lunedì 8 febbraio 2016

'Torta gelato' di mamma


torta gelato della mamma

(english version below)

Questa ricetta è uno dei cavalli di battaglia di mia mamma.
Il titolo è fuorviante visto che di gelato non ce n'è neppure l'ombra, ma lei, ancora adesso, la sa lunga su come aggirare gli ostacoli in cucina, moltiplicare i pesci e i pani e, con poco, accontentare 4 bambini golosi che solo a sentir pronunciare la parola 'gelato', andavano in visibilio, senza rendersi conto che in realtà era un budino.
Freddo, farcito con una crema di burro divina, ma  sempre budino rimaneva. 
Adoro questa donna!

Era la torta dedicata ai nostri compleanni ma, soprattutto, a quello di Carlo, il maggiore, quello che aprì le danze di un quindicennio che vide una casa enorme, presa quasi per caso, riempirsi di bambini, passeggini, lettini, giocattoli, tricicli, pattini, biciclette, libri, cartelle, zaini, scrivanie, dischi e chi più ne ha più ne metta.

Il giorno dei nostri compleanni, il pranzo era festeggiato con tutte le attenzioni del caso a partire dalla preparazione della tavola: una tovaglia ricamata ben stesa, piatti di fine porcellana bianca decorati con delicati grappoli di rose e bicchieri a calice di vetro soffiato, anche per i più piccini. C'erano sempre dei fiori freschi sul vaso appoggiato sul caminetto e un pacchettino infiocchettato pronto per essere scartato. 
Ma la cosa più gustosa e divertente era quella mamma, bella e sorridente, che con i capelli cotonati, freschi di parrucchiera e un filo di trucco, nascondeva il suo dolce 'segreto', racchiuso, come una perla rara, nel frigorifero. Certe cose non si dimenticano. 

Direttamente dalla cucina di mamma Anna ecco a voi la sua, personalissima e invidiatissima, torta gelato!


torta gelato della mamma

Ingredienti per uno stampo da 18 cm di diametro:
400 ml di latte intero
250 ml di panna fresca
200 g di amaretti, sbriciolati
150 g di cioccolato fondente, grattugiato
6 cucchiai di maizena
4 cucchiai di cacao in polvere non zuccherato
4 cucchiai di zucchero
una presa di sale
Glassa al caffé:
250 g di zucchero a velo
125 g di burro morbido
1 cucchiaio di caffé espresso
Per decorare dei piccoli amaretti
Procedimento:
in una casseruola mescolate tutti gli ingredienti secchi: zucchero, maizena e cacao setacciati e una presa di sale. Stemperate con il latte e di seguito con la panna.
Ponete su fiamma dolce, mescolando di tanto in tanto e pulendo man mano i bordi della casseruola. Lasciate andare dolcemente per  qualche minuto, in modo che l'amido di mais possa cuocere, poco prima di raggiungere il bollore vedrete che la crema si addenserà velando il cucchiaio. A questo punto aggiungete il cioccolato fondente grattugiato, mescolando, lasciatelo cuocere per 2 o 3 minuti, il tempo che gli servirà per sciogliersi completamente ed amalgamarsi agli altri ingredienti. Il composto dovrà avere la consistenza di un budino.
Togliete dal fuoco, unite alla crema di cioccolato gli amaretti sbriciolati finemente ed amalgamate il tutto. Trasferite il budino in una ciotola, coprite con pellicola alimentare in modo che sia a contatto con la superficie e lasciate raffreddare.
Scegliete il piatto da portata, mettetevi sopra un anello di acciaio, quello da charlotte per intenderci, versatevi il composto di cioccolato e livellate bene con il dorso di un cucchiaio. Lasciate rassodare in frigorifero per almeno un paio d'ore.
Nel frattempo preparate la copertura:
lavorate il burro morbido con lo zucchero a velo fino a renderlo liscio e cremoso, aggiungete il caffé ed amalgamatelo con cura.
Quando la base di cioccolato si sarà rassodata a sufficienza, ricopritela con la glassa al caffé, livellate con una spatola e rimettete in frigorifero per qualche ora.
Prima di servire, sfilate l'anello di acciaio e decorate con degli amaretti mignon.

English version:
Ingredients for a 18 cm charlotte ring:
400 ml of whole milk
250 ml of fresh cream
200 g of amaretti or almond biscuits, finely crumbled
150 g of dark chocolate, grated
6 tablespoons cornstarch, sifted
4 tablespoons unsweetened cocoa powder, sifted
4 tablespoons sugar
a pinch of salt
 Coffee Icing:
250 g of powdered sugar
125 g of soft butter
1 tablespoon of coffee, espresso
Garnishin: small macaroons

Method:
in a saucepan stir together sugar, cornstarch and cocoa powder sifted, and a pinch of salt. Slowly whisk in milk and cream. Place over medium- low and stir occasionally, scraping the bottom and sides. After some minutes, giving the cornstarch time to cook, before it starts to simmer, the mixture shoud begin to thicken, enough that it will coat the back of a spoon. Add the grated chocolate and continue stirring for about 2 or 3 minutes, until chocolate is fully incorporated and the mixture is quite thick. It should have the consistency of a pudding. 
At this point, remove from heat and stir in the crushed amaretti. 
Transfer the pudding into a clean bowl, cover with plastic wrap, pressing it on the surface of the pudding and let it cool.
Choose the serving plate, place on it a ring cake, fill with the chocolate pudding and level the surface with the back of a spoon. Refrigerate for about 2 hours.
In the meanwhile, prepare the topping:
whisk the softened butter with the icing sugar until smooth and creamy, add the tablespoon of coffee and mix it well.
When the pudding will be thickend enough, cover it with the toppig of butter and coffee, level the surface with a spatula and put again in the refrigerator for almost 3 hours.
Before serving, take away the ring cake and garnish with small amaretti.


torta gelato della mamma

Alla prossima ricetta
Pippi

7 commenti:

  1. Bellissima la torta e bellissima la vostra storia. mi hai fatto commuovere cara amica mia. Abbraccio forte te e la tua splendida famiglia.
    ps che foto meravigliose, as usual <3

    RispondiElimina
  2. Strepitosa! Un bacio bella!

    RispondiElimina
  3. Mi sono immaginata mamma Anna, la sua vita con 4 figli (!!), i suoi capelli cotonati e il segreto custodito in frigorifero...che dolcezza, da lacrima, le mamme sanno essere magiche. E la torta deve essere di un buono unico! Tornerò presto a prendere la ricetta per provarla! Baci

    RispondiElimina
  4. che spettacolo, sabato è il compleanno di Marco, anni 7, mi piacerebbe fargli una torta così ma lui non ama il caffè, con cosa potrei sostituirlo Laura?

    RispondiElimina
  5. Bellissimi ricordi!!! Grazie per averli condivisi con noi!

    RispondiElimina
  6. Sono commossa, che ricordi meravigliosi da custodire nel tuo cuore...grazie, per averli condivisi ma soprattutto grazie per questa splendida ricetta di mamma Anna! Bellissima e golosissima questa deliziosa torta! Bravissima!!!
    Buona serata, Laura<3<3<3

    RispondiElimina
  7. questa torta è deliziosa e non faccio fatica a credere che sia la fonte di ricordi tanto dolci! deve avere un gusto pieno, avvolgente e ricco di sfumature e poi nella sua semplicità è anche elegantissima da vedere! complimenti!

    RispondiElimina