giovedì 13 agosto 2015

Quiche di ricotta, cipollotti e cumino

quiche with ricotta and green onions

Pochi giorni ancora e poi una breve vacanza tra le colline toscane, in una casa piena di colore non solo per tutte le cose, (innumerevoli) che contiene, ma soprattutto perché pronta ad accogliere nel suo ventre amici da ogni dove. Un rito, ormai per noi, Leopoldino compreso, salutare l’estate da lì, da quella pittoresca casa sotto le mura di Poppi.

Lì vive una fedele estimatrice delle mie crostate dolci e così, ogni anno, ne porto sempre un paio, una personale per la padrona di casa e una per la colazione. Quest’anno pensavo di aggiungere anche una ‘torta salata’, o meglio, una ‘quiche’ che fa più chic.

Questa crostata ha solo l’aria francese perché la sostanza è tutta nostrana, a partire dal guscio fatto con farina di farro e da un ripieno più leggero, di ricotta fresca e parmigiano. Ho utilizzato i cipollotti teneri e dolci, abbinati ai semi di cumino, ma voi potete scegliere abbinamenti diversi: zucchini e menta, pomodorini e pistacchi, fagiolini verdi, pinoli e basilico, insomma le variabili sono quasi infinite. La base rimane la stessa,  una farcia morbida dove incastonare anche un po’ scenograficamente, le verdure scelte. Un consiglio mi sentirei di darvi, nel caso dei fagiolini verdi, scottateli prima di aggiungerli interi e disposti ordinatamente, mentre gli zucchini li affetterei molto sottilmente con un pela patate, arrotolati e adagiati sulla crema di ricotta come fossero tante roselline, i pomodorini, poi metteteli interi se sono davvero piccini  come fossero ciliegie oppure tagliati a metà con la parte tagliata verso l’alto e sopra una granola di pistacchi.

Buon Ferragosto!

quiche with ricotta and green onions

Ingredienti per una tortiera di 22 cm di diametro a fondo removibile:

per la pasta:

125 g farina di einkorn (farro monococco)

65 g di burro freddo

25 ml di acqua fredda

una presa di sale

Per la farcia:

6 cipollotti verdi

200 g ricotta fresca

40 g di parmigiano reggiano grattugiato

2 uova

1/2 cucchiaio di semi di cumino

sale e pepe

Preparate la pasta: in un robot mettete la farina, il pizzico di sale e il burro a dadini, lavoratelo velocemente prima con le dita sfarinandolo in modo da ottenere un composto sabbioso. Unite a questo punto l’acqua, poco alla volta, azionando il robot a bassa velocità. Appallottolate l’impasto, avvolgetelo in una pellicola alimentare e lasciate riposare un paio d’ore in frigorifero. Ottima idea preparala il giorno prima.

Preriscaldate il forno a 160°.

Stendete la pasta su un piano infarinato e foderatevi lo stampo da crostata ( io non l’ho imburrato perché il mio è antiaderente). Bucherellate il fondo e mettetelo in freezer per 15/20 minuti.

quiche with ricotta and green onions

Nel frattempo lavate  i cipollotti, eliminate le foglie esterne e tagliate la  parte più verde e dura delle foglie (io l’ho affettata finemente e utilizzata per fare di un risotto pieno di profumo). Sistemateli nel cestello per la cottura a vapore e cuocete per circa 10 minuti. Teneteli da parte.

In una ciotola lavorate la ricotta con il cucchiaio di legno, aggiungetevi le uova e il parmigiano o altro formaggio se lo preferite. Regolate di sale e pepe.

Tirate fuori lo stampo dal freezer, riempitelo con la crema di ricotta, affondatevi i cipollotti, distribuitevi sopra i semi di cumino e infornate a 160° per una quarantina di minuti.

quiche with ricotta and green onions

Lasciate raffreddare la quiche nello stampo per una decina di minuti e poi posatela su una griglia per farla raffreddare completamente. E’ una delizia!

quiche with ricotta and green onions

quiche with ricotta and green onions

quiche with ricotta and green onions

a presto

Pippi

Torno subito

6 commenti:

  1. Laura, what a beautiful quiche and always amazing photos :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su M thank you very much and sorry if I answer so late :-)

      kiss

      Elimina
  2. Ciao Laura
    Questa quiche mi incuriosisce troppo, é buonissima.
    Un abbraccio
    Thais

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thais non sai quante volte l'ho preparata quest'estate cambiando le verdure ogni volta è sempre una sorpresa per la sua delicatezza! :-)

      Elimina
  3. É un vero piacere visitare il tuo bellissimo blog, adoro leggere i tuoi post cosi emotivamente coinvolgenti!
    Complimenti per questa deliziosa Quiché é stupenda e molto scenografica, ma soprattutto deve essere una vera bontà di profumi e sapori! Bravissima!!!
    Un caro abbraccio, buone vacanze e buon ferragosto!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Laura che carina grazie!! Adoro il mio piccolo spazio qui sul web e ogni post, anche se non pubblico molto di frequente, è un momento di riflessione per me, e se questo messaggio 'arriva' sono la persona più felice del mondo!! grazie grazie Laura!!! :-*

      Elimina