venerdì 3 ottobre 2014

Torta al grano saraceno e confettura di mirtilli (gluten free)



torta al grano saraceno-925
(leggi e ascolta con me)
Non sogno mai. O per lo meno non ricordo i miei sogni, stamattina però mi sono alzata e avevo tutto ben scolpito nella mente, un sogno romantico e surreale nello stesso tempo: sono in montagna con mia madre, in una specie di chalet immerso nel bosco, con il sole che filtra tra le fronde degli alberi, e che scalda delicatamente l’aria frizzante e sottile, con il profumo della terra umida nel naso, vedo mio marito  a cavallo con il cap e il frustino (?) (e che è tutto dire) e mi sorride felice,  noi ce ne stiamo su quella terrazza di legno posta al piano superiore, dove il cellulare non funziona, e sotto di noi orsi, non molto grandi, che ‘pascolano’ tranquilli. Chiamo mia mamma tutta felice, per raccontarle che l’ho sognata e  lei  (che a differenza di me fa sempre sogni molto realistici e puntuali )mi dice ‘ti ho sognata anch’io’ stanotte: hai fatto delle pagnotte tonde, ma così belle, così morbide e profumate che volevo dirti di lasciarne un pezzetto per me.
Messaggio subliminale.
Dovrò rimettermi ad impastare.
Nel frattempo ho preparato un dolce che invece mi fa venire in mente Livigno e le vacanze, questa volte vere e bellissime, che per tanti anni ho trascorso con la mia famiglia  in un appartamento appena fuori dal centro commerciale del paese. 
Non ci crederete ma anche questa volta la ricetta viene direttamente dal retro della confezione della farina. Fa quasi ridere che compri libri su libri, fai ricerche su internet e poi basta voltare il pacchettino in cui è contenuto il prodotto e trovi delle ricette splendide, precise, perfette e per di più in ‘regalo’!
Forse anche questo è un messaggio subliminale. Ritorniamo alla semplicità?
I Love Gluten Free (FRI)DAY – Gluten Free Travel & Living Preparate questo dolcino, ve lo consiglio. La farina di grano saraceno è naturalmente priva di glutine, ha un sapore molto particolare, rustico con un retrogusto leggermente amarognolo che viene stemperato dallo zucchero e in questo caso dalla confettura. Il dolce diventa soffice e umido, per farcirlo utilizzate la confettura che più vi piace ( ma i frutti di bosco la fan da padrone) oppure se siete proprio golosissimi farcitelo con panna montata.
torta al grano saraceno-0917
Ingredienti per uno stampo a cerniera di 18/20 cm di diametro
125 gr farina di grano saraceno
125 gr zucchero di canna cassonade
125 gr burro ammorbidito
3 uova
2 cucchiaini lievito per dolci in polvere (senza glutine)
125 gr mandorle tritate finemente
una presa di sale
confettura di mirtilli
Zucchero a velo
torta al grano saraceno-0866-4
In una terrina lavorate a crema il burro con metà dello zucchero e unite i tuorli uno alla volta incorporandoli bene prima di aggiungere il successivo.
Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale.
Aggiungete la farina setacciata con il lievito e le mandorle tritate, mescolando bene (l’impasto risulterà consistente).
Amalgamate delicatamente gli albumi a neve all’impasto. Versate l’impasto in uno stampo imburrato e infarinato e cuocete a 160° per circa 35/40 minuti (ma dipende sempre dal vostro forno).
Quando il dolce sarà cotto lasciatelo raffreddare, tagliatelo orizzontalmente a metà, utilizzando un coltello lungo, e farcitelo con la confettura di mirtilli o altra confettura a vostro gusto.
torta al grano saraceno-0891
Ricoprite con l’altra metà della torta,
torta al grano saraceno-0898
e spolverate con una dose generosa di zucchero a velo.
torta al grano saraceno-0901
Un ottimo motivo per fare una piccola pausa pomeridiana gustandolo con una tazza di té o per i più golosi con un bel bicchierone di latte freddo.
torta al grano saraceno-0935-2


with love
Pippi
Cuore rosso

11 commenti:

  1. Pippi, magnificaaaaaaaa!!! Però, se la vuoi mandare al 100% glutei free (fru)day, devi mettere il logo all'iniziativa e inserire la ricetta da noi!
    Sei stupenda come al solito!!!
    P.s. il messaggio subliminale è arrivato :D

    RispondiElimina
  2. Oddioooo, io ti lovvo. Sono i miei ingredienti preferiti da quando faccio di necessità, virtù!!!
    P.S.I sogni son desideriiii ;-)

    RispondiElimina
  3. Laura, mi piace assai questa torta rustica...dalla texture un po' ruvida...dal colore autunnale...Sai rendere tutto speciale! Baci e buon weekend, Mary

    RispondiElimina
  4. Ed ecco qua.."l'oggetto" del caos!! Direi che ne vale sicuramente la pena. Raramente ricordo i miei sogni, mi sa che sono smemorata pure dormiente....Un saluto dall'isola.

    RispondiElimina
  5. Deliziosa,grazie cara e felice di rivederti

    RispondiElimina
  6. ahahah..davvero troppo simpatica tua madre ^_^
    Il dolce è stupendo e sono sicura che avrà un sapore così travolgente da abbracciarti con un solo morso :-D
    Complimenti e felice we (di lievitati..hi.hi.hi)

    RispondiElimina
  7. Un sogno tenero e dolce che accompagna una torta meravigliosa che sono certa tua mamma abbia apprezzato molto, ora, però, aspettiamo le pagnotte.
    Buon fine settimana Laura e come sempre la semplicità vince sempre su tutto!

    RispondiElimina
  8. caspita! so per certo che è buonissima ma tu l'hai fatta anche bellissima! mi siedo virtualmente a tavola con te a degustare questa bontà e una tazza di thè! un abbraccio e grazie

    RispondiElimina
  9. ma che buona e golosa con quella meravigliosa farcitura!!
    bacioni :)

    RispondiElimina
  10. In riferimento al dibattito lanciato da Imma, mi sembra giusto lasciarti un commento qui e non limitarmi alla solita occhiata dallo smartphone sull'app di FB.
    Mi ha colpito la parte iniziale del post, dove parli del sogno che hai fatto. Mi ha colpito perché anch'io, ultimamente, riesco a ricordarli meglio, anche in virtù dello sforzo che sto facendo ogni mattina appena alzata, per *fissarli*.
    La torta è tra le mie preferite, purtroppo nel weekend che ho passato in Alto Adige ho completamente dimenticato di comprare la farina di grano saraceno... mi toccherà procurarmela ai prezzi proibitivi di Firenze.
    Un bacio

    RispondiElimina
  11. Questa è la prossima torta che dovrò realizzare :)

    RispondiElimina