lunedì 21 maggio 2018

Filetto di baccalà in coccio con porri e noci


filetto di baccalà in coccio


A volte ritorno.
Prendo un bel respiro, spalanco la porta e  mi riapproprio del mio piccolo spazio, qui sul web.

Negli ultimi tempi gli impegni di lavoro, la famiglia e qualche momento di stanchezza, mi hanno tenuta lontana dal blog, del resto quando le parole ti si prosciugano dentro, non sempre si riesce a far finta di niente.
La vita, fuori di qui, quella vera intendo, quella con cui fai i conti giorno dopo giorno, è sempre un tantino più complicata di quello che vorremmo. Farsi travolgere è un attimo ed io, ci riesco benissimo. 
Ogni tanto, quindi, il 'silenzio' diventa prezioso, aiuta a ritrovare la strada, a riprendere il cammino con maggiore consapevolezza e determinazione. 
Per me è stato così, in questo ultimo anno ho incontrato delle persone che senza neanche rendersene conto, mi hanno indicato la strada.
Il percorso è ancora lungo ed in salita, lo so, ma mi ci sto dedicando con infinita gratitudine. Namasté.


Baccalà with leeks and walnuts



La ricetta di oggi, in realtà, è un tantino fuori stagione, ma avevo promesso ad alcuni di voi che l'avrei pubblicata sul blog e quindi eccomi qui, meglio tardi che mai:


Ingredienti per 4 persone:

600 g di filetto di baccalà già ammollato
2 porri medi
50 g di gherigli di noci
qualche rametto di prezzemolo
olio extravergine d'oliva
sale e pepe

Procedimento:

Pulite il porro e tagliatelo a rondelle, lavatelo molto bene sotto acqua corrente mettendolo in un colapasta.
Tagliate il filetto di baccalà a tranci, eliminate la pelle con un coltello affilato e le eventuali lische rimaste, con una pinzetta.
In una casseruola fate scaldare 5 cucchiai di olio, mettetevi il porro e lasciate che appassisca a fiamma dolce, poi unite le noci e i tranci di baccalà che potrete anche infarinare se preferite un sughetto più denso. Fate rosolare leggermente i tranci in ogni lato prima di aggiungere un goccino di brodo vegetale o acqua calda per allungare l'intingolo e permettere al baccalà di cuocere meglio. 
Regolate di sale e pepe facendo attenzione a non esagerare però con il sale.
Cuocete con il coperchio per una ventina di minuti senza mescolare con il cucchiaio ma semplicemente scuotendo il tegame.  
Tritate il prezzemolo ben lavato e asciugato ed aggiungetelo a fine cottura.
Servite il baccalà con una polentina bianca.






Nessun commento:

Posta un commento

Ti ricordo che pubblicando un commento ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Prima di commentare consulta la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.