lunedì 2 maggio 2011

Cubetti di Tacchino al latte profumati alla menta

Ci sono.

Sono qui, di fronte a voi, di fronte a me stessa.

Ora ogni cosa appare più nitida.

Sono bastate pochissime parole ‘dette’ ignorando di rivelarmi una verità.

E ho capito.

Sono di nuovo qui, di fronte a voi, di fronte a me stessa, ferita ma viva e appassionata come prima.

Ho sentito il bisogno di sdraiarmi sotto questo sole di primavera, caldo e confortante come non mai.

Mi sono, letteralmente, spogliata di tutto, di quella ‘pelle’ che ormai non sentivo più mia.

Sono qui di fronte a voi e di fronte a me stessa, finalmente.

E non voglio perdermi mai più.

Sorriso

Ingredienti:

700 gr. di fesa di tacchino

30 gr di burro

2 bicchieri di latte

1 limone

1 cucchiaio di farina

qualche foglia di menta fresca

sale e pepe

brandy 1/2 bicchierino

Procedimento:

Dopo aver lavato un limone non trattato grattugiatene la scorza e spremetene il succo tenendoli da parte.

Amalgamate la farina, il succo di limone e il latte.

Tagliate la fesa di tacchino a cubetti e

mettetela a rosolare nella pentola a pressione  dove avrete fatto sciogliere il burro; bagnate con il brandy e lasciate sfumare a fuoco vivo. Salate e pepate la carne e profumatela con una macinatina di noce moscata  e versate il composto di latte e limone nel tegame.

Mescolate e chiudete il coperchio della pentola a pressione.

Tenendo la fiamma alta fate arrivare a temperatura (secondo anello arancione) da questo momento, abbassate la fiamma al minimo e prendete il tempo : 15 minuti. Finito il tempo di cottura spegnete la fiamma e sfiatate il vapore portando la levetta posta sul manico nella posizione di sfiato fino a che gli anelli non scompaiono. A questo punto aprite la pentola.

Cospargete la carne con il limone grattugiato e le foglioline di menta fresca tagliuzzate si sprigionerà un profumo favoloso!

Portatelo in tavola….

Distribuitelo ai vostri commensali accompagnandolo con un’insalatina leggera  condita con qualche spicchietto di arancia e limone pelati al vivo, olio, sale, pepe e un filino di olio del più buono….

Con questa mia nuova ‘pelle’ vi auguro una settimana speciale….come d’altronde sarà la mia…..poi vi racconterò….

“Una porta si chiude…un portone si spalanca”

…speriamo…

Alla prossima

la vostra

Pippi

(ritrovata)

Occhiolino

28 commenti:

  1. Guardo quella perfect e giro gli occhi sulla mia cucina e sempre li allo stesso modo, pronta per partire...cmq belle parole scritte e mi fa piacere che ti sei ritrovata. Ottimo il tacchino e senza parole per le foto, me gusta tutto. Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Bellissime parole, ritrovarsi e ricostruire tutto è sempre una bella avventura, quando poi la luce è così vicina allora è il massimo...
    Ben "ritrovata" bellissima Pippi, ti abbraccio forte forte... :)

    RispondiElimina
  3. Bene, ti sento carica Pippi...ed è bello sapere che sta succedendo qualcosa di nuovo e di molto bello, qualsiasi cosa sia!
    In bocca al lupo per tutto...
    baciotti
    P.s: ottimo lo spezzatino, leggero e profumato!

    RispondiElimina
  4. Ed io spero di trovarti, in carne ossa e pelle nuova...delicatissimo e molto profumato questo tacchino!! A presto

    RispondiElimina
  5. complimenti per il piatto,per le foto,per tutto!!!!
    buona settimana!!!
    Anna Maria

    RispondiElimina
  6. La vuoi la mia mano?
    Non la spalla perché li ci si ferma...
    Iniziano sempre nuove strade....e stai sicura che non sei sola
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Incantevole ricetta suggellate da foto delicatamente gustose. Aspetterò di sapere il resto....

    Bacione one one :)

    RispondiElimina
  8. Vedrai Pippi cara che il portone che si sta spalancando dinanzi a te, porterà cose meravigliose, sorprendenti e speciali...perché tu sei speciale ;-)
    Ti auguro tutto il bene possibile.
    Baci

    p.s. la ricetta mi piace moltoo, domani la provo (senza pentola a pressione però!)

    RispondiElimina
  9. Questa è proprio da provare!

    RispondiElimina
  10. non solo un portone, vedrai!Mille e più!
    Un bacio, un abbraccio e una sforchettata di questa delizia!

    RispondiElimina
  11. panta rei-tutto scorre,mai parole piu'adatte al tuo delizioso post :)

    RispondiElimina
  12. Cara Pippi...un post molto bello...un piatto ottimo che ti rubo e che cucinerò prestissimo...ho seminato menta domenica e mi servono ricette =) Buona giornata

    RispondiElimina
  13. In fondo bisogna prima perdersi per potersi ritrovare, no? :)

    RispondiElimina
  14. Splendida ricetta e parole emozionanti...in bocca al lupo per questo tuo nuovo inizio!

    RispondiElimina
  15. Io non posso più dire nulla perchè cadrei nel ridicolo,ma tu sai cosa penso e cosa provo per te,non vedo l'ora di riabbracciarti,questo posso ancora dirlo ;-))

    RispondiElimina
  16. mi ricorda il pollo alla viennese di un caro amico
    ottima ricetta!

    RispondiElimina
  17. Tacchino latte e menta?? Che ricetta particolare!
    Belle parole Pippi..quanto mi piacerebbe cambiare pelle !Ci sto
    provando ..speriamo..
    Intanto se hai voglia di partecipare al mio giveaway dedicato alle mie lettrici vieni a trovarmi!http://paprikapaprika.blogspot.com/2011/05/giveaway-paris-london-ajandekba-adom.html

    RispondiElimina
  18. un post bellissimo x la ricetta e non solo..in bocca al lupoo!

    RispondiElimina
  19. Pippi, buona fortuna ! ottimo piatto. Un abbraccio virtuale

    RispondiElimina
  20. Benritrovata Pippi!!!
    E che super ricetta ci posti!
    Un bacione

    RispondiElimina
  21. è bello sentire una persona che inizia un nuovo percorso verso se stessa, ti auguro tutto il bene del mondo :))

    la tua ricetta è molto bella, facilmente "veganizzabile" tra l'altro con ottimi bocconcini di seitan e latte di soja, quindi la proverò senz'altro in my version, grazie per averla messa a disposizione di tutti ^^
    Bibi

    RispondiElimina
  22. Pippi non so piu' quante volte ho gia' riletto il tuo post....mi ha toccato moltissimo. Non so cosa stia succedendo di preciso nella tua vita, ma sono contenta di leggere che il primo passo è fatto, che ti stai ritrovando, è bellissimo!! Ti capisco, anche se non conosco la tua situazione, ma anche io come te mi sto cercando e ho voglia di cambiare pelle. Ti conosco da molto tempo, sei una delle prime blogger che ho conosciuto, ho visto i tuoi grandi cambiamenti nel tempo, sei ogni giorno piu' brava. In questo momento sto sorridendo, perchè stasera mi hai regalato una bellissima sensazione di energia positiva!!;-D

    RispondiElimina
  23. ciao!!bellissima ricetta...che fame:)
    bellissimo anche il blog...MI ISCRIVO!!!perchè non passi a trovarmi?

    RispondiElimina
  24. Buona trasformazione... intanto noi ci gustiamo il tuo piatto!!!

    RispondiElimina
  25. PS... Ti sei dimenticata di me nel concorso delle erbe. Mi avevi inserito nel primo post, ma poi mi hai persa per strada : (((

    http://lacquadorosa.blogspot.com/2011/02/alici-fritte-con-erbe-aromatiche.html

    Mi spiace ma me ne sono accorta solo ora!!!

    RispondiElimina
  26. Davvero una giornata indimenticabile ed una forte esperienza che rimarrà sempre dentro di te e alle altre amiche blogger!!! Sono davvero felice per voi!!! Un bacione...

    RispondiElimina
  27. Dici che posso sostituire il latte con il latte di soia, di riso o di cocco???

    RispondiElimina