domenica 3 giugno 2012

Switzerland for ever!

Tre giorni.

Tre giorni intensi in una Svizzera che non conoscevo. Una Svizzera pulita, ordinata, fatta di colori forti, profumata di erba fresca e aria frizzante. Una Svizzera colma di fiori…ovunque…

Partite a bordo di un van 9 posti, accompagnate dall’efficientissima e dolcissima Manuela Sonderegger (responsabile delle pubbliche relazioni per conto del Consorzio Formaggi Svizzeri), dalla simpatica traduttrice Patrizia Stefanov, che parla ben 5 lingue e nella vita quotidiana si occupa di insegnare alle mamme l’importanza dell’allattamento al seno ( chi meglio di lei poteva tradurre in un settore dove il latte è tutto?) e dall’effervescente Alessandro Bizzotto  della Lead Communication (con il quale, Annalena ed io, ci siamo ‘gustate’ un viaggio di ritorno imprevedibile fino all’ultimo passando tra le nevi perenni del passo del Sempione), noi, Giulia, Annalena, Olivia, Elisa, Chiara ed io, sei foodblogger agguerrite, bardate di macchina fotografica e tanta curiosità, abbiamo affrontato un viaggio il cui programma ci ha regalato sorprese indimenticabili!!

….come la cena a base di fonduta, vino bianco e risate a ‘bordo’ di una carrozza trainata da cavalli… 

attraversando luoghi incantevoli…

aspettando il calar del sole…

Anzi, se vi trovate nella zona del Giura (bhe andateci appositamente) vi consiglio di provare questa cena in carrozza, potete telefonare e prenotare rivolgendovi a Thierry Janneret – L’UNIVERSE DU CHEVAL POUR VOTRE PLASIR – (CH – 2345 La Chaux – des – Breuleux- + 41 79 667 33 46 /  fm-d@bluemail.ch   www.fm-d.ch .

Lasciatemelo dire….un team coeso, collaborativo e trainante…

fin dal nostro primo incontro a Berna, la capitale della Svizzera

dove abbiamo pranzato proprio a ridosso del Barenpark o parco degli orsi. (L’orso è il simbolo della città almeno dal 1224, sembra infatti che il nome Berna derivi da Bären che significa ‘orsi’ in tedesco. Ne ho fotografato uno per voi…anche se un pò annoiato direi…. )

E’ stata una bella avventura attraversare da parte a parte questo paese straordinario  percorrendo strade sinuose …

lasciandoci cullare dal verde intenso tutto intorno a noi….

Ci svegliavamo  prestissimo la mattina, è vero, il programma della giornata era talmente ricco di cose da fare e vedere … ma con un panorama così, come non aver voglia di buttarcisi dentro???

La seconda sera abbiamo infatti dormito in un albergo che si trova sulla sommità di una collina che guarda la bellissima valle dell’Emme….

(Hotel Moosegg – AG – 3543 Emmenmatt/BE – tel. 034- 4090606 -  hotel@moosegg.ch     www.moosegg.ch )

Volevamo scoprire, capire e conoscere  come  e dove nascono due tra i più caratteristici formaggi svizzeri: il Tête de Moine tra le montagne del Giura e l’Emmentaler nella valle dell’Emme.

Nelle prossime due puntate vi racconterò delle nostre visite ai vari caseifici dove abbiamo potuto apprezzare l’attenzione, la cura e la straordinaria professionalità che i casari mettono nella produzione dei loro formaggi.

Adesso vi lascio con un bouquet di tre bellissimi fiori… importati… dall’Italia! Rosa rossa

Alla prossima

la vostra Pippi

(fotoreporter)

Occhiolino

18 commenti:

  1. mannaggia ....
    e pensare che dovevo essere anch'io li con voi!!!
    almeno così grazie al tuo reportage, ho potuto condividere queste bellissime emozioni.
    Grazie Lauretta.

    RispondiElimina
  2. Annina mi sei mancata sai?? ma ci rifaremo presto!! :-*

    Rosalba posti da sogno..ancor di più per me che non li avevo mai visti.... esperienza da ripetere assolutamente!! :-)

    RispondiElimina
  3. bellissime foto e ti invidio la scorpacciata di formagio...che mangiato sul posto e` un altra cosa!
    francesca

    RispondiElimina
  4. :-) Francesca.... dire scorpacciata ...è poco... heheh ma hai ragione mangiarli lì dopo la visita al caseificio... è un'altra cosa! :-*

    RispondiElimina
  5. bellissime foto, come sempre.
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Reportage stupendo! Amo gli scatti che fai ai fiori.
    E' stato bellissimo conoscerti Laura, sei una persona specialissima ma leggendo il tuo angolino, già non avevo dubbi su questo.
    Dopo 3 giorni passati insieme, mi mancate tanto, tutte!
    ti abbraccio e spero davvero di poterlo fare molto presto di nuovo dal vivo!

    RispondiElimina
  7. Che bello questa post.. io vivo a Losanna da quasi 2 anni, e sono innamorata di questo Paese in cui la vita sembra aver conservato ancora un po' della semplicità e genuinità della campagna! Nonostante parlino tutti almeno 3 lingue alla perfezione! Hai fatto delle foto bellissime, complimenti!

    RispondiElimina
  8. questa e'una esperienza che ti invidio, prima di tutto per i posti bellissimi e poi anche perche'io vivrei di formaggi!!!alla prox settimana.

    RispondiElimina
  9. Che luoghi di meraviglia e natura....una bellissima esperienza, che ci hai fatto provare attraverso le tue foto bellissime

    RispondiElimina
  10. Eheheh per questo mi sono presa un ragazzo svizzero ! Bellissime foto !!! Aspetto il prossimo post con i caseifici !!!

    RispondiElimina
  11. che posti incantevoli,che colori, che luci...e sì. devo proprio andarci! grazie Pippi per questo bellissimo reportage!

    RispondiElimina
  12. che foto meravigliose, complimenti davvero:))

    RispondiElimina
  13. Ciao Pippi, hai saputo trasformare in immagini l'elvetica bellezza che ha la sua poesia. Un abbraccio forte. ib

    RispondiElimina
  14. Ciao Pippi, hai saputo trasformare in immagini l'elvetica bellezza che ha la sua poesia. Un abbraccio forte. ib

    RispondiElimina
  15. Ciao Pippi, hai saputo trasformare in immagini l'elvetica bellezza che ha la sua poesia. Un abbraccio forte. ib

    RispondiElimina
  16. hai risvegliato l'interesse sopito per questo posto, quando queste zone incantevoli sono così vicine...io amo il verde, l'ordine, l'aria aperta!Dovrebbero darti un premio produzione per aver immortalato queste immagini e aver stimolato persone a visitare questi posti :D

    RispondiElimina
  17. Anonimo grazie...ma chi sei?? lascia una firmetta... :-*

    Elisa sono stati tre giorni intensi anche di sorrisi... i nostri ....bello...lo ricorderò per sempre!! :-*

    Wallie...io capisco chi si trasferisce in una terra del genere...ti trovi improvvisamente in pace con il mondo.... :-)

    Lucy....esperienza piacevole dal punto di vista umano... ma credimi pure il palato era straordinariamente grato per tanto ben di dio... :-)

    Giusy....io sto meditando un secondo we tra le mucchine svizzere.... :-)

    Nena grazie ma è facile che vengano bene le foto in un posto del genere! ;-)

    Irene hai ragione ha una sua poesia tutta particolare che esce fuori anche solo guardando i visi rilassati e soddisfatti dei suoi abitanti.... Berna poi è bellissima!

    Paola.... hehe glielo diciamo?? i oci starei se mi dessero come premio un altro we da quelle parti!! :-) grazie mille sei un tesoro!!!

    RispondiElimina