venerdì 3 aprile 2009

Cip e Ciop

Penso che sia arrivato il momento di fare un breve resoconto della meravigliosa avventura che stiamo vivendo come genitori adottivi di queste due creaturine, cadute nel nostro giardino il 10 agosto 2008……

Mai avremmo pensato di riuscire ad allevarli e farli persino diventare grandi malgrado le nostre cure, all’inizio, fossero un pò maldestre e goffe per inesperienza…..quale genitore nasce ‘imparato’ ? ;-)

Ma con molta pazienza e dedizione soprattutto di mio marito, devo confessarlo, questi due ‘mostriciattoli’ sono cresciuti e stanno riempiendo la nostra vita e la nostra casa…..

E’ stata un’esperienza indimenticabile e densa di emozione vedere che i nostri sforzi e le nostre attenzioni portavano a dei risultati sorprendenti…… prima di tutto il piumaggio…… quasi quasi ci mettevamo a contare le piumette che spuntavano e che morbidezza accarezzarli…………ogni piccolo e quasi impercettibile cambiamento veniva tenuto sotto controllo, ogni cosa era una novità e un dono. Man mano che crescevano oltre ai cambiamenti fisici che sono quasi automatici, si evidenziavano anche i diversi temperamenti dei nostri due amorini: Ciop è sempre stato il più intraprendente dei due, è anche quello che ha imparato a volare per primo, che si buttava da ogni altezza sprezzante del pericolo, lei, Cip, è sempre stata una coccolona e un pò pigrotta come la sua mamma ( ;-). Anche adesso che è grande…… la sera preferisce essere portata in braccio nella gabbietta per la nanna, mentre lui se gli dici: “ adesso è ora di fare la nanna, vai nella gabbietta!”…….. forse non ci crederete…. non ci credevamo neppure noi……… bhè….. ve lo giuro…….tira qualche fischio di protesta…..ma poi entra nella gabbietta e rimane lì anche con lo sportellino aperto……E’ ubbidiente il mio piccino!

Il momento più delicato è stato lo svezzamento proprio come per i bambini, non è facile, per chi è inesperto come noi, capire quando è il momento giusto e quindi procedi per gradi….d’altra parte erano abituati a mangiare dallo stuzzicadenti che usavamo per imitare il gesto dei genitori……..abbiamo dovuto aspettare che lo stuzzicadenti diventasse una specie di gioco, un oggetto da pizzicare e da lì a poco hanno cominciato a beccare come fanno gli uccellini che diventano grandi. A questo punto è entrato in gioco mio marito, si è trasformato in cacciatore di mosche e farfallette, le catturava e gliele metteva vicine vicine in modo da abituarli a beccare…. adesso Ciop è diventato bravissimo, poco tempo fa sentivo un ronzio in casa….era una puzzolente cimice…….bhè non ho fatto in tempo a vedere dove si trovasse perché lui è partito in picchiata e ….zacchete! se l’è pappata in un secondo!!!!…..che schifo!!!!

Certo che hanno delle abitudini come ognuno di noi, il mio philodendro è senz’altro la pianta che più amano in assoluto e ancora adesso è il loro nascondiglio preferito! Per fortuna hanno smesso di mangiargli le foglie, come i bambini piccoli si mettono in bocca di tutto e di più…..durante il periodo di Natale mi sono ritrovata Ciop, con un cartellino verde che gli penzolava dal becco, c’è voluta la pazienza e la delicatezza di mio marito per tirargli fuori dalla bocca tutto quel po’ pò di cordoncino a cui era annodato quel cartellino!!! Sopra la vetrina in soggiorno ho una bellissima composizione di fiori secchi con della rafia tutta messa per benino… bhè non c’è verso, lui l’ha addocchiata e ogni volta tenta di sfilarla con quel beccho… e tira, e batte…..heheheh è buffissimo! Sono molto curiosi e ogni tanto scovano un oggetto non ben identificato…..l’ultimo in ordine di tempo è stata la chitarra di mio marito appoggiata di fianco al pianoforte…..una sera sentivamo un suono, tin…ton….una corda suonava ….e lui che svolacchiava via come impaurito, per poi tornare all’attacco heheheh

Insomma come potete ben capire noi ce li siamo proprio goduti, è un vero spettacolo osservarli quando si rincorrono e fanno delle piroette in aria e poi si posano e poi di nuovo volano sfiorandoti la testa, di solito lui rincorre lei…che per un pò sta al gioco, gli fa credere chissà cosa….. ;-) poi essendo pigra ma anche molto furbetta, quando non ne ha più voglia…..si nasconde….. e lui rimane con un palmo di naso! Ebbene si, la prima volta ci è venuto un colpo perchè lui fischiava disperato e un pò alterato perché non la trovava…… e di lei neanche l’ombra………. squoti le piante, guarda sotto il tavolo, vai in cucina, sopra i pensili, niente……sarà caduta da qualche parte? Insomma, per farvela breve, se ne stava brava, brava sotto la vetrina in sala, ferma, immobile per non farsi notare!!! L’ultima volta si è nascosta persino nell’ingresso di casa, acquattata sulla ringhiera delle scale, con la testina bassa nell’intento di mimetizzarsi il più possibile e con successo direi perchè, siamo riusciti a scorgerla a mala pena!!! Adesso hanno cambiato di nuovo il piumaggio, all’inizio eravamo preoccupati, perche la piccola Cip aveva la schienetta nuda senza più una piuma, e allora vai con le vitamine, lo spry antiacaro….invece era un falso allarme…..stava diventando…..signorina, come per gli esseri umani, è la femmina che si sviluppa per prima! Tutti i giorni controllavamo la schiena e le alucce e poi un bel dì….Renzo guarda!!! Ecco spuntare delle piumette nuove nuove nella schiena e nel capino….. che emozione non posso spiegarvelo… sembrerò scema a molti di voi….ma è stata una scoperta strabiliante, i suoi occhi diventavano sempre più languidi e contornati da una riga bianca come fosse truccata, il capino diventava sempre più rossiccio…… le piume belle folte…

Guardate come è bella!!!!

Lui invece era sempre un pò spennacchiato……… ;-) si sa i maschi sono sempre un pò più bruttini nell’età dello sviluppo hehee ma sempre più biricchino….. poi anche per lui un bel dì…….

sono spuntate le prime piumette nere nel capino……..

Per qualche giorno è rimasto un pò così…né carne né pesce………. bicolore…….. hehehe

senza perdere però la sua aria da sparviero fiero e sicuro di sé!

Poi le piume nere si sono fatte più numerose e più fitte ….ma…… in uno dei nostri controlli giornalieri ci siamo accorti che una piuma era estremamente tenace… non c’era verso che cadesse quest’ultimo sottile velo tra l’essere un pulcino e l’essere un uccellino in piena regola…… Augh ! Ciop!

Poi finalmente anche quest’ultima barriera è caduta e lui è diventato un uccelletto!

Li trovate cambiati ???????

Un’altra cosa straordinaria è che Ciop da grande farà il tenore …ce lo sentiamo… sarà un nuovo Pavarotti !!!! heheheh

Cip e Ciop vi salutano calorosamente e ringraziano voi tutti che con tanto entusiasmo vi siete appassionati alla loro storia!

cip cip ciop ciop!!!

34 commenti:

  1. ma che amore che sono e poi si vede che li adorate!!un bacio e bravi siete riusciti nell'impresa li dove il destino nn li aveva aiutati:-)baci imma

    RispondiElimina
  2. sono davvero meravigliosi,e fortunati ad avere voi ;)

    RispondiElimina
  3. che bella storia,bravi siete stati grandi! baci

    RispondiElimina
  4. Che splendida esperienza avete potuto fare!
    Io passo in silenzio a leggere spesso. Confesso, però, che, essendo negata con la cucina, sono una fan di Cio & Ciop.
    Siete davvero stati bravi ma credo che il "ritorno" in soddisfazione sia grandissimo.

    RispondiElimina
  5. Immagino sia stata ed è un'esperienza splendida....Cip e Ciop sono diventati due splendidi uccelletti!
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. Che bellissima esperienza! Perla di vita vera e d'amore!

    RispondiElimina
  7. Hahahahaha Pippi, un post bellissimo, come la storia che hai raccontato !
    Addirittura "ammaestrati" ad andare a letto da soli (con le nostre figlie non siamo mai riusciti ad ottenere questi risultati !!! hahahahaha)
    Da morire la foto di Ciop "indiano" hahahaha

    RispondiElimina
  8. Ma quanto son simpatici!! e finalmente li abbiamo conosciuti meglio anche noi!!
    un bacione

    RispondiElimina
  9. Ciao Pippi, ti seguo da qualche tempo e non potevo non presentarmi proprio in questo post.
    Un'amante degli animale come me!!!
    Se tu non li avessi tenuti avrei voluto adottarli io... sono meravigliosi ... come i loro genitori.
    Ciao e a presto.
    Lisa

    RispondiElimina
  10. Sono bellissimi e voi siete stati bravissimi.Io adoro gli animali e non potrei mai abbandonare 2 creaturine così dolci ma non è facile riuscire a farli sopravvivere quando sono così cuccioli.Bravi,bravi e ancora bravi

    RispondiElimina
  11. ciao Pippi!
    sono una lettrice "fantasma" ma ti seguo da un pò di tempo..dal tempo della "nascita" di Cip e Ciop! era un pò che non sapevo nulla di loro ed oggi...accontentata!! sei veramente dolce e mi ha fatto molto ma molto piacere leggerti..siete dei bravissimi genitori con tanto di foto in particolare quella dell'ultima piumetta è veramente coccola!!
    bacioni per te, per il tuo Renzo e tanti per i simpaticissimi Cip e Ciop..complimenti!!

    RispondiElimina
  12. sono adorabil e tanti complimenti per averli saputi allevare così bene!!! un abbraccio dalla broccola Fiorella

    RispondiElimina
  13. una storia tenerissima e mi hai anche fatto troppo ridere..ma poi la foto di lei è stupenda, da signorinella sembra che si sia messa in posa per farla!e caspita che cambiamento che hanno fatto, non ho seguito la storia dall'inizio ma le foto sono chiare e dettagliate, credo che per voi siano proprio come dei figli perchè ne parli con amore profondissimo!allora auguri ai cuccioli di casa che stanno diventndo grandi.ciao Silvia
    ps. ma magari tra un po' diventerete anche nonni?????

    RispondiElimina
  14. Non so se siete più magici voi o loro...
    Grazie per questo bel post :)

    RispondiElimina
  15. ma che bella storia! Mi sono emozionata, tanto tanto!

    RispondiElimina
  16. E' una storia bellissima ragazzi...

    RispondiElimina
  17. Ho letto con grande piacere e con emozione questa bella avventura di cui ci hai reso partecipi...mi hai colpito al cuore, ti giuro...Un abbraccio e un bacino anche a Cip e Ciop, con tanti auguri di una lunghissima vita felice! :-D

    RispondiElimina
  18. Sono splendidi e lo siete altrettanto voi per le cure che gli avete dedicato! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  19. che emozione immena cara Laura...sono commossa...grazie

    RispondiElimina
  20. Sono bellissimi.. li avete cresciuti proprio bene.. ;))))
    CIEP!
    :-***

    RispondiElimina
  21. Questa storia è deliziosa e i pargoletti spettacolari, bravi!

    RispondiElimina
  22. be resoconto che ci hai atto bravissima sono diventati grandi e belli salutameli

    RispondiElimina
  23. Pippi, finalmente!!! NOn vedevo l'ora di sapere il seguito! Sono diventati due splendidi uccellini! Siete proprio bravi come genitori!
    Un bacione e buon we!

    RispondiElimina
  24. oddio che belli!!! sono stupendi!!! complimenti!!! :-P

    RispondiElimina
  25. nooo ma sono stupendi!!!! che amore!! bellissimi anche i nomi XD

    RispondiElimina
  26. Siete stati bravissimi e grazie alle vostre amorevoli cure sono diventati stupendi, un amore!
    Ciao Pippi, buona domenica, un abbraccio.

    RispondiElimina
  27. Ho visto adesso il commento che hai fatto ai biscotti con la sparabiscotti, e sono venuta qui, per essere sicura che tu legga la risposta...La pasta non deve essere troppo " calda ", altrimenti si appiccica alla trafila...Deve essere moderatamente morbida, e fresca....purtroppo devi andare per tentativi, perchè molto dipende dalla farina usata, dal burro che metti, dalla temperatura etc...quando troverai la combinazione giusta, userai sempre quella, magari aggiungendo cacao, caffè solubile, decorando con mardorle, noci, nocciole...Comunque la pasta per la sparabiscotti appare diversa da quella per i biscotti che si stendono col mattarello...più morbida e ricca di burro...di solito nella confezione c'è una ricetta perfetta per la sparabiscotti che hai acquistato! Non so quanto posso esserti stata utile...un bacione! :-D

    RispondiElimina
  28. Pippi non ci sono parole! E' una storia bellissima e dolcissima quella di Cip e Ciop! Buona domenica Laura

    RispondiElimina
  29. Insomma, ormai sono diventati due di famiglia!! :-)))

    A presto! :-)

    RispondiElimina
  30. MA SONO BELLISSIMI!!! ^____^

    Che nostalgia... ho avuto tanti anni fa un inseparabile e vi credo quando dite che vi danno tante soddisfazioni e vi fate delle gran risate! :DDD

    Una mia amica e collega ne ha avuti ben 3 e sono vissuti più di 10 anni!!! ^___^

    Un abbraccio

    RispondiElimina