mercoledì 20 luglio 2016

Filetto d'orata con pomodorini e olive


filetto d'orata con pomodorini e olive


Questa 'estate' mi sta piacendo.
Ora che le cose in famiglia si stanno prudentemente appianando, mi godo il suo caldo asciutto, la brezza che trasporta profumi che sembravano perduti e le passeggiate serali col cardigan sulle spalle.
Erano anni che non tornava un'estate così e non me la faccio di certo sfuggire, l'assaporo minuto dopo minuto, consapevole che non durerà in eterno.  

Respiro, il cuore non corre e, mi sembra, quasi, di amare e amarmi, di più. 

***

Ormai due mesi fa, ho avuto l'occasione di partecipare ad un piacevole evento presso l'Agriturismo La Casa Rossa (Massaciuccoli) e conoscere un po' più da vicino Olio Sagra uno dei marchi distribuiti da un'azienda leader nella produzione di olio extravergine a livello mondiale. Olio Sagra  appartiene infatti al gruppo SALOV (Società per Azioni Lucchese Olii e Vini) fondata nel 1919 grazie all'iniziativa di Dino Fontana, che riunì sotto un'unica etichetta un gruppo di commercianti e produttori d'olio della zona di Lucca. 
Daniele Piacenti, che si occupa per il gruppo di selezionare e miscelare i migliori oli extravergine prodotti nel bacino del mediterraneo, ci ha guidato in una divertente degustazione di oli spagnoli, italiani e greci, raccontandoci curiosità e aneddoti interessanti, spiegandoci le differenze organolettiche degli oli prodotti in paesi con caratteristiche climatiche diverse e del delicato compito di fonderle insieme per ottenere prodotti di alto livello che possano però andare in contro e rispondere al gusto del consumatore della grande distribuzione.
Importante, quindi, in termini di ricerca, sviluppo e innovazione, è lo sforzo e l'impegno quotidiano dell'azienda che investe moltissimo non solo nella selezione di materie prime di alta qualità, ma anche nei metodi di lavorazione sempre all'avanguardia fino addirittura alla scelta degli imballaggi, con controlli lungo tutta la filiera di produzione proprio per assicurare un alto standard di qualità e sicurezza per il consumatore.

Per la preparazione di oggi ho voluto provare però un prodotto Sagra 100% Italiano, abbinandolo, con successo, a dei filetti di orata saltati in padella.


***

filetto d'orata con pomodorini e olive


Ricetta tratta dal sito del mitico Gordon Ramsay che, diciamoci la verità, non ha inventato niente di nuovo con questo piatto, ma credetemi, l'aggiunta del succo di limone che rimane lì, nella padella, a riposare  insieme agli altri ingredienti, per alcuni minuti, riesce a dare una nota di freschezza ed originalità anche ad un piatto maledettamente semplice come questo.

Non vi nascondo che la rapidità e la semplicità di esecuzione di questo piatto hanno fatto pendere l'ago della bilancia nella mia scelta: durante l'estate non si possono passare ore e ore ai fornelli. Ma la verità è che, appena l'ho letta, ho pensato a Federica, mia nipote e alla sua voglia di imparare a cucinare mentre spulcia il mio blog in cerca di ricette semplici da fare al suo Marco. 
L'amore, l'ho sempre detto, fa miracoli!


Ingredienti per 4 persone:
4 filetti di orata
250 g di pomodori ciliegia 
70 g di olive nere
1/2 limone, il succo
1 mazzetto di prezzemolo
olio extravergine d'oliva
sale e pepe

Procedimento
Lavate i pomodorini, tagliateli a metà, lavate e asciugate il prezzemolo e tritatelo finemente.
In una padella scaldate a fiamma dolcissima 3 cucchiai d'olio, aggiungete i pomodorini e lasciate cuocere un minuto, unite anche le olive, salate e pepate e cuocete sempre a fiamma dolce per 2 minuti. Togliete dal fuoco, mettetevi il prezzemolo e il succo di limone, mescolate e tenete da parte ad insaporire.
Preparate i filetti di orata togliendo eventuali lische, incidete la pelle con un coltello affilato, facendo tre tagli obliqui.
Scaldate a fiamma vivace una padella con un filo d'olio, mettete i filetti di pesce dalla parte della pelle, salate, pepate e cuocete, coperto, per 2 o 3 minuti, voltate i filetti e cuocete per 1 minuto. 
Scolateli, serviteli subito su un piatto accompagnandoli con il sughetto di pomodori e olive.

filetto d'orata con pomodorini e olive




filetto d'orata con pomodorini e olive

Alla prossima ricetta
Pippi



2 commenti:

  1. Belle leggere che ti stai godendo quest'estate!!! FALLO!!!
    E come sempre complimenti per le foto

    RispondiElimina
  2. L'elogio della leggerezza e della lentezza. Così si chiamerà questa nostra estate! Speriamo che basti per ricaricarci x affrontare un nuovo inverno.
    Ottima ricetta Lauretta. E foto meravigliose come sempre
    Ci sentiamo presto
    Appena avremo la forza di alzare un dito
    Anna

    RispondiElimina