lunedì 10 agosto 2009

Capesante gratinate

Questo antipasto risale agli albori della carriera della Pippi/cuoca !

L'ho ritrovato sfogliando il mio vecchio quaderno delle ricette, ovviamente non ho più la fonte... probabilmente un vecchio numero di Sale e Pepe. C'è stato un periodo in cui lo proponevo di frequente perchè comodo da preparare in anticipo, scenografico il giusto e soprattutto semplicissimo e veloce, poi, però, come spesso accade è caduto nel dimenticatoio ed è un vero peccato!

Ingredienti:

noci di capesante con relative conchiglie....... (però dal pescivendolo si trovano anche le conchiglie a parte ) in realtà io vado un pò ad occhio.....dipende da quante persone siete e dalla grandezza delle noci, in questo caso erano piccoline quindi la quantità che vedete nella foto sotto è bastata per tre conchiglie (le mie erano congelate sic sic....se le trovate fresche è meglio, in genere sono un pò più grandi e ne bastano molte meno)

1 uovo

prezzemolo

aglio uno spicchietto piccolo.....ma anche meno... molto meno.....

besciamella leggera non troppo speziata

sale peperoncino

olio evo

Tritatele insieme al prezzemolo, lavato e asciugato e all'aglio.

In una padella antiaderente versate un filino di olio e mettete a rosolare leggermente ma non troppo, giusto per insaporire gli ingredienti e, se vi piace, un pezzetto di peperoncino piccante ci sta molto bene.

A parte preparate l'uovo sodo che unirete poi, dopo averlo schiacciato con una forchetta, alle capesante rosolate. Regolate di sale.

Preparate una besciamella leggera.....io ho sostituito il burro con l'olio evo e non l'ho aromatizzata con la noce moscata per lasciarla piuttosto neutra.

Mescolate tutti gli ingredienti e riempite le conchiglie.

Adagiatele su una teglia e fatele gratinare 5 minuti sotto il grill del forno.

Potete anche prepararle in largo anticipo, tenedole in frigorifero e passandole sotto il grill poco prima di servirle, sono buone tiepide.

Bhè, non mi resta che augurarvi un felice ferragosto a tutti.... e ricordatevi....che è oggi la serata delle stelle cadenti!!!!

Alla prossima

Pippi

9 commenti:

  1. Che bella questa ricetta!
    Ho assaggiato le capesante per la prima volta da poco e mi son piaciute parecchio, soprattutto per la consistenza...purtroppo qui non riesco a trovarle, nemmeno surgelate! io le ho mangiate a milano...

    RispondiElimina
  2. ehi, devono essere buonissime...sono di quelle cose che adoro ma non mi azzardo a cucinare per paura di sbagliare! che belle ti sono venute, quasi quasi mi ci metto pure io!

    RispondiElimina
  3. Una volta ho assaggiato della capesante gratinata che mi sono piaciute moltissimo, non ho più ritrovato una ricetta simile, chissà che non sia questa, l'aspetto è stuzzicante!! Brava la Pippi!!!

    RispondiElimina
  4. pippi, le capesante sono sfiziose, ma cip e ciop stanno bene?
    ciao
    ornella

    RispondiElimina
  5. Che spettacolo! per fortuna che hai recuperato questa ricetta perchè sarebbe stato un vero peccato non poter sbavare...ops ;D rimirare queste capesante
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia...Già immagino la bontà....
    Approfitto per augurarti:
    BUON FERRAGOSTO!!!!!!

    RispondiElimina
  7. buonissime pippi, credo che il pesce sia la tuia specialita' !!! baci

    RispondiElimina
  8. bellissime! invitanti e gustose, complimenti.
    ciao Reby

    RispondiElimina
  9. che dici...si possono provare a fare senza aglio??

    RispondiElimina