prenderne una fettina ^_^ facciamo due!
    Sonia

    RispondiElimina
  21. Vorrei quella forchetta anzi tutto il piattino! L'aspetto è favoloso posso quasi immaginarne il sapore :-)

    RispondiElimina
  22. Kat: e allora ...gnammm!! :-)

    Sonia: visto che l'hai provata...per la questione 'precipitazioni' ...come ti sei regolata? ehehhe

    Edda: :-) è buonissima! :-)

    RispondiElimina
  23. Ne faccio una simile,ma con unprocedimento un pò diverso ed è buonissima.Forse la bontà è prorpio nella semplicità.Complimenti per tutto e a presto!

    RispondiElimina
  24. una ricetta davvero nuova :)

    RispondiElimina
  25. ehhh, la conosco eccome questa stupenda crostata!!!!
    a te è venuta benissimo!!!!

    ps: guarda che sei giovanissima!!! come non poteva nascere "l'equivoco"?????

    ciaoooooo

    RispondiElimina
  26. Io posso ben dirlo,tu SEI una ragazzina altrochè e non vedo l'ora di riabbracciarti settimana prox,compresi i lievitati ..ahahahah! Un bacio grande grande!

    RispondiElimina
  27. ciao Pippi,
    che onore vedere il mio nome sul tuo blog (ci sono capitata per caso seguendo i resoconti della giornata Kraft).
    Grazie per la bellissima foto.
    Mi dispiace ti sia "precipitata" la marmellata sul fondo. Temo la ragione sia dovuta a uova troppo grandi, quindi impasto troppo morbido.

    MarinaB

    RispondiElimina
  28. Marina che bello averti qui da me e non solo con la tua torta! seguirò il tuo consiglio la prossima volta farò un impasto un pò più sostenuto!! grazie di tutto!
    Pippi

    RispondiElimina