lunedì 23 novembre 2009

Marmellata di castagne al latte

L’autunno è una stagione strana…..ci sorprende che ancora andiamo al mare e ci catapulta in un mondo umido, grigio e freddino…per poi lasciarci di nuovo di stucco di fronte a giornate tanto tiepide e luminose che ti aspetteresti di trovare le piante in fiore…..invece no, volti lo sguardo e ti accorgi che la natura procede  nel suo solito, immutato, modus operandi…..le foglie ingialliscono,  i rami si spogliano…….

Giorni fa mi hanno regalato delle belle castagne colte nei boschi di Massa, ho pensato che avrei potuto provare a cimentarmi in una marmellata, vista la mia notoria passione….

La ricetta è tratta da questo libretto che ho acquistato in libreria:

Ecco gli ingredienti per due vasetti da 250ml.:

500 gr di castagne lessate e pulite dalla buccia

250 gr di zucchero di canna

1 bicchiere  scarso di latte

vaniglia

Procedimento:

1) Nella pentola a pressione ho lessato le castagne con la buccia, ricoprendole abbondantemente di acqua e con l’aggiunta di due foglie di alloro, dal fischio ho cotto 30 minuti

2) Una volta pulite dalla buccia le ho messe in una ciotola con il latte e schiacciate leggermente con la forchetta

3) Le ho passate al passaverdura a fori medi e raccolte di nuovo nella ciotola.

4) A questo punto ho messo in una casseruola capiente lo zucchero  con un cucchiaino di acqua sul fuoco basso fino a farlo caramellare.

5) Ho aggiunto  il composto di castagne  nello zucchero caramellato, poco alla volta, mescolando bene in modo da amalgamare con cura il tutto.

6) Ho continuato a mescolare per qualche minuto a fuoco basso e infine invasato la marmellata bollente nei vasi precedentemente sterilizzati, chiuso con il tappo e capovolto i vasi per creare il sottovuoto.

E’ favolosa!

Ed ecco oggi pomeriggio la mia betulla… fa da sfondo un cielo plumbeo che lascia però una breccia ad un raggio di sole…. :-)

 

Alla Prossima

Pippi

25 commenti:

  1. Ma che bella... gnammy gnammy.. sto arrivando vehhh bacino

    RispondiElimina
  2. MI hai fatto venire una voglia di farla!!!!!
    anche perchè mi occorre una crema di castagne golosa per un dolce che ho i mente da un pò!
    spero di avere le castagne a breve :)
    complimenti!!!!

    RispondiElimina
  3. Che castagnata fotonica pippi!Deve avere un sapore così coccoloso..sul pane rustico poi!
    Bacione

    RispondiElimina
  4. altro che marmellata!!!
    sembra una crema!!
    favolosa!!

    RispondiElimina
  5. wow confemo la trovo deliziosa e gustosissima!!l'ho assaggiata tempo fa ma nn avevo la ricetta adesso scatta il copia e incolla e la provo!!bacioni imma

    RispondiElimina
  6. Ehi..ma è proprio bella questa marmellata! non è che ti è avanzato un vasetto??!
    Comunque ce la siamos egnata perchè volgiamo proprio provarla..ma garì chissà...con l'aggiunta di un pò di rosmarino ;)
    buona serata
    bacioni

    RispondiElimina
  7. Ammazza che roba Laurè.. sarà buonissima!!!!! baci baci

    RispondiElimina
  8. Bravissima, anche solo per la pazienza nel pulire le castagne! Mi dispiace tantissimo per domenica, ero così emozionata!

    RispondiElimina
  9. Non sono molto amante di marmellate di castagne forse perchè ho sempre assaggiato quelle del super che super non saranno di sicuro..credo invece che la tua sia ottima!!

    Brava!!

    RispondiElimina
  10. Vale se mi dai un cucchiaino della tua marmellata di fichi te ne do uno di questa eheheh

    luby: chissà che dolce fantastico farai...sono curiosa!! ;-)

    Saretta: :-) deliziosa......peccato che faccia ingrassare....ma deliziosa heheh

    Mirtilla: è vero sai? è più una crema che una marmellata! ;-)

    Imma : e vaiiiiiii!!!

    Manu e Silvia: rosmarino? chissà magari appena un leggero sentore dovrebbe starci bene... :-)

    Claudia: :-) l'è bona l'è bona ! eheheh

    Elga: parli bene.....sbucciarle......è un...bel lavoretto......heheh si mi dispiace tanto anche a me per domenica......:-( ma ci rifaremo vero? :-)

    Morena : stai tranquilla questa non ci assomiglia neanche lontanamente! fidati! :-)

    RispondiElimina
  11. Ecco finalmente la tua marmellata di castagne.
    E' vero che può creare dipendenza?
    Un cucchiaino tira l'altro...

    Mi annoto anche la tua ricetta,così l'anno prossimo provo a farla.
    Grazie Laura
    Aurelia

    RispondiElimina
  12. Fa-vo-lo-sa!
    Mi sa che angìdrà bene con i miei ultimi biscotti!
    Baci-baci!

    RispondiElimina
  13. Che cremosità...chissà che buona!
    Un pò calorica, ma vuoi mettere???
    baci!

    RispondiElimina
  14. uhhhhhhhhhhhhhh che delizia deliziosaaaaaaaaaaa....un bacione grande

    RispondiElimina
  15. Giorni fà pensavo proprio ad un'ottima marmellata di castagne...ed eccola qui!!!Complimenti è deliziosa!
    Un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
  16. La marmellata di castagne al latte sa di buono.
    Ti ricordi ancora di me?
    Io si
    Serena notte

    RispondiElimina
  17. che bella Pippi! ma quanto sono belle pure quelle castagne! la vorrei proprio provare!
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  18. la marmellata di castagne è veramente irresistibile!

    RispondiElimina
  19. quando l'ho assaggiata la prima volta son rimasta piacevolmente colpita, anche se non l'ho mai fatta!! mi piace questa ricetta, me la salvo..bravissima!

    RispondiElimina
  20. mi sono innamorata della tua eterea betulla!
    Lo dissi tempo fa in un altro commento, ma lo ripeto volentieri: prima o poi ti citofono e ti tocca offirmi la colazione in giardino!

    ;)

    RispondiElimina
  21. sicuramente buona anzi buonissima. belle le foto e grazie per il suggerimento del libro. Un bacione.

    RispondiElimina
  22. é vero l'autunno nasconde sempre qualcosa nel cilindro...
    Questa è una marmellata davvero chic!
    Baci :-)

    RispondiElimina
  23. Ho proprio comprato le castagne ieri e mi piacerebbe farla... mi spaventa solo pelare le castagne...
    però che bontà!!!

    RispondiElimina
  24. una meraviglia questa marmellata qui! io poi golosa come sono di castagne.. mi porti a nozze con un barattolino :)!
    ciao
    nina

    RispondiElimina
  25. Avrei giusto un quintale di castagne da far sparire ...
    Ottimo spunto.
    Fabrizio

    RispondiElimina