lunedì 4 aprile 2011

Tarte tatin alle mele …. come una nuvola

 

Mi sento come una nuvola che si addensa piano piano e poi piange lacrime di pioggia.

Non sono 'fragile' ma solo vulnerabile adesso.

Come una nuvola sono sospinta dal vento. Salgo e scendo, giro e mi rigiro. A volte mi sento impalpabile, altre percepisco la pesantezza delle mie membra.

poli2011 100.jpgquadra (1)

Sono aria. Sono acqua. Sono terra bagnata.

Mi guardo, accovacciata su questo letto bianco, il computer di fronte raccoglie i miei pensieri. Pensieri, tanti e confusi. Mi sento come sperduta in un luogo che conosco, ma la sua voce al telefono, stamattina, con poche parole, ha improvvisamente placato la tempesta che era in me. Non ne capisco il meccanismo. Ma è così.

Non ci sono certezze in questa vita. Solo piccole, sporadiche constatazioni.

P.s. ringrazio Arzach perchè a distanza di molti, moltissimi chilometri, ma quasi in contemporanea, scattando  questa foto ha inconsapevolmente dato forma al mio stato d’animo Arcobaleno

 

Ed ora la ricetta:

4 o 5 mele renette

170 gr di zucchero semolato bianco

2 cucchiai di acqua

50 gr di burro

un rotolo di pasta sfoglia

30 gr di zucchero di canna

30 gr di burro

Procedimento:

versare nella teglia i 170 gr di zucchero di canna e mettere sul fuoco avendo cura di tenere la fiamma piuttosto bassa almeno per i primi minuti

Una volta che lo zucchero si è caramellato togliere la teglia dal fuoco e aggiungere i 50 gr di burro e mescolare

dopo aver sbucciato le mele

e averle tagliate in sei spicchi ciascuna

adagiatele ordinatamente nella teglia sopra lo zucchero caramellato cercando di stringerle bene e di riempire gli spazi vuoti

spolverizzate con lo zucchero di canna e dei pezzettini di burro, coprite con la sfoglia avendo cura di rimboccarla verso l’interno

Infornate a 180° per circa 20/25 minuti.

Trascorso il tempo di cottura aspettate circa 10 minuti prima di sformarla in modo da dare il tempo allo zucchero di ricompattarsi facendo da collante. L’operazione è semplicissima basta coprire la teglia con la base in dotazione

Capovolgere il tutto

e il gioco è fatto !

Classicissima torta, chic nella sua essenzialità, dal sapore rotondo e fresco  come  solo le mele sanno dare

Mi sto lentamente ‘spogliando’ dell’inverno che opprime tutto di me, ho bisogno di nuova luce e di novi profumi. 

Una violetta è solo un piccolo inizio, ma ve la dedico perchè con sé porta una gradevole promessa.

Alla prossima

dalla vostra

Pippi

Occhiolino

25 commenti:

  1. Ciao Pippi, sono capitata qui per caso, mi piace il tuo blog, la torta e tutto.

    Ti seguo volentieri :-), dalla Nuova Zelanda ;-)

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  2. quella teglia è favolosa, come la tarte ma mai quanto te *_*
    cla

    RispondiElimina
  3. spettacolare...deliziosa, molto delicata, complimenti!

    RispondiElimina
  4. bellissima torta! ogni stato d'animo dà i suoi buoni frutti ;o)

    RispondiElimina
  5. Ti sento alla ricerca di rinnovamento...come se qualcosa stesse per arrivare nella tua vita...
    Questa torta è una meraviglia!
    magari ti chiamo uno di questi giorni...
    Baci

    RispondiElimina
  6. una torta dolcissima tenera ma non nel senso di troppo zuccherata, come lo sei tu.

    RispondiElimina
  7. Mi piace perdermi tra le tue righe, le immagini che riescono a smuovere la mia golosità assieme ai sentimenti.
    Come brezza fresca e pulita :)

    RispondiElimina
  8. Adoro leggerti cara Pippi, e adoro questa tatin meravigliosa.....cucinata in queste splendide cocotte!!!!! :)

    RispondiElimina
  9. Pippi Pippi...quei momenti di nuvole, li abbiamo tutte..forse è anche la primavera che ci rimescola l'animo, in quest'ondata di cambiamento!Vedrai che il sole splenderà bello e caldo, e ti scalderà l'anima come questa gustosissima tarte!
    Ti abbraccio cara...

    RispondiElimina
  10. E' sicuramente buonissima dall'aspetto!!! Complimenti.

    RispondiElimina
  11. La tarte e spettacolare e spero che presto tutto ritorni nella felice normalità....baci imma

    RispondiElimina
  12. Laura cara, vedrai che presto ti sentirai ancora leggiadra, libera felice, positiva, frizzante e ilare...perchè tu sei così, io lo so, anche se ti conosco solo attraverso il tuo blog e fb (peccato!) Ma sei anche sensibile e fragile.... Il tuo stato d'animo evolverà e allora questi momenti bui resteranno solo ricordi...ma comunque parte della vita.
    Un abbraccio forte forte

    p.s. ricetta squisita e tegame pazzesco....lo voglio anche io!!! Marca?

    RispondiElimina
  13. Mi hai fatto venire la voglia di fare un dolce con le mele...subito!

    RispondiElimina
  14. bella la ricetta e anche i tuoi pensieri...
    ciao Lisa

    p.s. con un pò di timidezza ma sono contenta di averti sentita! ;-)

    RispondiElimina
  15. ...le nuvole...cariche...un presagio di temporale...che spazzerà via tutto il grgio e il buio...per lascaire spazio ad un cielo azzurrissimo...e ad un sole lucente come questa torta gustosa. Te ne rubo una fettina, anche di quel che sei, per portermelo nel cuore.

    RispondiElimina
  16. grazie per la violatta, è dolcissima!
    per l'acqua, ogni tanto serve anche quella perché ripulisce tutto...
    un Sorriso...

    RispondiElimina
  17. Davanti tale bontà... MI SCIOLGO!!!
    Buonissima e sognante!
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  18. Hai ragione, la foto rende benissimo il descrivere delle tue parole e delle tue emozioni...
    un abbraccio e la torta serve a lenire gli animi sensibili come te..

    RispondiElimina
  19. E io constato che questa tarte è una delizia e mette allegria solo a guardarla. Quindi forza, un bel sorriso e via... ad affrontare la vita :-D

    RispondiElimina
  20. Ti auguro che quelle nuvole esplodano in un temporale e che poi lascino il posto ad un meraviglioso arcobaleno.
    La foto con la goccia di caramello che scende, mi ha messo una voglia di tarte tatin!
    Ciao

    RispondiElimina
  21. Ciao Pippi, piacere Valentina :-) Mi piace tanto il tuo blog e mi aggiungo volentieri ai tuoi follower, se ti va di passare a far visita al mio neo blog mi farà tanto piacere! Posso partecipare al tuo contest sulle erbe aromatiche?? ciaoo buoan serata e complimenti per il blog

    RispondiElimina
  22. Sono arrivato qui grazie a flickr. Questo piatto sembra buonissimo, complimenti! Buona giornata

    RispondiElimina
  23. Forza, la primavera è arrivata ed è tempo di pensare alle cose belle. ;-)

    RispondiElimina