venerdì 20 giugno 2008

Testaroli mare/terra con pesto ai pistacchi

Sapore di Sfida


Ecco una bella iniziativa alla quale partecipo volentieri, un piatto prettamente estivo da reinventare : L'insalata di pasta

Questa la mia versione:






heheehe come torretta è un pò sbilenca comunque....... volevo preparare qualcosa che fosse legato alla mia terra: cosa c'era di meglio che i Testaroli, preparazione tipica Lunigianese, il pesto genovese (perchè sono ligure e perchè il Testarolo generalmente è condito con il pesto), il lardo di Colonnata perchè è qui della mia zona e i frutti di mare e crostacei perchè sia Massa (dove vivo) che La Spezia (dove sono nata) sono due città di mare.

Ingredienti per due persone:

8 rondelle di testarolo

200 gr di gamberetti

cozze

2 mazzancolle

basilico

pistacchi

due fettine di lardo (io ho usato quello di Colonnata)

olio

aglio e peperoncino


Procedimento:
Per prima cosa ho preparato un pesto con pochissimo aglio, pistacchi e basilico.
Ho pulito le cozze e le ho messe in un tegame con aglio, peperoncino e olio, le ho coperte e le ho fatte aprire ne ho sgusciato qualcuna .........le altre ce le siamo mangiate come secondo hehehe
Ho lessato i gamberetti sgusciati in acqua bollente salata per un minuto e li ho tenuti al caldo con un filino di olio.
Ho pulito le mazzancolle togliendo il carapace e incidendo lungo il dorso ho tolto il budellino, le ho messe a marinare con un pochino di limone, olio e pepe per una mezz'oretta, poi le ho scolate e avvolte nelle fette sottili di lardo di Colonnata.........haimé le mie erano un pò troppo spesse lo ammetto........dopodiché le ho messe per qualche minuto sotto il grill.
Il testarolo si presenta come una grossa crepe che si taglia con la forbice in tanti pezzetti di forma irregolare..... io ho pensato di regolarizzare questa condizione tagliandolo a rondelle con il coppapasta


Le ho fatte lessare in acqua bollente, salata e con un filo d'olio per via che non si attacchino l'una con l'altra. Le ho scolate e a quel punto ho montato la torretta ;-) un velo di pesto nel piatto una rondella, pesto, cozze sgusciate, rondella, pesto, gamberetti e così via, per finire la mazzancolla con il lardo.

Buona Estate a tutti voi!!!!!!!!

36 commenti:

  1. Carissima pippi. Da quanto tempo non mangio i testaroli, mi hai scatenato la voglia... e ora?
    Ho sentito parlare spessissimo di abbinamenti pesce/salume e mi sono convinta a provarlo. Grazie per la ricetta e per l'idea.
    Buonissima estate a te!

    RispondiElimina
  2. sbav sbav
    che bella torretta, per me è elegante

    :*
    bacetti ***
    cla

    RispondiElimina
  3. uhhh ma le mazzancolle dentro il lenzuolino di lardo fanno una certa tenerezza...sembra le hai messe tutte a nanna....in questo piatto hai messo tutta te stessa ed è davvero strepitoso! Ho appena visto i testaroli anche da Astrofiammante...e mi fate venire tutte una grande curiosità! un bacione e buona estate!

    RispondiElimina
  4. Non sapevo dell'esistenza dei testaroli. Devo proprio fare un giro d'Italia culinario. Troppe cose che devo ancora assaggiare. La tua ricetta è splendida.
    Buon WE, Alex

    RispondiElimina
  5. oddio che buoni i testaroli, passa qua!!
    interessante l'abbinamento gambero-lardo, ha ragione sere..da provare!

    RispondiElimina
  6. ohhhhhhh che sciccheria!!!

    Non ho mai mangiato i testaroli....devo provarli!

    RispondiElimina
  7. Mai mangiati i testaroli, mannaggia!!! Ma i gamberi col lardo si, l'accoppiata è perfetta.

    Bacioni

    RispondiElimina
  8. non ho mai sentito dei testaroli..... mi devo aggiornare sulla cucina italiana.......(hai composto un piatto da oscar)sempre brava

    RispondiElimina
  9. complimenti!!! un piatto molto sfizioso e buono!
    buon wend!!!!

    RispondiElimina
  10. mamma mia, mi inchino!!!

    RispondiElimina
  11. Pippiiii,
    metti tavola che
    arrivooooooooo.
    Baciotto
    Nino

    RispondiElimina
  12. Buonisssssimoo! Che fame, adoro il pesce! Ciao

    RispondiElimina
  13. Non ho mai assaggiato i testaroli, ma hanno un aspetto talmente invitante che sorvolo, mi fido!!!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  14. Ciao Sere sinceramente è la prima volta che anch'io abbino il salume al pesce ma devo dire che il lardo con i gamberoni è la sua morte l'unica accortezza è tagliarlo finissimoche si sciolga più che cuocere..... ;-)
    Claudia: davvero dici che è elegante?heheh io la vedo un pò stortina ma nell'insieme è graziosa!
    Lo:Sono molto buoni sai? non so se si trovano dalle tue parti fammi sapere lo sai che nel caso in cui tu li voglia assaggiare volentieri te ne spedisco alcuni hehe
    Alex: rappresentano un piatto semplice casereccio ma genuino i testaroli sono fatti di sola farina acqua e sale e sono cotti nei testi da qui il nome!
    Monique: ne vuoi un piattino? eheh
    Ciboulette: si trovano dalle tue parti?
    Paola: sono d'accordo con te gamberoni e lardo un connubio vincente!
    Tittina: grazie tesorooooo!!!
    Dario : buon we a te!!!!
    Cri : eheheh
    Nino: ti aspettoooooooooo!!!

    RispondiElimina
  15. Oddio quante ricette buone!!!
    Anch'io nel mio piccolo cerco di fare il "cuoco" con discreti risultati nel mio blog, ma ogni giorni scopro blog belli come i tuoi e ne rimango affascinato!!!
    Ti ho scoperta tramite Claudia di Scorzadarancia, hai lasciato un tuo commento là!
    Se posso permettermi, ti aggiungo immediatamente alla mia blogroll, sono troppo curioso di scoprire dele tue nuove ricette!
    A presto,
    Alberto.

    RispondiElimina
  16. Ciao meravigliosa
    Anche io sono stata incvitata al concorso e mi sono meravigliata che hai pubblicato la ricetta..
    Ma non si deve inviare a Giallo Zafferano?
    ILLUMINAMI E DIMMI COSA VA FATTO.
    oRA NN HO TEMPO MA POI TI SPIEGO COME FACCIO IO QUANDO SCRIVO SU WORD E TUTTO IL RESTO.
    e' ORA DI PRANZO E MI DEVO SBRIGARE.
    BACISSIMI E A PRESTO.
    Ho scritto tutto con la maisc ma nn cancello
    Grazia

    RispondiElimina
  17. io non conoscevo i testaroli, ora mi hai messo curiosità! il tuo piatto è bellissimo da vedersi e come vorrei anche mangiarlo!!! complimenti davvero sei bravissima!

    RispondiElimina
  18. gran bel piatto i miei più sentiti complimenti per il lavoro e la fatica, elegante, raffinato, ricercato

    RispondiElimina
  19. grazie Laura sei sempre gentilissima!! Ti faccio sapere!! un bacione

    RispondiElimina
  20. Bravissima, insuperabile...e che fantasia! Complimenti davvero!
    Buona domenica.
    Stefano

    RispondiElimina
  21. bellissima presentazione! complimenti!

    RispondiElimina
  22. I testaroli sono buonissimi!!! per quanto riguarda la torretta...bè sembra un pò la mia torre di Pisa, ma è carina lostesso dai!!
    brava 10 e lode!!!!

    RispondiElimina
  23. Pippi...che visione e che particolare con i testaroli.
    Buon domenica

    RispondiElimina
  24. favoloso!!! mi piace moltissimo l'accostamento di questi quattro ingredienti anche se, ahimè, non ho mai assaggiato il testarolo :)
    ottima scelta cmq!! :D

    bacio!!

    RispondiElimina
  25. Pippi, tesoro, ma che bel mix di profumi e colori...da far girare la testa
    BaciBaci
    Fra

    RispondiElimina
  26. Ma che belli Pippi!Bravissima, me li segno :)

    RispondiElimina
  27. Sai che per questa iniziativa, alla quale credo parteciperò anch'io, avrei un'idea simile? Però non uguale, eh? Non ti rubo la ricetta;-) Poi vedrai a cosa mi riferisco;-) Complimenti dev'essere buonissima, buon lunedi:-)

    RispondiElimina
  28. veramente brava pippi! complimenti, mi sembra un piatto gustosissimo :-D in bocca al lupooooooooooooo

    RispondiElimina
  29. Fantastico!!! Sempre un marcia in piu'!

    RispondiElimina
  30. non conoscevo i testaroli! il tuo piatto è veramente fenomenale! Bravissima

    RispondiElimina
  31. Che ti devo dire cara Pippi.....tu sei davvero una chef alla faccia di chi ci vuole male.
    Bel piatto, bella presentazione...
    Sei una maga dei fornelli e se fossi un uomo ti farei la corte.
    Complimentoni

    RispondiElimina
  32. Pippi, ma che bello questo piatto!
    Però sono arrivata qui tramite mammazan. Ti ricordi, vero, di postare la ricetta anche sul forum di GZ?
    MI raccomando, tutte le ricette finora sono lì!
    Complimenti ancora!

    RispondiElimina
  33. bella la tua presentazione...poi quei testaroli sono proprio invitanti
    in bocca la lupo

    RispondiElimina
  34. Ciao Pippi, che stupenda torretta! Non conoscevo i testaroli, grazie per avermeli fatti conoscere!

    RispondiElimina
  35. Ciaoooooooooooo..volevo complimentarmi con te per lo splendido blog.. però sono letteralmente disperata.. é due giorni che scrivo a tutti i blog che delle belle foto come le tue chiedendo aiuto e consigli come farle e che programma usare, ma nessuno mi risponde..
    puoi darmi qlk dritta...ah venimi a trovare sul mio blog anche se non é ai tuoi livelli!!! http://lacuocapasticciona.blogspot.com/ a presto Valentina

    RispondiElimina