sabato 4 aprile 2015

Crema di nocciole e cioccolato con #cuisinecompanion

homemade hazelnut spread

Ci siamo, la Pasqua è dietro l’angolo.

Fuori la pioggia battente rende tutto grigio e quasi senza colore oggi, ma in casa i preparativi sono in pieno fermento per accogliere i miei ospiti e non dispero che, da domani, il sole tornerà ad asciugare il prato e a tingere di colore il mondo intorno a me.

Quest’anno al posto del classico uovo di Pasqua ho pensato di regalare ai miei ragazzi, un vasetto stracolmo di morbida crema di nocciole e cioccolato, preparata in casa con ingredienti di qualità con l’aiuto, però, di un robot speciale che sta diventando un compagno prezioso nella mia cucina.

Chi mi conosce sa che non ho paura di ‘sporcarmi’ le mani mentre preparo qualcosa di buono per la mia famiglia, mi piace affondare le mani nella pasta frolla, impastare il pane, pelare le patate, tritare a coltello la carne per la tartare,  ma non disdegno un valido aiuto, anche tecnologico, che mi faciliti in alcuni passaggi critici, alleggerendomi la vita in certe situazioni. Ben vengano quindi, frullini e frulletti, forni a micoronde, centrifughe, torchi per la pasta, impastatrici o  robot multifunzioni! Nella mia cucina un posto per loro lo trovo sempre.

homemade hazelnut spread

Il Cuisine Companion è la new entry che desideravo da tempo. Oltre a tutte le caratteristiche di un robot multifunzioni di altissimo livello ha l’opzione della cottura/rosolatura che si sta rivelando davvero interessante.

cuisine companion moulinexitalia

Tra le altre cose, Moulinex Italia ha indetto un contest #Ricetteimpossibili attivo dal 4 al 16 aprile all’interno della pagina Facebook Moulinex o all’indirizzo www.contest.moulinex.it, in cui i partecipanti saranno invitati a realizzare esclusivamente con Cuisine Companion una ricetta per loro difficile, caricare l’immagine e specificare procedimento, programmi e accessori utilizzati.

I più votati saranno valutati da Moulinx e potranno partecipar al Tour di Cuisine Companion 2015 che partirà il 6 maggio dalla sede di Eataly a Milano per poi arrivare a Firenze il 20 maggio e a Roma il 16 giugno, dove si confronteranno con le ricette impossibili in una sfida insieme ad alcune food blogger di fama.

Per ogni tappa verranno proclamati 4 fans vincitori che saranno nominati “Chef delle ricette impossibili per Moulinex”.

Quest’anno sarò uno dei 12 foodbloggers  presenti in una delle tre tappe del Tour.

Chi sono i miei compagni di viaggio? Eccoli:

6 maggio a Eataly Milano:

1. Vatinee Suvimol: www.athaipianist.ifood.it
2. Sonia Monagheddu: http://www.oggipanesalamedomani.it/
3. Alice Agnelli - http://www.agipsyinthekitchen.com/
4. Serena Oliva - http://www.cucchiaiodistelle.com/ 

20 maggio a Eataly Firenze:

1. Teresa de Masi - http://www.scattigolosi.com/
2. Sandra Pilacchi - http://www.sonoiosandra.ifood.it/
3. Laura Adani: http://iocomesono-pippi.blogspot.it/
4. Martina Toppi : http://www.trattoriadamartina.com/

16 giugno a Eataly Roma:

1. Luca Sessa - http://www.perunpugnodicapperi.it/
2. Simona Mirto - http://www.tavolartegusto.it/
3. Fedora D'orazio (Cran Berry) - http://www.cappuccinoecornetto.com/
4. Monica Zacchia - http://www.dolcigusti.ifood.it/

Per maggiori informazioni sui dettagli di questa iniziativa vi invito a visitare queste pagine:

Moulinex Italia, e www.contest.moulinex.it.

Io nel frattempo vi dò appuntamento a Firenze il 20 maggio !

Ed ora passiamo alla ricetta:

homemade hazelnut spread

Ingredienti per un vaso di circa 250 ml:

100 g di nocciole del Piemonte Igp, pelate e tostate (si trovano già pronte)

100 g di cioccolato fondente al 70%

100 g di cioccolato al latte

90 ml olio di girasole (spremuto a freddo)

170 ml di latte (io ho utilizzato quello di soia)

150 g di zucchero di canna integrale

* precisazione: per chi vuole ottenere una crema totalmente priva di lattosio sostituisca i 100 g di cioccolato al latte con altrettanto cioccolato fondente e, come ho fatto io, utilizzi un latte vegetale (di riso, soia, mandorle…) al posto del latte vaccino. Per chi invece voglia scegliere un cioccolato che sia in accordo con la filosofia vegana vi consiglio di leggere questo articolo.

homemade hazelnut spread

Ho messo le nocciole nel boccale del robot con la lama ultrablade polverizzandole per 30 secondi alla velocità 12 (per 2 volte). A questo punto ho aggiunto lo zucchero di canna e ho impostato la velocità a 12 per 3 minuti in modo da rendere il trito piuttosto fine.

Ho aperto il coperchio e inserito il cioccolato a pezzi, azionando per 1 minuto a velocità 8. Per ultimo versate all’interno l’olio e il latte e impostate manualmente la temperatura a 55°, la velocità 6 per 7 minuti.

L’ultimo step è quello di ‘omogenizzare’ la crema, passando da velocità 6 a velocità 10 per 30 secondi ripetuto 3 volte.

homemade hazelnut spread

Versate la crema ancora calda nei vasetti di vetro e vedrete che raffreddandosi si addenserà notevolmente fino a diventare spalmabile. Per quanto riguarda la conservazione potete anche tenerlo per qualche giorno in frigorifero… ma non servirà. Finirà prima.

homemade hazelnut spreadhomemade hazelnut spread

Buona Pasqua!

Pippi

Rosa rossa

17 commenti:

  1. Che delizia,complimenti e Buona Pasqua

    RispondiElimina
  2. Cara Laura è deliziosa! solitamente non amo i robot tutto fare, ma questo della Moulinex è pazzesco! è appena diventato il mio nuovo oggetto del desiderio *__*
    Rubo quella fettina di pane con la tua golosa crema di nocciole e ti auguro una serena Pasqua <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna ci sto facendo di tutto quando ho poco tempo è una bella soluzione per abbreviare certi passaggi :-)
      un bacio a te :-*

      Elimina
  3. Ora come ora potrei affogare ogni dispiacere in questa vellutata crema cioccolatosa...
    Anche se il mio cuore è molto triste non potevo non passare a lasciarti un mio pensiero <3
    Ti auguro di trascorrere una serena Pasqua circondata dalle persone che ami..non dare mai niente x scontato e approfitta della loro presenza..la vita è imprevedibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Consuelo ho letto del tuo dolore, ti sono vicina.
      Un abbraccio a te con tutto il cuore :-*

      Elimina
  4. Ciao Laura, ne approfitto per farti gli auguri in ritardo di buona Pasqua! Che meraviglia questa crema!!! <3

    RispondiElimina
  5. Fatta: con qualche variazione e con un "attrezzo" concorrente :-).....venuta ottima, altro che Nutella.....
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuli davvero? è buona vero?? :-* :-)

      un bacioooo

      Elimina
  6. Che ricetta interessante!!! Ne approfitto per usare il cioccolato ricevuto in questi giorni di Pasqua (di ottima qualità ma troppo!) per preparare e regalare dei vasetti alle mie amiche golose come me!
    Grazie
    Franca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Franca i miei ragazzi hanno gradito moltissimo e pure i nonni! :-)

      Elimina
  7. ma allora il 6 maggio farò di tutto per venire da eataly!!! così ci rivedremo! un abbraccio e complimenti per ricette, foto...tutto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il 20 maggio io sarò a Firenze, il 6 maggio ci sarà l'evento a Milano ma io non ci sono :-)

      Elimina
  8. sono arrivata qui per caso, attraverso il blog di Vaty e mi sono ricordata di aver sentito di te da Annarita del blog "il bosco di alici"... lascia che ti dica che non ho potuto fare a meno di aggiungermi ai tuoi lettori: al di là delle ricette le tue foto sono pura poesia, sembra di entrare in un mondo magico! Complimenti davvero!
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura che carina, grazie per le tue belle parole e benvenuta nella mia casetta!

      a presto !

      Elimina