venerdì 22 maggio 2015

Involtini di merluzzo e gamberoni marinati (al vapore) con vellutata di asparagi #cuisinecompanion #moulinexitalia

cod rolls and marinated prawns with asparagus soup

(ascoltami Nota mentre leggi )

Immacolati involtini di filetto di merluzzo con un cuore croccante di pistacchi, gamberoni profumati da una delicata marinatura tra bacche di pepe rosa e rametti di aneto e una crema di asparagi e porro, morbida come velluto.

Due giorni fa ero in una Firenze piovosa e caotica con migliaia di turisti nascosti sotto impermeabili multicolor, infinite scolaresche in fila per due sui marciapiedi e  passeggini antipioggia spinti da mamme rock e impavide. Firenze è talmente bella da lasciarti senza fiato ogni volta, anche quando, sotto una pioggia battente, arrivi dalla stazione a testa bassa saltellando tra una pozzanghera e l’altra, imprecando sottovoce, alzando e abbassando il tuo ombrellino da borsetta (sempre troppo piccolo per un acquazzone) per farti spazio tra la gente che non guarda mai dove va, perché, all’improvviso, ti ritrovi lì, con il Duomo di fronte che ti guarda in tutta la sua immensità. Allora rallenti e un brivido ti scorre lungo la schiena. Cerchi di riempire i tuoi occhi per quei pochi minuti che restano prima che tu debba svoltare a sinistra per lasciartelo alle spalle. Ma lui è sempre lì. Sempre per sempre. E’ una certezza.

Dietro l’angolo mi aspettano però delle amiche per un gioco da fare insieme. Una gara culinaria in una cornice piena di fascino, in un antico palazzo dove si trova Eataly con le sue aule didattiche dai soffitti affrescati, arredate con gusto ed eleganza. Siamo qui per una sfida a suon di mestoli in una atmosfera di grande allegria.

Grazie per il bel pomeriggio, nonostante la pioggia, a Francesca Giustiniani e Mariaclara Nitti di Eidos, a Kristèle Lagarde product manager di Moulinex Italia, a Ilaria Mazzarotta, alle mie colleghe e amiche Sandra Pilacchi, Teresa De masi, Martina Toppi e ai concorrenti che hanno dovuto cucinare le nostre ricette senza averle mai provate prima: Azzurra Mantellassi, Jacopo Mariutti, Elisabetta Cuturello e Daiana Pellegrini.

Grazie #cuisinecompanion , da oggi non ti lascio più.

cuisine companion moulinexitalia

Questa la ricetta che ho pensato per l’evento organizzato da #moulinexitalia per #cuisinecompanion!

Buon divertimento! Torno subito

cod rolls, marinated prawns and asparagous soup

Per 2 persone

Tempo preparazione 15 minuti

Tempo cottura 28/30 minuti

Ingredienti

300 g filetto di merluzzo senza pelle ( due filetti da circa 150 g l’uno)

4 gamberoni

350 g asparagi verdi

½ porro

40 g pistacchi sgusciati

1 limone o lime

250/300 ml brodo vegetale ( o acqua )

Aneto fresco

3 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Sale e pepe rosa in grani

Procedimento

1) Nel boccale del Cuisine Companion montate la lama impastatrice/frantumatrice e mettete i pistacchi sgusciati a Vel. 11 per 40/50 secondi. Raccogliere i pistacchi tritati in una ciotola e tenete da parte.

2) Lavate il porro, eliminate la parte radicale e affettatelo. Lavate gli asparagi, tagliate la parte legnosa del tronco ed eventualmente, se troppo fibroso, pelate il gambo rimanente con un pelapatate. Tenete da parte una decina di punte di asparago per la decorazione finale. Tagliate a pezzetti il resto.

3) Con la lama miscelatore fate rosolare i porri affettati con 2 cucchiai di olio extravergine impostando il programma Slow Cook P1 per 3 minuti.

4) Unite gli asparagi a pezzetti, aggiungete un cucchiaio d’olio extravergine e ripetete il programma Slow Cook per altri 5 minuti.

5) Nel frattempo pulite i gamberoni eliminando il carapace ma lasciando le teste e le code, incidete il dorso ed eliminate il filo intestinale. Sistematele in una ciotola e lasciate marinare con il succo di un limone, la scorza grattugiata, un pizzico di sale, qualche rametto di aneto e 5 grani di pepe rosa.

6) Sistemate i filetti di merluzzo tra due fogli di pellicola e appiattiteli delicatamente con un batti carne, poi pareggiateli con un coltello affilato. Salateli, distribuitevi sopra il trito di pistacchi, qualche rametto di aneto e dei grani di pepe rosa. Arrotolateli e avvolgeteli ben stretti, come caramelle, in un foglio di pellicola alimentare ciascuno

cod rolls, marinated prawns and asparagous soup

7) Quando gli asparagi e il porro si saranno rosolati, sostituite la lama con la lama ultra blade, aggiungete il brodo vegetale o l’acqua, preferibilmente bollenti, regolate di sale e pepe, mettete il cestello della cottura a vapore con le punte di asparago e le rondelle di porro tenute da parte. Azionate il programma Soup – P1 per 20 minuti con il tappo ruotato verso Vapore Massimo. Dopo 5 minuti, mettete in pausa il programma, aprite il coperchio e mettete nel cestello i rotolini di merluzzo e proseguite la cottura. Dopo 7 minuti, mettete di nuovo in pausa il programma ed inserite nel cestello i gamberoni scolati dalla marinatura. Quando mancano 3 minuti alla fine del programma, mettete in pausa, togliete il cestello che terrete al caldo, e riprendete la cottura. Negli ultimi due minuti il programma Soup frullerà ad intermittenza la vellutata di asparagi.

A fine cottura, spegnete il Cuisine Companion, togliete la lama ultrablade, e trasferite la vellutata in due ciotoline.

Togliete gli involtini dalla pellicola, posizionateli su un piatto insieme ai i gamberoni, conditeli con un filo di olio extravergine d’oliva

cod rolls, marinated prawns and asparagous soup

ed accompagnateli con dei bicchierini di vellutata in cui avrete messo tre punte di asparago cotte al vapore e qualche granello di pepe rosa.

cod rolls, marinated prawns and asparagous soup

Usate le altre punte di asparago e le rondelle di porro come decorazione del piatto.

cod rolls, marinated prawns and asparagous soup

A presto e non perdetevi il prossimo post, parleremo di pane.

Pippi

Rosa rossa

3 commenti:

  1. la bellezza di Firenze è davvero come la descrivi tu...per sempre :)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. EH Sì.. TANTA TANTA MERAVIGLIA QUESTA.. complimenti!

    RispondiElimina
  3. Complimenti Anna!! Per le tue meravigliose foto, per la tua eleganza, la tua sensibilita' e le tue capacita'... Sei unica e sicuramente una ptofessionale competente!!! Grazie...

    RispondiElimina