lunedì 5 ottobre 2015

Risotto ai carciofi e semi di girasole con Roquefort e noci–Riso Scotti BioLover

risotto con carciofi, roquefort e noci

Eccomi per il secondo appuntamento con BioLover, un nuovo progetto di cui ho l’onore di far parte insieme ad altre colleghe, Roberta, Nicole, Marianna, Juls, che vi consiglio di tenere d’occhio, perché nei prossimi giorni pubblicheranno le loro proposte.

Nel post dedicato al risotto alla zucca, vi ho già parlato della scelta decisiva che Riso Scotti ha fatto con questa nuova linea a favore del biologico e dell’eco-sostenibilità. 

La storia di questa azienda, si spinge molto lontano nel tempo. Riso Scotti, infatti, produce e lavora riso da oltre 150 anni e ciò che fa onore a questa azienda è che ha sempre posto grande attenzione alla sicurezza alimentare e alle esigenze, sempre più specifiche, dei consumatori, mettendo in atto controlli attenti e severi  della qualità filiera, partendo dalla selezione degli agricoltori partner fino al prodotto finito. Pensate che l’azienda monitora costantemente le produzioni agricole dei fornitori con analisi specialistiche che vengono svolte periodicamente presso laboratori europei. Niente viene lasciato al caso, dunque, tanto che ogni partita di prodotto grezzo proveniente sia da agricoltura convenzionale che biologica, viene  mappata interamente per varietà, qualità, zona di provenienza e azienda agricola, in modo  da garantirne la tracciabilità in ogni fase produttiva. Questa attenzione al mondo che cambia, alla crescente consapevolezza dell’utente per un’alimentazione il più possibile naturale e biologica, ha fatto sì che Riso Scotti, con BioLover, sposasse in pieno il mondo del biologico, approntando una linea di prodotti di grande qualità ma caratterizzati da un prezzo accessibile a tutti.

Oggi ho provato per voi il Risotto ai carciofi e semi di girasole BioLover, con riso Carnaroli semi integrale. Ho pensato di mantecarlo con un formaggio erborinato leggermente piccante, come il Roquefort ma a seconda del vostro gusto potrete utilizzare formaggi erborinati differenti, più o meno dolci. Per completare è bastata una manciata di noci  tritate e qualche fogliolina di timo fresco. Si prepara molto semplicemente aggiungendo acqua fredda al contenuto della confezione, in cui le verdure sono semplicemente disidratate, e si cuoce in 18 minuti come per un risotto normale.

Che state aspettando?

risotto with blue cheese and walnuts

Ingredienti per due persone:

una confezione di Risotto ai carciofi e semi di girasole Riso Scotti BioLover

100 g Roquefort o altro formaggio erborinato

100 g di noci sgusciate

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Timo o altra erba aromatica

risotto with blue cheese and walnuts

Tagliate il formaggio a dadini, lavate e asciugate il timo, tritate grossolanamente le noci.

Preparate il risotto come indicato nella confezione. A fine cottura, togliete la casseruola dalla fiamma, aggiungete una parte di formaggio a dadini, mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamarlo bene e un filo d’olio extravergine d’oliva. Unite le noci, delle foglioline di timo per una nota profumata e altri cubetti di formaggio. Servite subito.

risotto with blue cheese and walnuts

Pippi

3 commenti:

  1. Io passo di qui per tuffarmi nelle tue foto, ormai lo sai... appena vedo un nuovo post corro curiosa e so di trovare cose da ammirare! E che siano ricette dolci o salate, sai essere una padrona di casa che fa venire fame di cibo e di Bellezza... :-)

    RispondiElimina
  2. da queste foto emerge un verde meraviglioso, che invoglia all'assaggio.

    RispondiElimina
  3. Non ho mai provato quel tipo di risotti già coi gusti incorporati, ma vedo che con le tue aggiunte il risultate è davvero goloso!!!

    RispondiElimina