martedì 1 maggio 2012

Maccheroni al ragù di coniglio

Ho sognato stanotte.

Ho sognato un airone che spiccava il volo con le sue ampie ali cinerine….era nascosto tra le canne. Ho sentito un fruscio nel silenzio della palude….era lui. L’ho seguito con lo sguardo finché non è scomparso di nuovo.

Ed è tornato il silenzio. 

Sogno ad occhi aperti di trovarmi lì, in quella palude per ascoltare quel silenzio. Un silenzio fatto di ‘voci’ a me sconosciute che mi attirano come  fossero calamita.

Occhiolino

Dopo un lungo sonno viene fame ed io stamattina mi sono svegliata piena di energia e voglia di fare tante cose come questo bel ragù dal sapore morbido grazie ad una timida presenza della cannella e un accennato tocco di freschezza che la menta rilascia con tanta generosità. A me ricorda il ragù che mia nonna Iride preparava la domenica…. è un piatto pieno di tenerezza.

Provatelo.

Ingredienti per 4 persone:

600 gr coniglio disossato

320 gr maccheroni

1 cipolla piccola

1 carota

1 cuore di sedano

1 rametto di rosmarino

1 rametto di menta

1 stecca di cannella

1 mazzetto di prezzemolo

1 bicchiere di vino bianco

farina

olio extravergine

pepe

sale grosso all’arancia

Procedimento:

Lavate e asciugate le verdure tagliatele a piccoli  pezzettini, mettetele a rosolare in una casseruola con poco olio, la stecca di cannella e le erbe aromatiche legate in un mazzetto.

Quando saranno ammorbidite unite il coniglio che avrete tagliato a cubetti e infarinato, fatelo dorare e insaporire, poi salate con il sale all’arancia, pepate. Bagnate con il vino bianco e fate evaporare, abbassate la fiamma al minimo, chiudete il coperchio della casseruola e fate cuocere 40/50 minuti.

Quando il sugo sarà cotto unite una manciata di prezzemolo tritato e mescolate bene.

Fate lessare  in abbondante acqua salata i maccheroni, scolateli al dente e conditeli con il sugo di coniglio aggiungendo un filo d’olio a crudo e del buon parmigiano reggiano grattugiato.

In questi giorni avevo proprio bisogno di staccare un pò…scusate la mia latitanza…sto tornando Sorriso

Voglio ringraziare Laura Martelli per la pasta eccezionale che produce con la sua numerosa famiglia  a Lari in provincia di Pisa e che da oggi potrete trovare anche qui, a Massa, da ‘Dieci’, la nuovissima Cyberia della mia amica Renata Cuore rosso. (Largo Senatore Del Nero 10, ma più conosciuta come piazza Del Mercato  tel. 339/1794813).

Ringrazio la macelleria di Luca e Chiara dove ho comprato un ottimo coniglio dalla carne tenerissima, tra l’altro con Luca condivido anche la passione per la fotografia Occhiolino. Il suo negozio si trova a Massa in Viale Stazione n° 86 tel. 0585/793203.

Ringrazio il mio caro amico Enrico Fiorentini, executive Chef dello Sheraton Malpensa, per aver creato dei sali aromatizzati che sono una vera specialità! Stella

Ringrazio voi tutti che entrate nel web per raggiungermi, qui.

Arcobaleno

 

Alla prossima

la vostra Pippi

Rosa rossa

27 commenti:

  1. Come sempre adoro i tuoi piatti. E le tue foto, che dire.. stupende, sempre. :)

    RispondiElimina
  2. Che ragú delocarissimo hai creato, complimenti cara..

    RispondiElimina
  3. caspita, mi dispiace un pò per il coniglietto...però...questo piatto è meraviglioso! mi piacciono le foto di tutti gli ingredienti...danno dignità a ciascuno di loro...e poi il trionfo nel suo insieme, esposione di colori e sapori, brava Pippi!

    RispondiElimina
  4. Questo sale grosso aromatizzato mi piace parecchio :)
    Molto particolare la ricetta!
    Brava, come sempre!

    RispondiElimina
  5. Ciao Pippi! Bentornata! La mia bisnonna Maddalena...Toscana DOC cucinava spesso il ragù di coniglio--- lo proverò!!! Complimenti per le bellissime foto che fai sempre!!!

    RispondiElimina
  6. Che bel sogno hai fatto...ti sari svegliata rilassata e carica!!!
    E si vede dalle foto che passioni ci metti nel cucinare!
    Buona serata!
    Morena

    RispondiElimina
  7. Ogni tuo post è poesia. Grazie.

    RispondiElimina
  8. ...dai diciamolo...ne abbiamo fatto un buon uso!ottima ricetta!..come sempre del resto!

    RispondiElimina
  9. E io ringrazio te per questo piatto davvero gustoso!!! Tutto bello e atmosfera accogliente come sempre...Qui da te si sta benissimo...Un bacio!!

    RispondiElimina
  10. Questo sugo deve essere davvero buono! E la pasta ha un'ottimo aspetto, peccato che io non viva da quelle parti...

    RispondiElimina
  11. ogni volta che passo qui da te ci trovo della poesia... nelle immagini, nelle parole, nella ricetta.

    Un bacio enorme tesoro!!!! giulia :*

    RispondiElimina
  12. Un piatto che si fà mangiare con gli occhi ancor prima che con il palato...letteralmente sogno ogni volta sui tuoi piatti :)

    Buona giornata

    RispondiElimina
  13. Ciao Letiziando.... è un piatto che parla un pò della nostra tradizione.... semplice e genuino:-)
    buona giornata a te! :-*

    RispondiElimina
  14. Jim Morrison diceva : " Ognuno di noi ha un paio d'ali , ma solo chi sogna impara a volare " ann...a.
    N.B. ....ma quanto era bello J.M. !

    RispondiElimina
  15. ann...a che bella frase... :-*
    e si, Jim Morrison era troppo troppo bello.....
    :-)

    RispondiElimina
  16. La pasta è ottima ma con questo meraviglioso e profumatissimo ragù gli hai dato un'anima speciale!!!

    RispondiElimina
  17. che pasta da urlo!!!!
    Per forza..con sti prodotti! ;))

    RispondiElimina
  18. Laura questa è davvero una tra le paste artigianali più buone che ho provato e la proprietaria è una mia carissima amica...il sughetto è semplice ma molto molto profumato.... :-) un abbraccio!

    Marta!! tu poi sai di cosa parlo vero???? un bacione prezzemolina mia!!
    ;-)

    RispondiElimina
  19. qui il rag di coniglio va alla grande :P
    che belli quei maccheroncini, che marca?

    RispondiElimina
  20. Pippi che delizia, sa che da quando ho scoperto la cannella nei ragù la metto sempre? ci stà di un bene!
    p.s. per il contest se vuoi visto che la ricetta è del 23 aprile puoi mettere il banner, ma come ti senti ovviamente :-) Un bacione! Ely

    RispondiElimina
  21. Gio sono MRTELLI :-) li producono in provincia di Pisa :-)

    Ely hai ragione la cannella è un tocco magico per il ragù... metto subito il banner e grazieeeeeeeeeee!!!!!

    RispondiElimina
  22. Piatto ricco e gustoso presentato sempre magnificamente..baci,imma

    RispondiElimina
  23. ciao Imma!!! un bacione a te!!! :-*

    RispondiElimina
  24. Che bel piatto, voglio riproporlo al più presto. Ho sempre cucinato il coniglio come secondo piatto, preparandolo in modi diversi ma semplici, perché mi piace molto il sapore della carne. Nella pasta deve essere superbo!

    Un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  25. fantastica questa pasta e bella la ciotola blu..
    Francesca

    RispondiElimina
  26. Betelgeuse a me invece ricorda tanto mia nonna e le domeniche a pranzo da lei era quasi un rito il ragù di coniglio con la sua pasta fatta in casa... :-)

    Francesca :-) grazie!! un bacetto!!

    RispondiElimina
  27. Ragù al coniglio? Che bontà!! E che tavola: mi sembrava si essere li seduta con te a gustarlo^_^

    RispondiElimina