venerdì 20 maggio 2011

Sformatini di zucchini (al vapore)

Se il cuore improvvisamente ricomincia a ‘respirare’?….è un buon segno.

Così, il mio. Ora respira.

Dopo mesi, l’affanno, ha lasciato il posto ad un ritmo più naturale… costante, rassicurante.

E’ il momento delle certezze, adesso.

E’ il momento di ancorare la mia vita da qualche parte.

E’ il momento della sincerità: di scoprirla, finalmente, dentro i respiri calmi del mio cuore, di leggerla negli occhi delle persone che mi guardano, di indovinarla tra le rughe di chi mi sta di fronte, di ascoltarla nelle mille parole ‘non dette’, di sentirla pulsare tra le dita di chi mi stringe.

Tutto qui.

Però ora lo so.

Con la lingua fuori….cosa c’è di più sincero di un delicato sformatino in cui ingredienti semplici come la zucchina e il basilico si mescolano con la cremosità e la preziosità della panna fresca ?

Ingredienti:

(per 5 pirottini)

300 gr di zucchine

2 uova

100 ml di panna fresca da montare

una manciata di foglie di basilico

1/2 cipolla di tropea

50 gr di pecorino romano grattugiato

sale, pepe, noce moscata

pangrattato

Procedimento:

1) con una mandolina tagliare a fettine sottili gli zucchini e la cipollina di tropea.

2) lasciateli leggermente ammorbidire in una padella senza salarli.

3) tritare alcune foglie di basilico

4) metterle negli zucchini una volta tolti dalla fiamma in modo che si profumino bene.

5) Spennellate i pirottini con l’olio extravergine d’oliva e ripassateli con il pangrattato.

6) in una ciotola sbattete leggermente le due uova con la panna fresca.

7) aggiungete gli zucchini ripassati in padella e lasciati intiepidire.

8) regolate di sale, pepe e aggiungete il pecorino grattugiato.

9) con l’aiuto di un piccolo mestolo riempite i pirottini e poi sigillateli con della carta alluminio.

10) appoggiate i pirottini sul cestello e inseritelo nella Vitalis dove avrete già messo a sobbollire 3 bicchieri d’acqua.

Chiudete il coperchio, alzate la fiamma fino a raggiungere una temperatura di circa 85° (che potete controllare grazie al termometro posizionato sul coperchio)

e da questo momento abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 25 minuti.

Prima di servirli lasciateli intiepidire leggermente in modo da permettere all’uovo di rapprendersi un pò di più.

Può essere proposto come antipasto, o come un secondo leggero se accompagnato con una dadolata di pomodorini.

Regalate dei fiori appena potete… rendono le persone felici!

Non scordatevelo mai!

Cuore rosso

Alla prossima

la vostra

Pippi

Occhiolino

16 commenti:

  1. Anche virtualmente ma li regalo sempre i fiori...i miei cerco di condividerli con tutti, perchè come dici te regalano un piccolo momento di gioia...ottimi gli sformatini, molto delicati nel gusto e dolci nel sapore...buon we, ciao.

    RispondiElimina
  2. Com'è bello il tuo coltello rosa! e mi piacciono molto questi sformatini...da provare :-))
    Buona giornata, Antonia

    RispondiElimina
  3. Foto che mi fanno partecipe attiva di questa deliziosa e rassicurante ricetta...i fiori trasemttono tanti messaggi, è vero. Un bacio cara :)

    RispondiElimina
  4. AAAAh!!!! Devo comprare questa meraviglia per la cucina al vapore..... :D

    RispondiElimina
  5. Ciao,sono Mariabianca
    Complimenti per il tuo blog.
    Domani il mio blog compie un mese.
    Ti invito a mangiare (seppur virtualmente)un semplice dolcino insieme a me.

    RispondiElimina
  6. adoro queste pietanze, come dici tu, semplici sapori, profumati, sobri...in una composizione perfetta e armoniosa! assolutamente stupendi! e sui fiori, pienamente d'accordo...io da piccola li rubavo ovunque per donarli alla mia mamma! ps: bella la pentola!

    RispondiElimina
  7. COMPLIMENTI LAURA, OTTIMA RICETTA E OTTIMO CONSIGLIO!
    A PRESTO,GUALTIERO

    RispondiElimina
  8. Se il tuo cuore respira... io ne sono strafelice, ed il mio esulta!!!!
    Perchè se tu sei felice... io lo sono con te!!!! <3
    E visto che questo è un blog anche di cucina.. ti dico che ti invidio la Vitalis...e che questi sformatini, sono meravigliosi!!!
    Bacioneeee
    Aurelia

    RispondiElimina
  9. Viene voglia di mangiarlo subito quello sformatino. Paola

    RispondiElimina
  10. Pippi come sono belle le tue foto!! Mi hanno emozionato e sentirti serena mi fa un piacere immenso!! Gli sformatani sono bellissimi e sono sicura anche deliziosi, bacioni grandi grandi alla speciale Pippi

    RispondiElimina
  11. questa è un'idea che mi piace moltissimo ed è davvero semplice da veganizzare, di quelle che ti fanno fare bellissima figura...il dolce delle zucchine con le cipollotte cotte è una fusione che amo moltissimo.
    un abbraccio :)
    Bibi

    RispondiElimina
  12. Ciao cara sono una tua nuova sostenitrice,
    ti seguo da blogger e da facebook..
    Mi farebbe tanto piacere se passassi anche da me:
    http://dolcimomenticupcakes.blogspot.com/

    RispondiElimina
  13. E io che ho assistito in diretta alla creazione di queste meraviglie.....

    Cara Lauretta, questo è il momento della calma, del respiro e solo grazie a questo riusciamo anche a 'vedere' e 'sentire' la bellezza intorno a noi. Nei fiori, negli incontri, nei gambi delle ciliegie (e tu sai perchè), nei piselli sott'olio (e tu sai perchè) e in quello che ci circonda.
    Ieri ho piantato fiori in continuazione e raccolto doni dal mio giardino. E questo è stato un balsamo per l'anima.
    come le nostre risate.
    Un bacetto
    A

    RispondiElimina
  14. Ciao e complimenti per il blog!! Ti scrivo per informarti che sto organizzando un contest sul mio blog e mi piacerebbe se tu partecipassi!!
    Se ti va vieni a vedere qui : http://www.myart-robertomurgia.blogspot.com/2011/05/cook-with-my-art.html#.Tdk6vFtAIXA
    Grazie ciao ciao
    ROberto

    RispondiElimina
  15. Il tuo cuore riprende a respirar ed io a sorridere perché "Pippi" cara ora sta trovando una strada da percorrere, la sua, che gioia. Però una cosa mi fa inc....are: la tua stupenda pentola a vaporee!!! La odoro e prima o poi la comprerò, non appena farò un po' di spazio nella mia cucina! Meravigliosi gli sformatini e le foto e i fiori....io li compro ogni sabato per la mia mamma :-)
    Baci cara e felicità

    RispondiElimina
  16. davvero buoni! e cotti al vapore sono ancora meglio :D
    mi sa che questa vitalis prima o poi sarà mia :)

    RispondiElimina