venerdì 1 maggio 2015

Dolce allo yogurt con glassa e fragole–Yogurt icing cake with strawberries

Strawberry cake

(english translation at the bottom of the post)

E’ la classica torta dei ‘7 vasetti’, un jolly, praticamente infallibile, in cucina. Mettiamola così, perché non riesca dovreste davvero impegnarvi molto. Inoltre, concentrando l’impasto in uno stampo piccino come il mio (18 cm di diametro) vi permetterà di ottenere uno spessore tale da trasformarlo in un dolce dall’aspetto autorevole. Potreste persino dividerlo a metà, farcirlo con crema, cioccolato o panna, come una vera e dignitosa torta a strati.

E’ il mio dolce della domenica, quello che, appoggiato sulla credenza, nella sua alzatina romantica, accoglie gli ospiti con una strizzatina d’occhio; è il dolce che preparo senza pensarci troppo, anche all’ultimo momento e il dessert perfetto per chi non ama pesare gli ingredienti, qui è sufficiente il vasetto dello yogurt. I bambini lo adorano perché profumato come una merendina, basta utilizzare uno yogurt alla frutta, i grandi lo apprezzano per la sofficità e il gusto delicato che ogni volta stupiscono, profumando l’impasto con una grattatina di scorza di arancia o con qualche semino di bacca di vaniglia. E’ un trasformista d’eccellenza, può essere un semplice dolce da colazione che si inzuppa divinamente nel latte utilizzando per esempio una farina non troppo raffinata e uno zucchero di canna che gli doneranno un colore più nocciola e corposo, può diventare un delicato dessert da gustare per il té delle cinque, sostituendo una parte di farina con delle mandorle o nocciole tritate finemente. Può essere la classica torta di compleanno da inumidire con una bagna anche alcolica e da farcire in mille modi con confetture, creme, panna o frutta.

E’ così duttile e fotogenico che spesso lo propongo anche come ‘hero’ in uno dei set che preparo per i miei corsisti.

Basta una glassa e due fragoline e ti porta in un modo fatato.

strawberry cake

Ingredienti per uno stampo da 18/20 cm di diametro

1 vasetto di yogurt al naturale

2 vasetti di zucchero

3 vasetti di farina

1 vasetto d’olio extravergine dal sapore delicato oppure olio di semi di mais o girasole di ottima qualità

3 uova

1 bustina di lievito per dolci

per profumare l’impasto scorza di limone / arancia/ semi di vaniglia

una noce di burro e due cucchiai di farina per lo stampo / carta da forno

per la glassa e la decorazione:

125 g di zucchero a velo

qualche cucchiaio di acqua

una manciata di fragole

strawberry cake

Per prima cosa preriscaldate il forno a 180° (il mio a 160°).

Imburrate lo stampo (preferibilmente a cerniera) e spolverizzatelo con la farina eliminando l’eccesso, oppure, come ho fatto io, dopo aver imburrato tutto lo stampo, ho foderato con carta da forno i bordi con strisce più  alte di 2 o 3 cm e il fondo con un foglio ritagliato della stessa misura della base della tortiera.

In una ciotola versate il contenuto del vasetto di yogurt ( da 125 ml), sciacquate il vasetto, asciugatelo e utilizzatelo come unità di misura per gli altri ingredienti.

Aggiungete allo yogurt lo zucchero e le uova intere, mescolate con un cucchiaio di legno in modo da avere un composto uniforme e cremoso, unite la scorza di limone, aggiungete la farina e il lievito che avrete già setacciato, incorporandoli delicatamente.

strawberry cake

A questo punto unite l’olio, mescolate ancora e versate l’impasto nello stampo. Infornate e cuocete per circa 30/35 minuti ma fate sempre la prova dello stecchino: il dolce sarà pronto se ne uscirà asciutto.

A fine cottura lasciate il dolce dentro lo stampo per cinque minuti poi sformatelo e lasciatelo raffreddare completamente sopra una gratella.

Per preparare la glassa basta sciogliere lo zucchero a velo con qualche cucchiaio di acqua fredda fino ad avere la giusta consistenza, aggiungetene poca alla volta e mescolate prima di aggiungerne altra.

Lavate le fragole, tamponatele con della carta da cucina.

Quando la torta sarà completamente fredda, versate la glassa nel punto centrale e aiutandovi con una spatola spargetela verso i bordi lasciandola scivolare con naturalezza. Decoratela con le fragole.

Per un ulteriore tocco scenografico prima di servirlo spolverizzatelo con una nuvola di zucchero a velo.

strawberry cake

A presto e buon 1° Maggio a tutti voi!

strawberry cake

Ingredients

1 jar of plain yogurt (about 125 ml)

2 jars of sugar

3 jars of all purpose flour

1 jar extravergin olive oil

3 eggs

1 packet of baking powder

to flavor the dough: grated zest of lemon /orange or vanilla seeds

a knob of butter and 2 tbs of flour ( for the mold) or a parchment paper

For glace:

125 g of icing sugar

2 or 3 tbs of cold water

a handful of strawberries

Directions

Preheat the oven to 180° C (or 160°C).

Grease a round mold (of about 18 cm diameter) and sprinkle it with 2 tbs of flour, removing the eccess or, after buttering the mold, line the bottom and the edges with parchment paper.

In a large bowl combine yogurt, sugar and eggs, stirring untill well blended. Add the sifted flour, baking powder and the grated lemon zest mixing to just combine. At this point pour in the olive oil and stir to incorporate.

Pour the batter into the mold and bake for about 30/35 minutes or until a toothpick inserted into the center comes out clean.

Let to rest the cake in the mold for about 5 minutes then comes it out the mold and leave it to cool completely on a rack.

Make the icing stirring the icing sugar with water.

Garnish the top of the cake with icing and the the strawberries  previously washed and dried.

If you like, before serving it, springle the strawberries on the top of cake with icing sugar.

strawberry cake

Pippi

Rosa rossa

27 commenti:

  1. Semplicemente fantastica, mi piace tantissimo é una torta da sogno...la glassa, le fragole la rendono così romantica!
    Bravissima! Un abbraccio e buon 1 maggio!
    Laura *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura scusami tanto ma il tuo commento era andato a finire nello spam non so il perché. Grazie per avermi avvertita :-*

      Elimina
  2. semplice e golosa,bella e buona,grazie per la golosità adatta in ogni tempo e luogo,felice sera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola buon we a te ! :-)

      Elimina
  3. Anche a casa mia è una torta jolly e quindi la faccio spesso ...l'unica differenza rispetto alla tua ricetta è che dimezzo l'olio e aggiungo mezzo vasetto di latte fresco intero...ti posso assicurare che diventa ancora più soffice e leggera! Bellissima quella glassa candida e golosa!!! Sei bravissima ! Buona serata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bella idea, in questo modo diventa ancor più leggera e meno calorica, prossima settimana la provo :-) un abbraccio!!

      Elimina
  4. quindi domenica prossima a casa tua vero?!?!?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia che ne dici ti aspetto? ;-)

      Elimina
  5. Hai trasformato una semplice torta in poesia pura. Complimenti di cuore :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) grazie Sugar!! bellissimo complimento!!
      un bacio grande!!

      Elimina
  6. Laura, sei tu che ci trasporti in un mondo fatato...Sai rendere sognante e raffinata anche una torta semplicissima come la "7 vasetti"! Diffondi bellezza carissima e te ne sono grata, davvero. Baci, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mary cara grazie di cuore, sarà che nel mio 'vocabolario culinario' c'è posto solo per cose semplici che l'unica cosa che mi rimane è di renderle al meglio per gustare anche gli occhi ;-)

      un bacione e buon we!!!

      Elimina
  7. Stamani avevo davvero voglia e bisogno di magia, tenerezza e di angolino "dolce dolce"... grazie di avermi accontento :)

    un abbraccio affettuso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro grazie di essere passata da me !! ce ne stiamo qui tranquille tranquille, ho il caffé pronto.

      un bacio

      Elimina
  8. Le tue foto sono, ogni volta, un viaggio verso mondi fatati. Anche una semplice torta 7 vasetti diventa una torta magica, quasi surreale tanto è perfetta. E' una meraviglia!
    un abbraccio,
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ci pensi bene la torta dei sette vasetti è magica di suo ;-)

      un abbraccio a te Anna e a presto!

      Elimina
  9. Ciao, ieri ti ho lasciato un commento ma non lo vedo pubblicato non l'hai ricevuto? Ho deciso di realizzare la tua bellissima torta, per la festa della mamma! Adoro questa deliziosa torta proprio per la sua semplicità!
    Grazie di cuore per questa splendida idea!
    Sei bravissima!!!
    Un abbraccio e felice domenica!
    Laura♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura buona serata e scusami ancora :-*

      un abbraccio grande e fammi sapere se ti è piaciuta!!

      Elimina
  10. Laura cara, perché siamo tanto lontane tu ed io?!!! Soffro per questa cosa sai!!! Prima o poi devo riuscire a venire in uno dei tuoi corsi...nel frattempo prendo una fetta della tua torta. Un abbraccio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marianna, ma tu non hai bisogno dei miei corsi!! :) ma sarebbe davvero bello riuscire ad incontrarsi ogni tanto, vero? ti abbraccio forte forte!

      Elimina
  11. Laura, ti confesso che io, alla torta sette vasetti, non ho mai dato una lira. per me è sempre stata una di quelle cose che ho sempre considerato un po' "insulse". Poi arrivi tu e mi fai cambiare totalmente idea...mille spunti per renderla particolare e delle foto che, sinceramente, mi fanno battere il cuore per quanto sono belle! E se non fosse che a casa entrano solo vasi da 500g di yogurt che finiscono nel giro di una mattina e quasi mai vasetti, la preparerei subito. Però so già che presto ci sarà un'eccezione e che fra i grandi vasi di yogurt troverà spazio qualche vasetto:-)
    a presto! Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marta credimi se la provi una volta non la lasci più! Non faccio mai torte complicate ma questa ti assicuro che le supera tutte! Quando la propongo, i miei commensali, mi chiedono immediatamente la ricetta e quando gli spiego che è la solita torta dei 7 vasetti rimangono stupiti proprio per la sua abilità di trasformarsi :-) fammi sapere se la provi e quale variante hai pensato di darle.
      un bacio

      Elimina
  12. Sette vasetti e sette meraviglie... ogni foto è un quadro, solleva ricordi con delicatezza, gioca con il passato e con la frutta, ci coccola, come fossimo dentro una fiaba d'epoca...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca, sembra quel film degli anni 50' " sette spose per sette fratelli"! :-) Spesso la domenica mattina mi alzo presto ed inizio a preparare il pranzo con tutta calma godendomi ogni istante e pregustando il momento in cui a fine pranzo porto in tavola questo scrigno di bontà. Lo yogurt me lo preparo in casa e nella piattaia ho sempre a portata di mano un vasetto di vetro che contiene esattamente 125 ml di yogurt. E' uno di quei piccoli 'strumenti' in cucina che mi danno sicurezza, sempre a portata di mano e i gesti per prepararla, ormai fluidi e senza indugi. Adoro questa sensazione.
      un abbraccio!

      Elimina
  13. Wow! Che bellezza! vediamo se rieso a vegnizzare qualche vasetto... troppo golosa! :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mari!! hmmmm fammi sapere della tua versione vegana!! ;-)

      Elimina
  14. Mi sono persa guardando le foto, è veramente splendida.

    RispondiElimina