martedì 7 ottobre 2014

Confettura di pomodori verdi

confettura di pomodori verdi-2817

(leggi e ascolta con me)

Il profumo che regala una marmellata che sobbolle lentamente sul fuoco, lo avete presente? Si sparge piano piano in tutta la casa, ne avvolge gli abitanti predisponendoli solo a buoni pensieri: c’è chi mescola al ritmo di un vecchio brano che la riporta con tenerezza al ricordo del primo bacio, chi lava i barattoli di vetro, affonda le mani nella bacinella di acqua calda e nuvole di sapone e immagina di abbandonarsi ad occhi chiusi in un mare di schiuma, chi con bella calligrafia prepara le etichette come se fossero lettere d’amore e chi, appena rientrato da un pomeriggio di gioco per la merenda, in ginocchio sulla sedia, con le mani strette a pugno sotto il mento e il naso che gocciola al calore della cucina, osserva la scena rapito da tanta magia, e aspetta impaziente la prova del piattino e il privilegio di ripulire il mestolo quando tutto sarà finito.

Sa di ricordi legati a sapori antichi che provenivano dalle cucine delle nostre nonne. Sa di rispetto per il ciclo naturale della vita, sa di un amore puro che si trasmette anche attraverso un buon pasto, preparato con cura, sa di quella semplicità che è l’unico, vero, ingrediente indispensabile per fare una buona marmellata.

Era un po’ di tempo che meditavo di fare questa confettura ma all’inizio della produzione del mio piccolissimo orto mi dispiaceva raccogliere quei bei pomodori che promettevano di diventare rossi, succosi e dolci come nettare. Ho quindi aspettato paziente che la stagione arrivasse agli sgoccioli per raccogliere gli ultimi grappoli ancora verdi per trasformarli in una conserva che potesse durare qualche mese, almeno fino alla prossima produzione. Ho cotto la confettura a fuoco moderato in modo che si prendesse il tempo necessario per addensarsi e ho lasciato che il suo profumo dolce e fresco pervadesse la mia cucina e i miei pensieri.

Regalatevi dei buoni pensieri.

(Grazie Charlie )

confettura di pomodori verdi-2808

Ingredienti:

2 kg pomodori verdi

700 gr zucchero

succo di due limoni

scorza grattugiata di un limone

3  o 4 chiodi di garofano

confettura di pomodori verdi-2753

Lavate bene i pomodori, asciugateli, tagliateli a pezzetti e sistemateli in una casseruola con il succo di limone, la scorza grattugiata di un limone e i chiodi di garofano. Mettete su fiamma moderata e portate a bollore, cuocete fino a quando  non saranno diventati morbidi.

confettura di pomodori verdi-2772

Trasferite i pomodori in un passaverdure e raccoglietene la polpa.

confettura di pomodori verdi-2783

Rimettete sul fuoco la polpa dei pomodori passata, aggiungete lo zucchero,

confettura di pomodori verdi-2792-2

mescolate molto bene e rimettete sul fuoco, portate a bollore, abbassate leggermente la fiamma, eliminando man mano la schiuma che si formerà in superficie e mescolando di tanto in tanto.

confettura di pomodori verdi-2794

Cuocete per circa un’ora o fino a quando non avrà raggiunto la giusta consistenza.

Lavate 4 vasetti da 200 gr, sterilizzateli (io li metto nel forno a microonde alla temperatura massima per 5 minuti) e riempiteli, ancora caldi, con la confettura bollente lasciano un cm dal bordo, chiudete con tappi sempre nuovi, capovolgete i vasetti e lasciateli raffreddare a testa in giù per fare il sottovuoto.

confettura di pomodori verdi-2828-2confettura di pomodori verdi-2826confettura di pomodori verdi-2820-2confettura di pomodori verdi-2811-2confettura di pomodori verdi-2802-2

with love

Pippi

Cuore rosso

10 commenti:

  1. che incanto...
    ma poi la accompagni col dolce o col salato?
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, l'accompagno generalmente con il salato formaggio stagionato o semi stagionato ma è buona anche da mangiare con una semplice fettina di pane tostato a colazione e un bel té :-)

      Elimina
  2. Ho scoperto da non molto questa confettura e ne sono rimasta sorpresa. Farla in casa, con prodotti propri.... che magia!!!
    Complimenti Laura ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erica il nostro piccolissimo orto ci dona grandi soddisfazioni devo dire poche cose ma buone e i pomodori colti e mangiati sono una cosa pazzesca...e sono buoni pure verdi ;-)

      Elimina
  3. Fino a qualche anno fa, per me i pomodori verdi erano una leggenda metropolitana, nata dal famoso film "pomodori verdi fritti alla fermata del treno". Poi un giorno mio padre porta a casa un paio di piantine di pomodori di varietà verdi/oro. Illuminazione! esistono davvero! così mi cimentai con la ricetta cinematografica (pomodori, impanatura di pane, olio caldissimo) e mi spazzolai con gusto questi mitici pomodori fritti.
    e adesso?!?, mi dici che si può fare anche la confettura?? Panico! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mari prossimo anno segnatela e provala ne rimarrai stupita :-)

      Elimina
  4. Come al solito, qui trovo bellissime parole e meravigliose immagini...quasi delle poesie.
    Splendida la confettura, se poi la immagino mangiata in un crostino con un fiore di Tete de Moine, deve essere sublime.
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alice.... quel formaggio è un attentato...lo metterei ovunque... ;-) grazie....

      Elimina
  5. Assolutamente vero! Quando si fanno le confetture si torna indietro nel tempo, proprio come hai detto tu, regalano buoni pensieri, nel mio caso mi ricordano la nonna che ricordo con le mani sempre impegnate a cucinare delle cose buonissime.
    In questi giorni ho fatto la confettura di mele cotogne con i chiodi di garofano, la cannella e il cardamomo....che profumo! Mi sembra di essere già a Natale!
    Adoro i pomodori verdi in cucina, mi piace la tua ricetta!
    Franca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mele cotogne Franca??? mi hai acceso una lampadina.... è tanto che non la preparo mi sa che è arrivato il momento! grazieeee

      Elimina