domenica 28 novembre 2010

Spaghettini, cicale e brandy (e il profumo del mare )

Mai, come in questi giorni di pioggia insistente, mi assale la voglia di mare. Un mare pulito e trasparente, un mare  di un blu intenso che profuma di sale. Un mare che nasconde, dietro un’apparenza placida e quasi immobile, una natura mutevole e imprevedibile.

Un mare  che può essere generoso ma che richiede amore e dedizione.

Un mare che riempie il mio orizzonte.

Oggi, ispirata da queste belle foto che mi sono state gentilmente ‘prestate’ da Arzach, ho voluto preparare un piatto che del mare racchiudesse i suoi profumi ma sempre all’insegna della semplicità. Una ricetta che tutti possono realizzare in brevissimo tempo. Parola di Pippi!

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di cicale di mare fresche

2 spicchi di aglio

2 piccoli scalogni

prezzemolo

1/2 bicchierino di buon brandy

50 gr di pomodini datterini

olio evo q.b.

320 gr di spaghettini

Procedimento:

1) pulite le cicale incidendo con una forbice il dorso partendo dalla coda

2) estraete la polpa che terrete da parte insieme al liquido che fuoriesce durante la pulizia

 

3) preparate un fondo di aglio, scalogno e gambi di prezzemolo tritati finissimi, metteteli in una padella capiente con un filo di olio evo.

4) versate nella padella la polpa delle cicale,  il loro liquido e alcune cicale che avrete lasciato intere. Fate insaporire bene.

5)  a questo punto sfumate con il brandy.

6) aggiungete i pomodorini datterini tagliati in quattro

7) nel frattempo avrete fatto lessare per 2/3 del tempo di cottura, gli spaghetti, in una casseruola con acqua bollente salata.

8) scolateli e versateli nella padella con il sughetto  e fate saltare la pasta aggiugendo se necessario dell’acqua di cottura .

9) a fuoco spento aggiungete una manciatina di prezzemolo tritato.

10) aggiungete del buon olio a crudo e servite  con generosità :-)

Alla prossima

la vostra Pippi

;-)

24 commenti:

  1. lo sai che prima o poi verrò a mangiare da te vero?
    anche perchè ho tantissima voglia di vederti!!!!!
    :)
    ciao pippi!

    RispondiElimina
  2. a me le cicale di mare fanno senso....proprio non riesco...mi si accappona la pelle solo a guardarle!!!! :(

    RispondiElimina
  3. che meraviglia Pippi, un primo davvero speciale, squisito... adoro il pesce e questo primo me lo sarei divoratooooooooo!!!

    RispondiElimina
  4. Oggi a Palermo c'erano 25°... e questi tuoi spaghetti sarebbero stati splendidi da mangiare al bordo mare...

    RispondiElimina
  5. buonissime le cicale di mare,complimenti!!!!

    RispondiElimina
  6. grazie per aver utilizzato splendidamente le mie foto e per la pubbliciya al mio blog . alla prox ciao :-)

    RispondiElimina
  7. A tutto c'è un perchè...
    ecco perchè, ieri mattina,sono rimasta a guardale le cicale al banco frigo della Conad, senza acquistarle...
    perchè aspettavo la ricetta "perfetta", la ricetta della mia amica del "cuore" <3
    Domani mattina, ritorno al super :)
    bacio

    RispondiElimina
  8. Ciao!!
    Come devono essere saporiti!
    Qualche giorno fa anche io ho messo sul blog una ricetta con le cicale... un pò più pesantuccia visto che ho fatto un sughetto con le cicale al quale ho aggiunto la panna poi... però dico sinceramente che questa tua versione nella sua semplicità mi sembra molto più saporita.
    Credo che questo pesce sia sottovalutato per la maggior parte delle volte... si pensa quasi mai a quanto siano buone... io le adoro.
    E sicuramente proverò la tua ricetta ^_^

    RispondiElimina
  9. Un piatto di sicuro successo a casa nostra, amatissimi gli spaghetti alle cicale e con quei datterini il condimento è davvero perfetto!
    Bacioni e buona settimana
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. ma che foto mi fai tesoro??? sono meravigliose!!!! piatto splendido e davvero ricorda il mare.... un bacione Ely

    RispondiElimina
  11. Profumo di mare all'ennesima potenza.......piatto meraviglioso Pippina!

    RispondiElimina
  12. si apre il sipario...... Uno spettacolo di ricetta di immagini di sensazioni....

    RispondiElimina
  13. cara laura, che nostalgia dell'estate, di quella passata soprattutto.
    Il mare di settembre e i ricci mangiati insieme....
    Splendidi questi spaghettini con le cicale. Sanno di buono e di nostalgia.
    E le foto poi? vogliamo parlarne? bravissimo arzach....
    Un abbraccio
    Anna

    RispondiElimina
  14. Chissa' perche' questo splendido piatto di spaghettini mi scatena un appettito incontrollabile anche alle 9,30 del mattino!!! E cosi' ogni ricetta che posti!!!! Mahh, davvero non capisco!!! :-)))))
    Bravissima Pippi!!!

    RispondiElimina
  15. ASSOLUTAMENTE TUTTO IL MARE IN BOCCA!DELIZIOSI!

    RispondiElimina
  16. che meraviglia, mi fai tornare in estate al caldo sulla spiaggia! baci!

    RispondiElimina
  17. NOI LE CHIAMIAMO CANNOCCHIE,MIA MAMMA LE FA LESSE POI LE CONDISCE CON OLIO LIMONE PREZZEMELO ,IO AMO CUCINARE ,MA IL PESCE PREFERISCO MANGIARLO DA MAMMA CHE IN QUEL CAMPO E' MOLTO BRAVA A CUCINARLO.
    MIO PAPA' LAVORA NEL PESCE DA 30 ANNI.COMPLIMENTI PER QUESTI SPAGHETTINI SANNO DI ''MARE''

    RispondiElimina
  18. :) non riesco a scrivere altro.
    posso omettere il brandy?

    RispondiElimina
  19. A chi lo dici...il mare è un miraggio!E le cicale sanno dare un gusto davvero speciale alla pasta, le preferisco di gran lunga ai gamberoni!baciotti

    RispondiElimina
  20. Questa ricetta ci porta con la sua bontà il mare , ciao

    RispondiElimina
  21. Babs!! anch'io ho voglia di vedertiiiiiii ! :-*

    Luby davvero?? non sai cosa ti perdi....comunque in effetti sono bruttine... ehhehe

    Raffy è veramente gustoso e facilissimo da preparare! :-)

    Fantasie :-) che fortuna che avete!! :-)

    Mari e Fiorella grazie!! :-)

    Arzach è facile utilizzare delle belle foto :-) alla prossima allora :-)

    Aurelia :-) troppo buona!! .-) un bacetto amica miaaaa!

    Erica provala e fammi sapere ! :-)

    Luca e Sabrina :-) grazie ragazzi un bacione e buona settimana anche a voi! :-)

    Ely grazie per le foto :-) mi ci impegno molto e sono contenta vi piacciano ! :-) un bacione

    Simo cara grazieeeeeeeee ! ;-)

    Anonimo sei chi penso io ? :-) si penso proprio di si grazie sei sempre gentile con me! :-)

    Annina mi manchi mi manca quella vacanza con te mi mancano i ricci mangiati davanti al mare.... :-)

    marilena ehhehe anche a me hanno scatenato la fameeeee
    ehhehe

    Lucy grazieeee ! :-*

    Mirtilla grazie! :-)

    Fairy Skull....che bello vero?? .-)

    Carpe diem grazieeeeeeee ! :-)

    Enza eheheh certoche lo puoi omettere :-) ehheeh ci vediamo presto eh? un bacione!

    Saretta mi trovi perfettamente d'accordoooooo! :-)

    Stefania il mare è una presenza costante nella mia vita :-) grazie! :-9

    RispondiElimina
  22. Semplicità e passione, gli ingredienti perfetti per ogni piatto..
    splendidi i colori delle foto in prestito..

    RispondiElimina
  23. Che meraviglia sto piatto..son estasiata...sarà che amo le cicale di mare...sarà che ne immagino il profumo.... che dire complimenti!

    RispondiElimina