martedì 7 giugno 2016

Torta morbida alle pere


Torta morbida alle pere

Pioveva il giorno che ho preparato questa torta.
Era di maggio e il temporale fu piuttosto violento. Del tutto simile a quelli che capitano in estate, li avete presenti? Una furia impetuosa, il vento che strattona le fronde degli alberi, le rose che sembrano piegarsi per non rialzarsi più, gli uccellini che in un attimo spariscono non si sa dove e il canale che urla, pieno zeppo d'acqua com'è. Scosti la tenda, dai un'occhiata impotente al disastro che sta combinando tra i tuoi fiori e ti auguri che almeno non faccia saltare la corrente perché nel forno, c'è una torta, piena di frutta, che sta cuocendo. 
Ti sei alzata presto per prepararla e far sì che la domenica iniziasse con una nota dolce, morbida e piena di amore, il tuo, ma il temporale, no, non lo avevi previsto. Fa niente. Allora vai di sopra a controllare: gli altri dormono ancora, per fortuna, ignari di tutto, sprofondati in un sonno ristoratore che, ne sei sicura, sarà pieno di cose belle. 
Le domeniche, in fondo, con o senza temporale, sono fatte proprio per questo.

Torta morbida alle pere


Ingredienti:
190 g di farina 00
2 uova a temperatura ambiente
110 g di burro a temperatura ambiente
130 g di zucchero
120 g di panna + 2 cucchiai di panna acida
scorza di limone ( non trattato) grattugiata
1 cucchiaino di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di bicarbonato di soda
un pizzico di sale
4 o 5 pere ( non trattate )


Torta morbida alle pere

Preriscaldate il forno a 180°.
Lavate e asciugate le pere e poi tagliatele a metà, eliminate il torsolo con i semi e affettatele finemente nel senso della lunghezza.
Nella ciotola della planetaria, o in una ciotolina con le fruste elettriche, lavorate il burro morbido e lo zucchero per 4 o 5 minuti, dovrà diventare una crema liscia e uniforme, a questo punto aggiungete le uova, una alla volta, incorporandole con la spatola. Aggiungete alla crema di burro e uova, la scorza di limone grattugiata, il pizzico di sale, poi  la farina setacciata con il lievito e il bicarbonato di soda. Mescolate tra loro la panna liquida e la panna acida ed aggiungetele all'impasto che dovrà risultare piuttosto sodo.
Foderate una teglia rettangolare o quadrata con carta da forno, versatevi l'impasto a cucchiaiate e distribuitelo aiutandovi con il dorso del cucchiaio o una spatola.
Distribuitevi le fettine di pera, io le ho inserite, schiacciandole, nell'impasto e cospargete la superficie con un cucchiaio di zucchero semolato.
Infornate e cuocete per circa 40 minuti. 

Torta morbida alle pere

Quando la torta si sarà raffreddata, se vi piace, potete spolverarla con dello zucchero a velo e servirla a quadrotti con una bella tazza di té.

Torta morbida alle pere




Torta morbida alle pere


Alla prossima ricetta
Pippi


3 commenti:

  1. che bella immagine... svegliarsi presto per infornare una torta e vegliare sul sonno delle persone a cui si vuole bene, mentre fuori piove! in fondo fare dolci è sempre un gesto d'amore prima di tutto :) questa torta deve essere ottima, profuma proprio di casa.
    bentornata cara!

    RispondiElimina
  2. molto invitante, belle quelle fettine di pera nella torta

    RispondiElimina
  3. un dolce meraviglioso, che voglio provare assolutamente. Solo a guardarlo mi infonde una bella sensazione di pace e serenità famigliare...
    Un abbraccio Pippi cara

    RispondiElimina