venerdì 5 dicembre 2014

Dolce morbido al cioccolato

torta al cioccolato e ribes-3100-003

(leggi e ascolta con me)

Una mattina dal cielo coperto, una breve passeggiata sulla spiaggia abbandonata, tanti pensieri che si rincorrono in un mare che è un’immensità. Impossibile non pensare alle persone che non sono più con me e a quelle che son così lontane e raggiungibili se non con il pensiero. C’è un vuoto che non riesco a colmare. Poi mi guardo intorno e vedo Leopoldo che scodinzola felice sulla sabbia guardandomi pieno di aspettative, so che a casa c’è chi mi aspetta e ha bisogno di me e io di lui, è solo allora che il mio respiro torna a muoversi sereno dentro me.

Rosa rossa

Mi piace sperimentare dolci differenti, usando farine con e senza glutine, sostituendo a volte il burro con l’olio extravergine, prediligendo lo zucchero di canna  o un buon miele, ma poi torno sempre lì. Una torta al cioccolato può davvero cambiare il corso di una giornata.

Tutto comincia con quel profumo aromatico e corposo che si sparge per la cucina non appena il cioccolato inizia a fondersi, diventando lucido e cremoso; dicono che crei dipendenza, ed è sicuramente vero. Ne assaggi un cucchiaino e la sua cremosità  ti accarezza il palato mentre scivola giù e tu allora socchiudi gli occhi per non perdere nulla delle tante emozioni che cogli in quel preciso istante. E ti lasci andare, le tensioni si allentano, le labbra si schiudono e un accenno di sorriso si affaccia sul tuo viso.

Difficile non passare al secondo cucchiaino.

Tutto questo dentro una torta. Ho detto tutto.

torta al cioccolato e ribes-3126-3

Ricetta tratta da un libro storico nella mia ‘biblioteca culinaria’ si intitola Dolci fatti in casa di Laurence e Gilles Laurendon. Un dolce che ripropongo regolarmente perché piace veramente a tutti. Si presta ad essere personalizzato  con l’aggiunta di piccoli frutti di bosco o di frutta secca come mandorle, nocciole o pistacchi; per una versione più sofisticata lasciate cadere, accanto alla fetta di dolce,  una cucchiaiata di panna semi montata alla vaniglia o di crema inglese appena intiepidita.

Per il resto godetevelo perché a tutto questo cioccolato non si può far resistenza.

Ingredienti:

200 g di cioccolato fondente

150 g di zucchero

50 g di farina

150 g di  burro

150 g di ribes rosso (o altri frutti di bosco freschi o surgelati)

4 uova medie

una presa di sale

burro e farina per lo stampo

torta al cioccolato e ribes-3106

Faccio sciogliere il cioccolato a bagnomaria oppure dentro il microonde per alcuni minuti.

In una terrina lavoro il burro ammorbidito e lo zucchero con una frusta elettrica, fino ad avere una crema liscia e uniforme, a questo punto aggiungo il cioccolato fuso che ho lasciato leggermente intiepidire. Incorporo i tuorli, uno alla volta e la farina setacciata tenendone da parte un cucchiaio che mi servirà per infarinare la frutta.

In una ciotola pulita monto a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e li incorporo delicatamente al composto di cioccolato e uova lavorandolo con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto.

Infarino i ribes mettendoli dentro un piccolo colino ed elimino la farina in eccesso, li metto nell’impasto tenendone una manciata per la decorazione finale e li incorporo con delicatezza.

Imburro e infarino uno stampo di circa 24 cm di diametro,  verso il composto e lo livello con una spatola. Inforno a 160° per 30 minuti.

Una volta raffreddato lo trasferisco in un piatto da portata e prima di servirlo cospargo la superficie con i chicchi di ribes tenuti da parte. Non serve altro se non un sorriso di compiacimento perché lo sapete, questa tortina ha il potere di meravigliare di piacere chiunque al primo assaggio Occhiolino

torta al cioccolato e ribes-3122

Un fine pasto a cui non si può dir di no.

torta al cioccolato e ribes-3113-2

 

torta al cioccolato e ribes-3118-2

with love

Pippi

Cuore rosso

5 commenti:

  1. Il cioccolato ha sempre avuto un potere terapeutico. Non sono solo modi di dire, il cioccolato sa essere magico. Quando sono giù di morale, abbattuta dalla giornata o semplicemente malinconica, il solo gesto di sciogliere il cioccolato mi rasserena. Mi fa pensare al film chocolat quando lei prepara i suoi piatti per il pranzo con gli amici, mi torna in mente quella canzone e allora mi sento meglio. Poi devo combatere con i brufilini, ma l'umore ne avrà sicuramente giovato. Io sono affezionata a una torta semplice al cacao e cioccolato trovata in un libro francese che mi è stato regalato da Parigi. Buona e imperfetta.
    Un bacio Laura. Su di morale, c'è Leopoldino!

    RispondiElimina
  2. È meraviglioso il tuo angolino, mi piace venire qui ed ammirare le foto che fai, le cose che scrivi. Mi mettono di buon umore, mi rilassano. Osservare i particolari delle tue immagini, entrare nelle tue parole, è sempre una dolce emozione. Proprio come questo dolce al cioccolato che io adoro. È difficile resistergli è davvero ti cambia la giornata.
    Buon weekend Pippi e un abbraccio,
    Anna

    RispondiElimina
  3. W il cioccolato sempre e comunque, solo lui ha la capacità di sollevarmi il morale in un momento buio, anche se solo momentaneamente! Questa torta è davvero una meraviglia, mi piace quello strato interno umido e immagino cremosissimo, complimenti per la ricetta! Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Non mangio molti dolci, ma... la torta al cioccolato è la mia preferita e la tua mia piace . Limitare non evitare il cioccolato fa bene al corpo e alla mente . un caro saluto Elena

    RispondiElimina
  5. questo post mi coccola come un abbraccio... ti vorrei invitare alla mia raccolta di ricette di Natale, se ti va di partecipare vieni a trovarmi... un bacione e grazie per le tue foto sempre incantevoli... Erika

    RispondiElimina