martedì 3 marzo 2009

Strudel di porri e pinoli tostati

Ve lo giuro! Ho provato in tutti i modi a convincermi che la Primavera stesse facendo timidamente capolino, temperature più miti.....qualche raggio di sole..... ma poi, come al solito, il colpo di grazia... una domenica piovosa con tanta voglia di uscire accartocciata e gettata in un angolo! Avevo voglia di fare un giretto tra le mie piante, spiare le foglioline nuove, i nuovi germogli, controllare il cespuglio di rosmarino e raccogliere i suoi fiori per una ricettina che ho in serbo per voi............progettare un'aiuola odorosa piena di piantine aromatiche, avevo voglia di sorseggiare il mio caffè passeggiando mollemente in giardino, con i piedi che calpestano il prato morbido............. che bella sensazione sentire la terra accogliere i tuoi passi con delicatezza!!

Però........ prima o poi arriverà una domenica calda e profumata dove sfogare tutta la mia vena romantica !!!!!! ;-)

Ma veniamo alla ricetta di oggi : uno strudel salato. La ricetta della pasta è la stessa che ho utilizzato per questo strudel esotico. Questa base è assolutamente neutra e quindi perfetta sia per i ripieni dolci, così non diventano stucchevoli che per quelli salati.
L'ho preparato come antipasto per la cena dell'ultimo dell'anno e devo dire che è stato apprezzato da tutti tranne che dai bambini.....lo hanno scartato a prescindere hehehe .....credo per la presenza del porro !
Ecco gli ingredienti per la pasta:
300 gr di farina 00
2 albumi
2 cucchiai di olio di oliva
4 cucchiai di olio di mais
pizzico di sale
acqua tiepida q.b.


Ingredienti per la farcia:
tre porri
olio evo
pinoli q.b.
parmigiano reggiano
Procedimento:
Per prima cosa preparate la pasta : io ho messo tutti gli ingredienti ad eccezione dell'acqua nel mixer e poi lentamente ho aggiunto l'acqua fino ad ottenere un impasto non troppo appiccicoso che ho poi trasferito sulla spianatoia e lavorato a mano fino ad ottenere una palla liscia. L'ho spennellata di olio e l'ho coperta con una pentola calda per un'oretta.
Poi prepariamo la farcia: pulite i porri e tagliateli a rondelle sottili, fate scaldare un paio di cucchiai di olio in una padella antiaderente, e saltatevi i porri fino a renderli morbidi, aggiustate di sale e poi, fuori dal fuoco, aggiungete il parmigiano grattugiato. In un padellino antiaderente fate tostare i pinoli.
Stendete la pasta con il mattarello avendo l'accortezza di porre sotto due fogli di carta da forno leggermente soprapposti in modo da non farla appiccicare al piano di lavoro evitando di aggiungere altra farina, la pasta deve diventare sottilissima quasi trasparente. Distribuitevi sopra i porri e i pinoli

poi arrotolatela su se stessa aiutandovi con la carta , spennellate la superficie di olio / latte / uovo (a vostro piacimento), infornate a 180° per 30' circa.
Fatelo leggermente intiepidire e poi tagliate a fette...


28 commenti:

  1. Piipi, i bambini cresceranno e capiranno cosa hanno perduto!
    Che dici, si potrebbe aggiungere anche un pugno di uvetta?
    Un bacione e buona serata!

    RispondiElimina
  2. Pippi che meraviglia splendida la ricetta così come le foto ,sei bravissima.

    RispondiElimina
  3. bbbbbbbonoooooo!!! Rossa di sera ci vede l'uvetta, io ci vedo le patate.... Questa la metto da parte per quando avrò un forno serio... baci :)

    RispondiElimina
  4. che buono queso strudel!!
    per la primavera: se guardi bene in giardino vedrai i germogli...e quindi hai ragione: la primavera sta arrivando davvero!!!
    per la mia alzatina: è di Ikea ;-) !

    RispondiElimina
  5. Non me lo dire che domenica mattina avevo in programma di potare e invece giù l'acquazzone!!!
    E' uno spettacolo questo strudel!!!!
    Un bacio
    Eva

    RispondiElimina
  6. Pippi!! Bisogna fare la dieta... e tu proponi queste cose?!!?? ciao bella... alla prossima. Maria

    RispondiElimina
  7. Come ti capisco Pippi...anche qui da me sembra che quasi quasi sta arrivando la primavera...poi...freddo glaciale...non se ne puo' più!!!
    Ottimo questo rotolo..e concordo con Rossa un po' di uvetta non guasterebbe!!!
    Ciaoooo

    RispondiElimina
  8. mm...buono questo strudel , bravissima, ciao

    RispondiElimina
  9. anche la versione salata del tuo strudel è meravigliosa....dai coraggio anchea me sta pioggi ami deprime...ma dai che arriva...vero?UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  10. Mi piace proprio questo strudel...adoro i porri!

    RispondiElimina
  11. Ciao! anche noi aspettiamo tanto la primavera...lo scorso weekend abbiamo trovato persino le violette in giradino....ma poila sera è sceso un nebbione..tipico invernale! oltretutto si ricomincia con le pioggie!!!
    Molto bello questo strudel: porri e pinoli è un abbinamento che ci piace e...ci copiamo la ricetta della base...davvero particolare e diversa!
    un bacione

    RispondiElimina
  12. Nooooo il porro nooooooo.....lo potrei digerire il Capodanno successivo! Però mi piace molto la pasta...la proverò semplicemente cambiando verdura....giusto? baci

    RispondiElimina
  13. Golosissimo, con i pinoli a smorzare il sapore del porro! Bravissima Pippi e nell'attesa della primavera ti mando un abbraccio pieno di sole
    fra

    RispondiElimina
  14. Cara Pippi anche io come te avevo sperato, dopo la stupenda giornata di sabato scorso, nell'arrivo della primavera.. invece son 3 gg che piove!!!! non vedo l'ora torni il sole... Ottimo questo strudel salato... bacioni

    RispondiElimina
  15. è vero, proprio quando mi stavo convincendo che stava arrivando la primavera è tornata la pioggia e con essa il cattivo umore! ottimo questo strudel!!! un bacione.

    RispondiElimina
  16. mmm solo ad immagginarne il sapore mi scende la lacrimuccia!!!

    RispondiElimina
  17. buonissimo questo strudel!

    RispondiElimina
  18. pippi che meraviglia!!!
    io aggiungerei qualche cuberro di prosciutto cotto,per mantenere un gusto bello rustico ;)

    RispondiElimina
  19. Delizioso Pippi! Le tue ricette mi piacciono tutte...anche per il modo in cui le presenti!
    Un bacio

    RispondiElimina
  20. proprio buono questo strudel salato, e si presta a molte varianti.

    RispondiElimina
  21. a chi lo dici..non vedo l'ora che esca il sole ma definitivamente!!!Consoliamoci con questo bellissimo strudel!!!

    RispondiElimina
  22. interssante questo strudel ...come si fa a riunciare a tanta bontà quando si decide di stare a dieta ....baci!

    RispondiElimina
  23. Visto che oggi non sono ancora a dieta, ti posso dire che questo strudel è semplicemente fantastico! Adoro gli strudel salati, adoro i porri, e quindi è perfetto!
    Secondo te, che conosci questa pasta, posso provarlo con un formaggio più cremoso e scioglievole tipo stracchino o gorgonzola (che con i porri mi piacciono un sacco) o mi esce tutto dal rotolino?

    BTW, è un ottimo metodo per consolarsi in questi giorni umidissimi e freddolosini...

    RispondiElimina
  24. Oddio..quanto deve essere buono1

    RispondiElimina
  25. E' vero, si presta benissimo all'aggiunta di altri ingredienti. GRANDE PIPPI.

    RispondiElimina
  26. Cara Pippi,
    che bello ritrovare le tue ricette...sai per un momento sono rimasta incantata a vedere le cose belle che stai preparando!
    Io che sono sempre di qui e di là non ho tempo manco di postare una ricetta semplice semplice...
    Sono stata in Francia e poi negli States e sono tornata da poco.
    Poi con le riprese di chef per un giorno...una vera pazzia!!
    Ti mando un bacione e ti prometto che da OGGI ti seguirò più spesso!

    RispondiElimina
  27. Qui ha fatto una giornata caldina e invece per questi giorni è previsto gelo, pioggia e neve. Annamo bene!!!
    Non vedo l'ora di poter comprare di nuovo tutte le mie piantine odorose per cucinare con le erbe fresche.
    Lo strudel mi piace molto (come potrebbe essere diversamente da mezza tedesca!!), forse io ci aggiungerei addirittura un po' di carne macinata.
    Baci
    Alex

    RispondiElimina
  28. Ragazze vi ringrazio mi avete dato dei consigli strepitosi!Voglio proprio provarlo con l'uvetta come dice Giulia (rossa di sera), o con le patate come ha pensato Cielomiomarito.....oppure perchè no...senza porro come ha suggerito Roxy,Mirtilla ha suggerito l'aggiunta di cubetti di prosciutto cotto,la Golosastra sostituirebbe il parmigiano con stracchino o gorgonzola e Alex aggiungerebbe della carne macinata......!! Ce ne sarebbe da organizzare una raccolta cosa ne dite? solo che io non so come si faccia ad organizzarla con i banner....e tutto il resto cosa ne pensate?

    RispondiElimina