mercoledì 20 febbraio 2008

Farro in brodo di borlotti

Il titolo non è molto invitante forse, ma credetemi, questo piatto è una delizia!
Anche questa ricetta l'ho scopiazzata da un'altra mia cognatina (ho delle cognate molto brave in cucina) la Barbarina, eccola:
La sera prima mettere in ammollo 1 kg di borlotti secchi.
Poi, dopo averli sciacquati, si mettono in una pentola con abbondante acqua, uno spicchio d'aglio, rosmarino, salvia, timo. Far bollire per circa un'ora e trenta, dopodiché passarli al passaverdure con il loro brodo. Nel frattempo mettere in un tegame di coccio (se lo avete), un trito di sedano, carota, cipolla e prezzemolo, con qualche cucchiaio di olio, fate soffriggere e aggiungete 4 salsicce (o pancetta a dadini), che rosolerete bene. Aggiungere il brodo di fagioli, fate insaporire bene e mettete ancora rosmarino, salvia e timo, aggiustate di sale ed infine aggiungete il farro precedentemente lessato in acqua salata.

1 commento:

  1. ottima ricetta è la vecchissima toscana e umbra complimenti buona giornata

    RispondiElimina