lunedì 22 febbraio 2016

Banana Bread cioccolato e zenzero - Banana bread, ginger and chocolate


banana bread

(English version below)

La ricetta è tratta dal libro La Mia Vita Fatta in Casa. L'autrice è una famosa foodblogger americana, Molly Wizenberg del blog Orangette. Ci sono molte ricette interessanti all'interno, tutte introdotte da aneddoti e racconti di vita, gustosi quanto le ricette stesse. Se non lo aveste ancora letto ve lo consiglio vivamente, vi regalerà momenti di piacevole relax e vi farà venire una voglia smodata di cimentarvi in cucina.
Ho scelto questa ricetta, tra le tante, perché rappresenta un classico della pasticceria americana, che ha spopolato in lungo e in largo sul web per un bel po' di tempo. E' rustico abbastanza da immaginarlo a raffreddare sul davanzale della Casa nella Prateria, ma nello stesso tempo sofisticato e pieno di carattere in questa versione più moderna, dove il cioccolato fondente e lo zenzero candito, si legano splendidamente alla dolcezza vellutata delle banane. Le noci danno una croccantezza molto piacevole in un dolce così morbido e umido, la prossima volta però utilizzerò nocciole e gianduia e, al posto dello zenzero, arancia candita o semplicemente scorza d'arancia grattugiata. 
Leggendo le varianti infinite di questo pane dolce, mi sono resa subito conto che chiunque lo proponga, persino l'autrice del libro, lo giustifica con la buona creanza di non buttar via niente in cucina, soprattutto quella vagonata di banane che, sconsideratamente, queste donne, acquistano anche se poi nessuno le mangia. Una sorta di dolce del riciclo, anti spreco. 
A me, succede esattamente il contrario, le banane, le devo nascondere per dargli una chance di arrivare alla  sera.
Quindi, tolte le banane dal nascondiglio, dove sono rimaste tre giorni e recuperata la tavoletta di cioccolato camuffata tra i pacchi di caffé e le buste di latte, non mi restava che cimentarmi per la prima volta in questo pane dolce che, prima o poi, doveva entrare a far parte della mia cucina.
Il risultato è stato perfetto, la ricetta è precisa ed impossibile non riesca, per cui Isa Blu, amica mia, vai tranquilla e provala, le uniche due accortezze che vi raccomando sono quelle di regolarvi, per la cottura, in base alle caratteristiche del vostro forno, e di non mescolare troppo l'impasto, quando si uniscono gli ingredienti liquidi a quelli secchi. La consistenza grumosa dell'impasto sarà garanzia di morbidezza. Così, almeno, si racconta.

La cosa più divertente, comunque, è stata quella di leggere, negli occhi dei miei commensali, quando lo hanno assaggiato, la sorpresa compiaciuta per quella morbidezza e quella aromaticità che non ti aspetti da un dolce così bitorzoluto e solo apparentemente massiccio.
Piccole soddisfazioni.
Buona ricetta! 


banana bread

Ingredienti per 8 porzioni :
85 g di burro, fuso
260 g di farina, setacciata
150 g di zucchero
130 g cioccolato fondente, grattugiato
60 g di zenzero candito, tritato
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale
2 uova
3 banane medie, frullate
60 g di yogurt al naturale
50 g di noci sgusciate e tritate grossolanamente

Procedimento.
Preriscaldate il forno a 180° (il mio a 160°) e foderate uno stampo da plum cake con carta da forno.
In una piccola casseruola fate fondere il burro, poi tenetelo da parte ad intiepidire.
In una ciotola riunite gli ingredienti secchi: farina setacciata con il lievito, lo zucchero, lo zenzero tritato, il cioccolato tritato e un pizzico di sale.
In un'altra ciotola riunite gli ingredienti liquidi: le uova sbattute leggermente con lo yogurt, il burro fuso e le banane frullate.
Unite gli ingredienti liquidi in quelli secchi mescolando con una spatola raschiando bene i bordi della ciotola in modo che non rimanga farina non amalgamata. L'unica accortezza è di non mescolare troppo l'impasto che dovrebbe rimanere granuloso come quello dei muffins.
Versate l'impasto nello stampo, livellatelo con la spatola e distribuitevi sopra le noci tritate.
Infornate e cuocete per circa 40/50 minuti (55 minuti nel mio forno). 
Se durante la cottura  vedete che le noci si colorano troppo, coprite con un foglio di alluminio e proseguite la cottura. Il dolce sarà pronto quando inserendo uno stecchino questo ne uscirà asciutto, altrimenti proseguite la cottura per altri 5 minuti. Lasciatelo riposare nello stampo per 5 minuti poi sformatelo e lasciatelo completamente raffreddare sopra una griglia.

banana bread

Ingredients for 8 servings:
85 g melted butter
260 g all purpose flour
150 g of sugar
130 g dark chocolate, grated
60 g candied ginger, finelly chopped
1 teaspoon baking powder
1 pinch of salt
2 eggs
3 medium bananas, mashed
60 g of plain yogurt
50 g shelled and coarsely chopped walnuts

Directions:
Preheat the oven to 180 ° C, line a standard loaf pan with parchment paper.
In a bowl whisk together : the sifted flour with baking powder, the sugar, the grated chocolate, the chopped candied ginger and a pinch of salt.
In another bowl beat the eggs with a fork, add the plain yogurt, the melted butter, the mashed banana, and stir to mix well.
Pour the banana mixture into the dry ingredients, fold gently with a spatula, scraping the edges of the bowl, until well combined. Be careful, don't over mix the batter which shoud be thick and grainy.
Pour the batter in the prepared loaf pan, with a spatula level the surface, garnish the top with the chopped walnuts and bake for about 40/50 minutes or until the loaf will be golden brown color and a toothpick inserted into the centre come out clean. 
If the cake becomes too dark colored, cover it with an aluminum foil.
Rest the loaf in the pan, for about 5 minutes, than take it off from the mold and let it completely cool on a rack. 

banana bread

Alla prossima ricetta
Pippi

6 commenti:

  1. Che brava e che buon dolce !! viene proprio l'acquolina in bocca !!!

    RispondiElimina
  2. Laura che meraviglia, immagino quella granella quanto rende interessante questo dolce, sarà sicuramente croccantissima!
    Che gola...

    RispondiElimina
  3. io invece faccio parte della prima categoria...mi piacciono le banane..ne compro vagonate...ma dopo averne mangiata una direi che sono a posto e le altre??? finiranno nel banana bread mi sa ;)

    RispondiElimina
  4. ...mmmmh...
    io il banana bread non l'ho mai mangiato, però debbo ammettere che mi ispira moltissimo

    RispondiElimina
  5. mio figlio è tornato da una regata con un sacchetto pieno di banane, che fare? erano troppe!! stesso giorno tu pubblichi la ricetta... fatto!!! buono, particolare... poi le noci sopra un valore aggiunto :)

    RispondiElimina
  6. Foto stupende, post bellissimo e un banana bread da urlo! Irresistibilmente goloso!
    Bravissima!!! É sempre un piacere farti visita!
    Un caro abbraccio e felice giornata!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina