lunedì 21 febbraio 2011

Cake di segale (con marmellata di arance e noci)

Come la chiamate voi quella cosa che vi entra dagli occhi e arriva, attraverso la gola ‘arsa’, fino al cuore facendolo sobbalzare? Che poi dal petto scende ancor più giù, fino allo stomaco ‘chiudendolo’ come in una morsa? Come la chiamate voi quella ‘cosa’ che poi sguscia di nuovo fuori attraverso gli occhi rendendoli a volte lucidi di gioia, a volte di delusione?

Io non so dargli un nome.

So solo che a tratti non mi piace. Mi rende troppo vulnerabile e insinua dentro di me aspettative non realistiche di cui adesso non ho proprio bisogno, come quando aspetti invano una mano tesa, senza capire che chi non è capace di starti vicino nei momenti bui, non merita di starti vicino mai.

A volte basta un piccolo gesto, niente di eclatante.

Per fortuna ho le amiche, amiche di sempre, amiche nuove, amiche ritrovate.

Ieri sera, sedute attorno al tavolo di marmo in quel piccolo ristorantino rumoroso, le guardavo come rapita: parlavano, ridevano, gesticolavano, come solo le donne sanno fare. Guardavo i loro occhi… occhi grandi e profondi ma oggi gonfi di lacrime trattenute per un amore finito da poco, occhi languidi e splendenti per un amore appena cominciato e così pieno di promesse, occhi sereni e placidi per un amore solido che ‘conoscono’ da molto tempo, occhi vivaci e acuti che hanno superato dolori importanti conquistando una lucentezza rinnovata. E poi c’ero io….. che mangiavo una polpetta enorme, morbida, consolatrice.

Io che guardavo queste donne per come sono ‘belle’, queste donne così diverse tra loro ma così squisitamente simili nella loro capacità di amare con infinita tenerezza e di struggersi l’una per l’altra, queste donne sempre pronte a risalire la china mettendosi in gioco in tutto e per tutto.

Mi sono accorta che avevo proprio bisogno di loro, della loro mano tesa che ho afferrato al volo e ho stretto forte, forte, nella mia…..

Grazie :-)

Ci vuole una cosa dolce stasera.

Ho aperto ancora una volta il libro delle meraviglie “Cakes Dolci e Salati” di Ilona Chovancova – Guido Tommasi Editore.

Ingredienti:

180 gr farina di segale

3 uova

100 gr di zucchero di canna

150 gr di burro fuso

4 cucchiai abbondanti di marmellata di arance

1 manciata di noci tritate

1/2 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

Procedimento:

1) in una ciotola sbattete le uova con un pizzico di sale e lo zucchero di canna fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

2) aggiungete la farina setacciata, il burro fuso raffreddato e le noci tritate continuando a mescolare con una frusta.

3) Aggiungete la marmellata e il lievito per dolci e riempite uno stampo da plum cake imburrato e infarinato.

4) infornate a forno caldo a 180° per circa 30 minuti.

E’ un cake particolarmente profumato, con quel binomio tra farina di segale e marmellata di arance che conquista subito.

Non è troppo dolce ma morbido e umido al punto giusto ... si lascia mangiare piacevolmente.

E’ stato un week end intenso perchè fatto di tante cose molto diverse tra loro: di una fermata del treno persa perchè troppo intenta a chiacchierare con la mia compagna di viaggio…..(scusami ancora Luigi per avermi dovuto rincorrere tra le colline aretine), di un pomeriggio trascorso in piacevole compagnia di ‘amici’ per i quali ho cucinato divertendomi (grazie), di una serata ‘densa’ di tutto, compresa la premiazione del vincitore del Festival di Sanremo, di una passeggiata, stamattina, in solitaria, tra le vie del centro di Arezzo, fresca e rigenerante….dove ho ‘scoperto’ che la sincerità e non la vaghezza sono le cose di cui ho bisogno, di una cioccolata calda profumata all’arancia per volermi un pò più bene del solito, di un viaggio di ritorno in treno in cui, come in un film a ritroso, ho rivisto tutte queste cose e tante, tante altre, accadute in questi ultimi, stranissimi dieci giorni.

Un abbraccio a chi mi segue

a chi sente di volermi bene

e a chi, ancora, non sa cosa pensare di me

:-)

Alla prossima

la vostra

Pippi

:-)

26 commenti:

  1. strepitosoooooooooooooooo!!! complimenti....un bacione

    RispondiElimina
  2. mmmmmmmm.... si sente il profumo da quì! Brava la Mia Pippi.... :))))

    RispondiElimina
  3. mmmmmmmm.... si sente il profumo da quì! Brava la Mia Pippi.... :))))

    RispondiElimina
  4. Pippi....sull'amicizia hai davvero ragione.
    Mi sento in sintonia con te su davvero tantissime cose!
    Sei una persona meravigliosa e sono felice ed orgogliosa di esseri un pochino amica..
    Anche il cake è superlativo...
    Hai letto la mia mail?
    Comunque è arrivato tutto...grazieeeeeeeee
    Sei preziosa!
    Buon inizio settimana, baci

    RispondiElimina
  5. Il cake è davvero interessante. Sa di cose ancorate alla terra...
    Leggendoti mi si smuovono cose dentro che non so dirti, ma ho come una sensazione di grande condivisione.
    Buon lunedì Laura :)

    RispondiElimina
  6. Raffy grazie mille!! :-)

    Valentina! prendine una fettina dai!!! :-*

    Simo cara lo sai quanto anche tu sia preziosa per me, vero? :-*

    Antonella.... grazie davvero per quello che hai detto....:-*

    RispondiElimina
  7. Un vero piacere leggerti al pari di "gustare" le tue splendide foto e ricette che proponi con trasporto sincero e vera magia coinvolgente. Mi piace proprio stazionare quà... quasi quasi ci picchetto le tende ^_^

    RispondiElimina
  8. Come sempre una bella proposta, felice settimana !

    RispondiElimina
  9. Che bel post...che bellissime parole! E che torta! Da fare sicuramente!
    Grazie per i bellissimi spunti, ricette e non!
    Buona giornata
    Paola

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. cara Pippi,
    quanta intensità in queste parole. Significa che quello che hai dentro in questo momento è denso e forte e ha bisogno non solo di parole, ma di abbracci lunghi, di notti di parole, di compagnia a braccetto.
    Insomma di contatto fisico forte con una o più persone che ti vogliono davvero bene.
    Ebbene tutto questo ti sta aspettando qui. E lo sai.
    un pat pat temporaneo qui sul web, ma quando arrivi... vedrai!!!!
    Anna

    RispondiElimina
  12. leggere i tuoi post apre sempre qualcosa nel cuore...avolteè un bene.questocake è favoloso!buona giornata,un abbraccio

    RispondiElimina
  13. E' si...Anna ha proprio ragione...necessiti, di grandi abbracci, risate, chicchiere tra amiche davanti ad una tazzina di caffè, possibilmente tutte e due dovremmo essere ancora in pigiama, così vorrebbe dire che ti sei fermata a dormire da me :)
    E ...ciliegina sulla torta..una fetta di questo cake, che dice mangiami mangiami!!!
    Balla la mi Pippi!!!!
    un bacione <3

    RispondiElimina
  14. Davvero interessante questo dolce! La farina di segale non l'ho mai provata..la aggiungerò alla lista della spesa! Buona serata

    RispondiElimina
  15. Carissima, il cake si commenta da solo per la foto superlativa ma la tua descrizione degli occhi delle donne in base al colore dell'amore che stanno provando, quanto è bella...riesci a parlare all'anima, con i tuoi aggettivi sapientemente dosati, con le tue foto, i tuoi colori...è sempre un piacere anche quando, ahimè, parli di un velo di tristezza. ma la vita è anche questo, grazie per viverlo assieme a noi!

    RispondiElimina
  16. Bellissimo il tuo blog e le tue parole..mi sono già iscritta e da oggi ti seguo!
    A presto! :-)

    RispondiElimina
  17. Letiziando grazie sei sempre carina con me! :-) picchetta picchetta le tende daiiiii!!

    Stefania felice settimana a te!! un bacio !

    Paola grazie a teeeeeeee!! :-)

    Annina lo so lo so e non vedo l'ora di venire da te per stringerti forte a me!!!:-)

    ichigo mi fa piacere se quello che 'propongo' oltre a far venire fame fa anche pensare ... grazie !! ;-)

    Aurelia magari un bel caffè con te in pigiamaaaaaaaaa!! ehehe

    Milena se non l'hai mai provata è arrivato il momento io l'adoro anche per fare il pane :-)

    Aria è stata una giornata e una serata davvero 'densa' di emozioni e me le sono gustate le mie amiche che non vedo molto spesso perchè abitiamo lontane...... grazie per le tue parole :-)

    Luana che bello!! grazieeeee

    :-)

    RispondiElimina
  18. Bello questo post...piacere di conoscerti Pippi!

    RispondiElimina
  19. Che dire???
    Per me...siamo già amiche!
    Gianly
    http://giato.blogspot.com/

    RispondiElimina
  20. Serendipity il piacere è tutto mio!! :-)

    Gianly che bello un'amica in più!! ;-)

    RispondiElimina
  21. complimenti per il tuo blog, è bellissimo! mi iscrivo così ti seguo sempre! se ti va sei la benvenuta nella mia cucina! un bacione! :-D

    RispondiElimina
  22. Grazie per la ricetta. Piace a me, sicuramente da provare!

    RispondiElimina
  23. Pippi, le tue parole denotano una profondità d'animo che si trova purtroppo in poche persone.
    Tieniti strette le amiche care che hai e quando ti senti giù non c'è soluzione migliore che preparae con le proprie mani un dolce pieno di zuccheri!
    In bocca al lupo, mi aggiungo alle tue sostenitrici!

    RispondiElimina
  24. io me lo prendo tutto quell'abbraccio :)
    e anche la ricettuzza :*
    grazie
    cla

    RispondiElimina
  25. Mi piacciono dolci così "grezzi"...lo proverò sicuramente...intanto continuo a seguirti

    RispondiElimina
  26. Wish all of the network of friends have a new start .

    hope you have a great 2011. Thanks for the link, sweetie!
    Titanium Necklaces

    RispondiElimina