lunedì 27 aprile 2015

Crema fredda di asparagi con ravanelli, nocciole tostate, aneto e pepe rosa – Cold asparagus soup with radishes, hazelnut, dill and red pepper

Cold asparagous soup

(English version below)

Il prato finalmente respira.

Mi avvicino alla finestra, scosto la tenda e lascio che il mio sguardo lo percorra avidamente: ondeggio tra l’erba disegnando idealmente un sentiero, giro intorno ai piccoli olivi, mi abbasso sotto le fronde delle palme per ritrovarmi davanti al pergolo del kiwi. Costeggio il bordo dell’orto ancora incolto e quando sono sotto la betulla alzo lo sguardo al cielo: i rami si intricano con geometrie strane, chiudo gli occhi e con la schiena appoggiata al tronco scivolo a terra con i piedi ben piantati in quel tappeto morbido, ed ecco che ripercorro a ritroso il cammino cercando armonia nelle forme e nei colori.

Scosso dall’uragano di un paio di mesi fa aveva perso il suo equilibrio e, anche se il suo aspetto non sarà mai più quello di prima, ora rinasce ed io con lui.

Il verde e la morbidezza del mio prato mi rigenera in ogni stagione ma in primavera, quando si risveglia dal torpore di un inverno lungo e furioso, la sua forza diventa persino contagiosa ed oggi mi sento così piena di energia che il colore mi trabocca dagli occhi.

Arcobaleno

Visto le premesse non potevo che proporvi una ricetta piena di colore e di energia positiva. Una deliziosa crema di asparagi, fatta con pochi ingredienti e di rapida esecuzione, con solo qualche semplice accorgimento. Un piatto che potrete preparare in anticipo perché perfetto da consumarsi freddo o a temperatura ambiente, dove gli asparagi, dal forte potere diuretico, vi aiuteranno a mantenere in perfetta sintonia il vostro organismo. 

*Ho utilizzato una noce di burro per rosolare gli asparagi ma se preferite potete sostituirlo con un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva anche per il condimento finale (io non l’ho messo), la panna acida è perfetta per questo abbinamento ma se siete intolleranti al lattosio o vegani, sostituitela con della panna vegetale alla soia. Perfetta anche per i celiaci e per chi sta seguendo una dieta ipocalorica.

asparagus soup with radishes and hazelnuts

Ricetta ispirata da un libro di  Coralie Ferreira “ Recettes végétariennes” pubblicato da Larousse.

Ingredienti per 4 persone

1 kg di asparagi verdi

una noce di burro

60 cl di brodo vegetale

10 cl di panna acida

3 ravanelli

50 g di nocciole sgusciate e tostate

qualche rametto di aneto

sale e pepe rosa

due cucchiai di olio extravergine d’oliva (facoltativo) per condimento finale.

asparagus soup with radishes and hazelnuts

Lavate gli asparagi ed eliminate la parte legnosa del gambo.

asparagus soup with radishes and hazelnuts

Tagliateli in piccoli segmenti  mentre farete scottare in acqua bollente per 3 minuti le punte, tenute da parte,  per poi raffreddarle velocemente in una ciotola con acqua ghiacciata.

asparagus

In una casseruola mettete la noce di burro, gli asparagi e l’aneto, lasciate insaporire su fiamma moderata per un paio di minuti, unite il brodo vegetale bollente, regolate di sale e lasciate sobbollire per circa 15 minuti.

asparagus soup with radishes and hazelnuts

A fine cottura togliete dal fuoco e lasciate intiepidire per qualche minuto, unite la panna acida e frullate con un frullatore ad immersione fino ad ottenere un composto cremoso.

asparagus soup with radishes and hazelnuts

Per un risultato ancor più setoso, passate la crema di asparagi attraverso un colino dalle maglie piuttosto fitte in modo da trattenere le fibre più resistenti.

Lavate e asciugate i ravanelli, affettateli sottilmente, tagliate in due, nel senso della lunghezza, alcune punte di asparago e spaccate a metà le nocciole tostate.

asparagus soup with radishes and hazelnuts

Suddividete la crema nelle ciotole e decorate con le rondelle di ravanello, le punte di asparago e le nocciole. Completate con qualche ciuffetto di aneto e dei grani di pepe rosa pestati. Se volete potete ultimare la preparazione con un filo d’olio extravergine d’oliva.

asparagus soup with radishes and hazelnuts

Ingredients for 4 servings:

1 kg of asparagus

a tablespoon of butter

60 cl of vegetable stock

10 cl of crème fraiche

50 g of shelled hazelnut, toasted

3 radishes

some branch of dill

salt and red pepper

2 tablespoons of extravergin olive oil to garnish (optional)

Directions

Wash asparagus, take off the fibrous end of them, trim off the tips and cut the remaining spears into small pieces.

Add the chopped asparagus in a saucepan with a tablespoon of butter and some branch of dill, sauté them for 2 minutes, then add the vegetable stock, add a pinch of salt, bring to a boil and leave to simmer for about 15 minutes or until the vegetables are tender.

Leave to cool for some minutes, add the cream fraiche and puree with an immersion blender until smooth and creamy. Pass the soup through a fine sieve because the asparagus are very fibrous.

Cook the tips in boiling water for 2 or 3 minutes, drain and shock them in an icing bath to leave them green and crispy. Cut lengthwise some of asparagus tips.

Wash and dry radishes and slice thinly. Cut into half the hazelnuts. Distribute the soup into plates and garnish with the asparagus tips, some leaves of dill, radishes slices and crushed red pepper. If you like complete with extravergin olive oil.

asparagus soup with radishes and hazelnutsasparagus soup with radishes and hazelnutsasparagus soup with radishes and hazelnuts

alla prossima

Pippi

Rosa rossa

8 commenti:

  1. Un concentrato di sapori primaverili in un piatto!
    Che buona la crema di asparagi e nella tua versione è super leggera.
    Posso iniziare ad astenermi dal dire che le foto sono sempre stupende? A lungo andare ho paura di dovermi ripetere troppo ogni volta :P
    Hai usato il controluce nelle foto della crema finita, vero? Riesce veramente molto bene!
    Un abbraccione,
    Stef

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefano, si esatto il controluce funziona bene con i liquidi ;-) un bacione a te!!!

      Elimina
  2. Ha un aspetto fantastico, con sapori che amo e in una giornata come quella di oggi, che piove a dirotto, me la gusterei volentieri bella tiepidina con qualche crostone di pane! :P
    Baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rebecka da quando l'ho scoperta la preparo un giorno si e uno no, è talmente veloce da fare e così ricca di gusto che non ne posso fare a meno ;-)

      un abbraccio

      Elimina
  3. Asparagi e nocciole...moolto interessante! Magnifica atmosfera, magnifiche parole e immagini! Kiss! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooo :-* mille baci a te mia cara amica!!

      Elimina
  4. Una ricetta splendida, di quelle che devo mettere nella mia raccolta di piatti per sentirmi ancora un pochino immortale. Colori e luce come sempre pieni di speranza. Ti mando un bacio mia cara. Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pat, la speranza è sempre l'ultima a morire e il verde porta bene in tutti i sensi, aiuta anche a rilassare lo sguardo ;-)

      un bacioneee

      Elimina