mercoledì 16 giugno 2010

Crostata alla crema e amarene

Crostata alla crema e amarene1

E’ una crostata solare che mette allegria e visto il poco sole di questi giorni ho pensato che fosse arrivato il momento di pubblicarla, tanto per ricordarci che comunque l’estate è da qualche parte al di sopra delle nuvole. L’idea mi è venuta passando da Anna, e siccome nel mio giardino c’è un bellissimo albero carico di ciliegie ho provato anch’io a cimentarmi in questo dolce delizioso!riccioli d'oro e la crostataIngredienti per la pasta frolla :

(gli ingredienti sono per 1 kg di farina….hem hem….io ne faccio sempre tanta perchè poi la divido in porzioni da 500 gr e la metto in freezer)

1 kg di farina 00

500 gr di burro a temperatura ambiente

500 gr di zucchero semolato

4 tuorli

1 uovo intero

buccia grattugiata di limone

un pizzico di sale

Procedimento:

Nel kenwood miscelo la farina con lo zucchero e la buccia di limone grattugiata, poi aggiungo il burro a temperatura ambiente fatto a pezzetti e un pizzico di sale. Aziono il gancio a K e ottengo un composto sbriciolato. A questo punto aggiungo le uova una alla volta e controllo la consistenza dell’impasto perchè a volte potrebbero bastare anche solo i tuorli. Una volta che ho raggiunto la giusta consistenza formo con le mani una palla e posso farla riposare in frigorifero una mezz’oretta oppure, vi assicuro che questo impasto si può lavorare anche subito.

Ingredienti per la crema pasticcera:

500 ml di latte

70 gr. di maizena

4 tuorli

120 gr. di zucchero semolato

alcune zeste di limone (oppure 1/2 bacca di vaniglia)

Procedimento:

metto il latte in un pentolino con la buccia del limone e una parte dello zucchero e porto ad ebollizione. Nel frattempo in una ciotola con le fruste elettriche monto i tuorli con il restante zucchero fino ad ottenere una crema chiara e spumosa. Aggiungo la maizena continuando a mescolare delicatamente. Prima che il latte cominci proprio a bollire aggiungo ne aggiungo circa la metà all’interno della crema di uova utilizzando un mestolo e continuando a mescolare per non far stracciare le uova con il calore del latte, poi verso di nuovo il composto di latte e uova nella casseruola e dal primo bollore cuocio un paio di minuti mescolando con una frusta per non far attaccare la crema al tegame. Tolgo subito la crema e la verso in una ciotola fredda e faccio raffreddare velocemente.

Crostata alla crema e amarene4

Nel frattempo che la crema si raffredda caramello leggermente le ciliegie che avrò prima denocciolato, questa qualità si denocciola facilmente tirando il picciuolo delicatamente. Le metto in un padellino antiaderente con qualche cucchiaiata di zucchero semolato e un goccino di acqua e le faccio andare per pochi minuti.

Collage ciliegie Stendo la pasta frolla non troppo sottilmente e fodero uno stampo di 20 cm dopo averlo imburrato. Lo lascio per una decina di minuti in frigorifero in modo che mantenga poi la forma in cottura. Bucherello la base con la forchetta e ricopro con carta da forno e fagioli secchi. Cuocio in forno caldo a 180° per una decina di minuti, poi tolgo la carta e rimetto in forno per asciugarla un pò altri 5 minuti circa.

Collage crostata con crema2

Riempio il guscio con la crema pasticcera raffreddata, livello leggermente con una spatola e ricopro con le ciliegie caramellate .

Crostata alla crema e amarene3

Questa torta colorata la dedico a tutti quelli che hanno bisogno di sentire il sole, non solo sulla pelle ma anche sul cuore!

Con questa ricetta partecipo al give-a-way 2010 "Something rEd" di dEleciouSly che scade il 3 agosto 2010. Partecipate numerosi!!






Alla prossima

la vostra Pippi

..per sempre !

;-)

29 commenti:

  1. Dolcissima la tua crostata e anche le foto...
    Bacioni

    RispondiElimina
  2. dev'essere troppo buona! meglio non pensarci troppo... :-) un bacione.

    RispondiElimina
  3. che meraviglia, da mangiare anche con gli occhi!!

    RispondiElimina
  4. Visto che il sole sul cuore fa sempre bene..grazie carissima è super gradita!Sai che i miei nonni avevano un'albero con quelle buonissime ciliegie quando ero piccina?Slurp!
    bacionissimo

    RispondiElimina
  5. ...mamma che foto, Pippi...non lasciano nulla all'immaginazione!!!!!!!!!!!!!!
    Super deliziosa!

    RispondiElimina
  6. Bella la tua crostata e sicuramente buona,ma anche le foto niente male,credo che mi è venuta voglia di qualcosa di buono, ne prendo una fetta,grazie

    RispondiElimina
  7. Che bella! Il sole qui nella bassa milanese manca, tutto di un bel grigio! E quella testolina biondo sole?? Una meraviglia! Ciao e grazie per la dedica! Lucia

    RispondiElimina
  8. le foto rendono appieno la bonta della torta ,peccato non possa prenderla!!!Un bacione!!

    RispondiElimina
  9. Manuela e Silvia grazie ragazze ! :-)

    Micaela....ora non perchè l'ho fatta io..ma ti assicuro che ne vale la pena! :-)

    Lunedì:-) vero ma preferisco addentarne una fettina hehehehe

    Saretta :-) ma sono buone da morire queste ciliegieeee! ho fatto anche la marmellata e le ho pure sciroppate presto sul blog ! ;-)

    Simo grazieeeeee cerco sempre con la fotografia di rendere la sensazione di avere la pietanza a portata di mano ;-)

    fantasia in cucina ma ti prego accomodati ce n'è per tutti!!!

    Lucia qui si sta aprendo solo adesso...speriamo sia un buon segno!

    Nitte : grazie tesoro un bacione!

    RispondiElimina
  10. Complimenti!!!Le foto rendono perfettamente la bontà della crostata....e che buona dev'essere!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Deve essere squisita, l'effetto che ci hanno fatto le tue foto è da golosità all'ennesima potenza e chi sa resistervi?
    Bacissimi da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  12. La crostata e' deliziosa, i colori sono uno spettacolo e quelle amarene cosa devono essere!!! ciao

    RispondiElimina
  13. Quanti colori in queste pagine oggi! Bellissima e di un'allegria contagiosa, come il tuo bel sorriso! Un bacio

    RispondiElimina
  14. Le amarene che buone1!!! Non ne ho mai viste di fresche!!! Ottima la tua crostata.. veramente golosa! smack!

    RispondiElimina
  15. eehhh ma che brava! mi ispira parecchio| ciao pippi!!!! anche da te stamani il diluvio?

    RispondiElimina
  16. Chissà che buona bella fresca!!!

    RispondiElimina
  17. Che bellaaaa!!! Bellissima foto che attira attenzione e che rende il dolcetto buonissimo! Brava, Pippi!
    Un bacione

    RispondiElimina
  18. Pippi, ma questa crostata è una bomba di bontà!!!questa qui il sole te lo spara dritto in faccia!!!E che dire della bimba!?Stupenda!!!

    Complimenti per questa delizia al cubo!

    RispondiElimina
  19. ho appena visto il post da Anna con te, complimenti a tutte e due per quanto siete solari.....proprio come questa meraviglia di dolce, bacio!

    RispondiElimina
  20. Laura, che bella, che buona, che colorata questa crostata. Grazie per aver pensato a me... ormai.... il nostro è un pensiero fisso.
    Notavo nel post del nostro viaggio che sei talmente brava a fotogrfafare che anche con una compattina ti vengono delle foto straordinarie.
    Bella Pippiiiiii
    ciao
    Anna

    RispondiElimina
  21. Marifra: davvero?? grazie tesoro ! :-)

    Luca e Sabrina: in effetti è una crostata che si mangia moooltoo volentieri!!! :-)

    Kat: non riuscivo a resistere mentre fotografavo..e non l'ho potuta assaggiare subito perchè dovevo portarla a casa di amici per cena :-(

    Elga grazieeeeee sei un'amicaaa! un bacioneeeeeee

    Claudia: il mio albero è stracolmo vieni a raccoglierle ;-)

    Babs: grazie ! diluvio universale ieri mattina ma oggi sembra decisamente meglio...sperem! ;-)

    Francesca è molto buona davvero! :-)

    Oxana graziee ! mi fa piacere che le foto rendano la realtà..... vanitosetta sono hehhe

    UnaZebraapois: la torta l'ho fatta io...la bimba mi è stata 'prestata' ehehhe
    è la mia dolcissima vicina di casa ! :-)

    Astrofiammante: quante risate ci siamo fatte a roma !! una bella esperienza incontrare Anna ! :-)

    Annina bella grazie... ma è solo ...c..lo! hehehehehehe

    RispondiElimina
  22. Bellissima crostata!!! Ha un aspetto davvero invitante e a dei colori bellissimi!!

    RispondiElimina
  23. Minchia se deve essere buona!!!

    RispondiElimina
  24. Un susseguirsi di foto...da bauscina :))

    SLURP!!!!

    Ma sai che non ci avrei mai pensato al connubio crema e amarena???
    Avevamo un vecchio ciliegio di amarene quando ero bambina, ma erano sempre troppo aspre per i miei gusti, infatti, le snobbavo per gustarmi le durone ;)
    Mi sa che adesso le devo rivalutare...se mi capitano a tiro, provo la tua crostata!
    Un bacioneeeeeee

    RispondiElimina
  25. Mmmmmmm Pippi che bontà! Voglia di estate e di sole con questa crostata! peccato che da questo lato della Toscana il tempo non è dei più clementi!!! Un bacio

    RispondiElimina
  26. ..a parte la crostata che mi piacerebbe assaggiarla....le foto qui sotto...sono belle...anzi siete belle.
    Ciaoo Vania

    RispondiElimina
  27. mamma mia che bella bimbaaaaaaaaaaaa!! è STUPENDA *_*

    Intanto .. hai fatto una base di frolla assolutamente perfetta.
    Per non parlare della crema pasticcera: si vede che è cotta al punto giusto, è una meraviglia solo a guardarla.
    Questa torta è complessivamente deliziosa e perfettamente eseguita, brava Laura! :)

    RispondiElimina
  28. Pippi, la crostata è stupenda, ma quel piccolo gioiellino biondo lo è ancora di più!!!!!
    baci a presto!

    RispondiElimina
  29. Sally: :-) grazie ha i colori dell'estate....questa sconosciuta ehehhe

    Baol: hehehehe ;-)

    Aurelia: vedi che la Pippi ti fa anche trovare l'ispirazione ehhehehe

    Laura:se può esserti di consolazione...neppure da questo lato ....il tempo è un gran chè! ehhehe un bacio e grazieee!!

    Vania: :-) ma graazieeeeeee !! :-))

    Fiordivanilla: ;-) grazieeeeeee!!! bellissimi complimenti !! ;-)

    Stefi quel gioiellino è una birba bellissima! ehehehe

    RispondiElimina