lunedì 28 aprile 2014

Tartellette al caprino, con miele e timo

tartellette al caprino miele e timo-9826

Ci siamo rincorsi tutto il giorno, tra l’ingresso e il tavolo del salotto, un tuffo sul divano, tanti baci da farmi girare la testa e poi via, di nuovo a rincorrerci tra il tavolo del salotto e l’ingresso fino a farmi venire l’affanno.

Fuori pioveva. Dovevamo pur inventarci qualcosa.

Una breve pausa, il tempo di vedere un film, distesi vicini vicini, uno nelle braccia dell’altra.

Lo amo.

Poi mi sono alzata cercando di non far rumore, l’ho lasciato sonnacchioso sul divano e in punta di piedi ho aperto lo sportello della dispensa, versato la farina nella ciotola, un pò di burro a pezzetti, due uova…  e all’improvviso me lo sono ritrovato ai miei piedi, scodinzolante... Leopoldino amore mio…allora ho avvicinato la sua sedia alla finestra, un piccolo aiuto per saltarci sopra e, senza perdermi di vista un secondo, è rimasto, buono buono, lì con me a farmi compagnia.

 

In questi giorni dovevo sviluppare una ricetta per un cliente e ho pensato ad una ‘frolla’, salata sì, ma particolarmente profumata tanto che poi bastasse una farcia semplicissima per creare un piccolo antipasto gustoso. Il timo in questo periodo dell’anno sta per fiorire e la sua fragranza è davvero intensa e allora, perchè non impreziosire questa pasta con le sue foglioline? Detto, fatto. Il risultato mi è piaciuto moltissimo.

Non è neppure una ricetta vera e propria visto la sua semplicità: fai fondere del formaggio in un guscio di pasta, metti del miele e un’erbetta aromatica fresca, tutto qui. Non ci sono segreti.

tartellette al caprino miele e timo-9801-2

Ingredienti

per la pasta frolla salata:

250 gr farina 0

125 gr burro

2 uova

un pizzico di sale

2 rametti di timo fresco

per la farcia:

200 gr caprino semi stagionato

4 cucchiai di miele d’acacia

timo

tartellette al caprino miele e timo-9805

In una ciotola metti la farina con un pizzico di sale, il burro tagliato a dadini e comincia ad impastare fino ad ottenere un composto sbriciolato quasi sabbioso. Aggiungi le foglioline di timo ben lavato e asciugato, le uova e continua ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Fai una palla, foderala con pellicola alimentare e riponila in frigorifero per una mezz’oretta.  Stendila in una sfoglia piuttosto sottile e fodera degli stampini da crostata imburrati eliminando la pasta in eccesso.

Taglia il formaggio a fettine e disponile sulla base dello stampo punzecchiato con una forchetta, leggermente sovrapposte l’una sull’altra. Distribuisci una cucchiaiata scarsa di miele su ciascuna porzione e aggiungi altro timo fresco.

tartellette al caprino miele e timo-9808-2

Inforna a 170° per circa 20 minuti o fino a quando il formaggio non sarà del tutto fuso e la pasta dorata e croccante.

tartellette al caprino miele e timo-9819-2

 

 

tartellette al caprino miele e timo-9822

with love

Pippi

4 commenti:

  1. Mi piace la tua frolla semplice, profumata di timo. L'accostamento del sapido del caprino al dolce del miele..e che fortuna il tuo Leopoldino ad avere una persona come te, che lo ama così tanto :)

    RispondiElimina
  2. Caro e bello Leopoldino di mamma Laura!!!! non sai quanti "struconi" gli darei io!!!!
    Anche la mia piccola Amy era un'ottima aiuto di cucina... non perdeva neanche una micro briciola! :-)

    RispondiElimina
  3. Oh, che dolcezza!
    ... e anche nella ricetta... il miele ci sta proprio bene! :)

    RispondiElimina
  4. Cara Laura, come mi piace spesso ripetere spesso sono le cose semplici ad essere speciali, e queste tartellette mi intrigano molto. Sarà che io amo particolarmente il caprino, ma pensare di mangiarlo un po' tiepido abbinato alla frolla salata mi fa venire un certo languorino.
    Un bellissimo accompagnamento ad un aperitivo!
    Un abbraccio
    Sandra

    RispondiElimina