mercoledì 22 aprile 2009

Involtini di Verza

Ha ragione mia cugina Daniela che si lamenta…………. non nè può più del pane semi-integrale … ;-)

Il fatto è che ho un sacco di ricette in archivio da pubblicare ma ho poco tempo da dedicare al mio e ai vostri blog ….. per questo me ne scuso! Non sono un mostro in organizzazione quotidiana, sono una disordinata d’eccellenza che cerca di diventare ordinata.

La Pippi, dopo anni di riflessioni, ha scoperto che se tiene tutto in ordine fa meno fatica quando deve pulire casa….giustissimo……. perfetto………..ma…………che fatica tutti i giorni tenere tutto in ordineeeeeeeeeeeeeee ! Certe volte rimane sopraffatta dalle mille cose che dovrebbe fare……per poi non farne assolutamente una….per esempio stirare…..( sic sic) o pulire la terrazza dalle “cacche” di tutti i volatili del circondario, che ci volete fare….adorano il suo terrazzo, le sue persiane, i suoi davanzaliiiiiii!!!!

La mattina pensa a come dovrebbe organizzarsi per combinare ogni cosa nel momento giusto…….poi però arriva dal lavoro un pò stanchina (anche se non fa la scaricatrice di porto…). ….guarda quella bella pila di panni che sogghigna dalla cesta……pensa al suo terrazzo tempestato di cacchine……..e riflette……….ma chi cavolo se ne fregaaaaaaaaaaaa !!!!!! Si fionda sul divano, tira fuori……. l’uncinetto ….. e vai con i pizzi e i contro pizzi, ce n’ha da infiocchettare una casa intera !

“Non fare oggi quello che puoi benissimo fare domani o dopodomani o dopodomani ancora…….”

Ma veniamo alla ricetta del giorno…

E’ un piatto che adoro perchè mi ricorda l’infanzia ma soprattutto mi ricorda mio papà. Da buon emiliano amava cucinare e mangiare, ma la cosa speciale era il modo in cui si gustava il cibo, dal più elaborato al più semplice come questi involtini. Per lui il pasto era un rito, tutti insieme a tavola, (vietata la tv), adorava parlare con noi, si interessava alle nostre cose. La sua tavola era aperta e sempre disponibile anche ai nostri amici, era un uomo dal fortissimo senso dell’ospitalità, aperto ad accogliere chiunque, sotto le sue ali da chioccia. Questa immagine me la porterò sempre dentro di me, lui mi ha insegnato ad ‘amare’ e a trattare il cibo con rispetto, mi ha trasmesso quel profondo senso di condivisione che c’è nello stare a tavola con le persone care, piccoli momenti che rendono una vita indimenticabile!

Ingredienti:

per il ripieno:

300 gr. di carne macinata di manzo

200 gr. di mortadella

un pugnetto di bietole lessate tritate

un pugnetto di verza lessata e tritata

1 uovo

100 gr. di parmigiano reggiano

pangrattato q.b.

sale pepe q.b.

erbette aromatiche fresche a piacere ( timo maggiorana..)

Per l’involucro:

1 verzetta

Per il sugo:

1/2 scatola di pomodori pelati

erbette aromatiche a piacere

sale pepe olio q.b.

Procedimento:

Per prima cosa scottate le foglie di verza che avrete lavato accuratamente in abbondante acqua salata per pochi istanti. Mettetele ad asciugare su un telo di cotone pulito.

Nel frattempo preparate il ripieno, unite la carne macinata e la mortadella tritata, le erbette aromatiche fresche, le bietoline e alcune foglie di verza lessate e tritate grossolanamente, l’uovo, il parmigiano e il pangrattato, sale e pepe e poi mescolate bene.

Togliete il costone centrale duretto alle foglie di verza, mettete una pallina di ripieno e chiudete la foglia attorno al ripieno

formando un rotolino

In una teglia da forno avrete scaldato i pomodori pelati tagliati e conditi con un filo di olio evo, sale pepe e erbette aromatiche fresche, adagiatevi i rotolini uno vicinoall’altro, un flilino di olio e una grattatina di parmigiano, infornate a 180° per 40 minuti circa.

Buon involtino a tutti e alla prossima!

Pippi

32 commenti:

  1. Pippi, hai proprio ragione!
    A volte penso che un clone di se stessi, potrebbe risolvere questi stress!
    :-)
    deliziosi gli involtini!
    Un bacio e buon....uncinetto ;-)

    RispondiElimina
  2. nella descrizione di te stessa mi ci rivedo molto...io sono disordinata per natura e quindi che fatica cercare di tenere in ordine tutte quelle cose che starebbero comunque bene sparpagliate in altri posti e dove le troverei ugualmente senza nessuna fatica...ma va beh...poi un pò di organizzazione ci vuole e quindi all'opera!!!!I toui involtini sono sfiziosissimi e devo proprio segnarmi la ricetta.Ciao Katia

    RispondiElimina
  3. Ciao! eh si, difficile organizzare tutto! noi siamo persone ordinate e pianificatrici per natura quidni la cosa ci riesce abbastanza semplice..ma dai...alla fine riesci a far tutto lo stesso no?
    proprop belli questi involtini! noi fatichiamo a tenere le foglie di verza così belle e perfette...suggerimenti?
    un bacione

    RispondiElimina
  4. Meravigliosi questi involtini e preziosissimi gli insegnamenti del tuo papà!!!!

    RispondiElimina
  5. Pippi come hai ragione....ma mia mamma mi ha cresciuto con il motto "ricordati che se la casa è in ordine sembra pulita anche se non lo è..."e quindi....che ci vuoi fare??? Pulisco!E riordino...sigh..sigh...
    Questi involtini sono spaziali...
    ...bacio!

    RispondiElimina
  6. Pippi, no worries, per me sei un mito!Hai dele manine da fata...
    E questa ricetta la accolgo con tanta gioa, pensando al ricordo che ti lega.Hai proprio preso dal tuo papaà per il tuo carattere solare e la calosorotà che esprimi!
    Un bacioneeeeeeeee
    saretta
    PS:la vita è già abbastanza stressante, è NECESSARIO prendersi i propri spazi di relax!

    RispondiElimina
  7. Guarda non parliamo di pigrizia io sono entrata in una fase di letargia totale dove il solo pensiero di alzarmi dal letto mi stanca!
    Buonissimi questi involtini, devono essere golosissimi
    un bacione
    fra

    RispondiElimina
  8. Pippi ma come sono buoni questi involtini!!!!!!!! :-)

    RispondiElimina
  9. ma chi lo dici non si finisce mai di pulire noi adesso s iamo in 7 a casa, e sempro un piccolo robotino, e poi stirare????? trapieno la guardo la cesta la riguarda e dico odiooo stiraree ma lo devo fare pazienza::: quetsi involtini sono da mangiare che buoni io non li ho mai fatti come tante altre cose ma li devo provare ,

    RispondiElimina
  10. ..forse solo così pomangiare un giorno la verza!!eheheh!!ricetta invitante!!^_^

    RispondiElimina
  11. Pagnotella: ;-) un clone che bella idea!!! ehhehehe

    Katia: quanto hai ragione.....quando metto 'in ordine' poi non trovo niente heheheh

    Mau e Silvia: non saprei .. io le scotto velocissimamente e subito a raffreddare sul telo.... anche se rimangono un po crudette tanto cuociono in forno, serve solo per renderle più morbide per arrotolarle, provate a sciacquarle sotto acqua fredda il colore rimarrà brillante! un bacio!

    Lisa: grazie e si il mio papà per fortuna ci ha lasciato molti bei ricordi!

    Simo: per me la lotta è durissima....ma ce la farò!!!!!! eheheh

    Saretta: che carina che sei!!! grazie per tutte le cose belle che mi scrivi, il ricordo è intenso e tenero allo stesso tempo, ogni tanto sento il bisogno di parlare di lui ... ;-) un bacio a te!!!

    Fra: heheh pigrizia la mia pecca più grandeeeeeeeeeeee!!! forse è questa meravigliosissima Primavera???!!!!!!!!!! eheheh

    Claudina : ciaoooooooooo grazie!! a me piacciono molto e poi piatto unico dopo un paio o anche tre.... di questi non mangi altro!!! ehehe

    Silvana: 7?????????? oddioooo e io mi lamento che siamo solo in duee!! tu sei un'eroina, te lo dico io !! ;-)

    Minù: huuuu non ti piace la verza? hmmmmmm sei sicura....? perchè ti assicuro che specialmente in forno diventa gustosissima! prova!

    RispondiElimina
  12. hanno un aspetto meraviglioso,decisamente una ricettina da provare!!!

    RispondiElimina
  13. Ciao Mirtilla grazie!!!!!

    RispondiElimina
  14. Buonissimi questi involtini, li testerò sicuramente! Intanto sai cosa ho sperimentato? Il tuo salame di tonno...fantastico, lo sto pubblicando proprio ora! Sei geniale!!

    RispondiElimina
  15. uhhhhhhh come mi sento bene ....allora siamo almeno due ad essere incasinate complete e a guardare la pila delle cose da stirare..e a fare altro....uhhh che gioia...ti abbraccio forte...un bacio

    RispondiElimina
  16. Che buoni gli involtini di verza...proverò anche la tua versione!

    RispondiElimina
  17. Nella tua descrizione mi ci rivedo anch'io.
    Anch'io ho una casa grande con un bel giardino e una terrazza enorme tutto da pulire e riordinare ma quando torno dal lavoro mi impigrisco al pc o leggendo un bel libro.
    Poi, siccome sono precisina e voglio tutto in ordine, passo giornate intere a sistemare e pulire!!!
    Questi involtini devono essere buonissimi.
    Ciao

    RispondiElimina
  18. complimenti!!! buoni questi involtini da provare al più presto!!! baci!!

    RispondiElimina
  19. con l'ordine che vedo sempre nei tuoi piatti non avrei mai e poi mai detto che sei una persona disordinata, anzi sembri una perfezionista!!!!
    complimenti per questi magnifici involtini,la mia tigre non mangia verdure :( ma se gli presento un piattino così non mi dirà certo di no! :)
    ciao ciao!

    RispondiElimina
  20. Questi rotolini mi stuzzicano molto.
    Grazie per essere passata da me, io ti seguo già da un po'. :-9
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. anch'io ultimamente sono in letargo!! sigh! che buoni devono essere questi involtini! complimenti! UN BACIONE.

    RispondiElimina
  22. AhAh!Sarà la primavera???
    Ciao Pippi, anch'io faccio gli involtini di verza, sono proprio buoni. Mi annoto la tua versione.
    Baci

    RispondiElimina
  23. Pippi cara, in effetti ci vorrebbe una giornata di 52 ore..
    Bellissimi ricordi quelli delle cene in famiglia, ti capisco bene, e bellissimi anche gli involtini, saranno ottimi sicuramente...
    ti abbraccio
    Vale

    RispondiElimina
  24. bellissimi!!!!!!!! Spero di riuscire a rifarli al più presto :-) Grazie della ricettina!

    RispondiElimina
  25. Anche io di corsa, anche io disordinata, anche io con papà nel cuore :)

    Mai mangiati gli involtini di verza! Mi toccherà rimediare ... :)

    RispondiElimina
  26. involtini gustosi e......evviva il disordine paziente, ci aspetta sempre
    ...finchè decidiamo di metterlo in riga ;-)))

    RispondiElimina
  27. Pippi...ho un premietto per te, da me....

    RispondiElimina
  28. oh! belli e buoni! ne avevo giusto bisogno per poter seguire un'idea che mi frulla in testa da un po' di tempo.
    Grazie pippi: ti faro' sapere l'evolversi della mia idea :D

    RispondiElimina
  29. Ciao Pippiiiii...ottimi questi involtini...bravissimaaaaaa come sempre ciaooo Lady cocca

    RispondiElimina
  30. meravigliosi questi involtini e i ricordi che li accompagnano :-)

    RispondiElimina
  31. devono essere davvero buoni hanno un aspetto moooolto invitante...

    RispondiElimina
  32. sono fantastici questi involtini da preparare anche adesso in primavera, gran belle foto

    RispondiElimina