domenica 13 ottobre 2013

Torta di mele allo yogurt … ricomincio da qui. – Yogurt Apple cake

 

torta di mele e yogurt stocksy-0068-5

La vita ti mette alla prova, sempre.

Ho versato tutte le lacrime che avevo.

E quando non ne avevo più, le ho cercate in fondo, giù, dentro la parte più nascosta di me. Avrei voluto inondare il mondo.

Ma ho solo bagnato  la mia anima ferita.

Ferita sì. Ferita per averti rivolto un sorriso quando ti sei seduto davanti a me. Ferita per essermi fidata del tuo saluto.

Ferita. Ferita. Ferita.

Ma mentre nei tuoi occhi c’è solo il ‘vuoto’ di chi vive di espedienti, nei miei, sì, nei miei, c’è altro…

apple cake with yogurt

Torno dopo una spiacevole disavventura che per un attimo, ha messo a repentaglio il mio lavoro. Ma l’amore per quello che finalmente sto facendo da grande è troppo forte e totale per permettere a chiunque di fermarmi.

Sono di nuovo qui.

La ricetta di oggi è solo un pretesto, un classico ormai della nostra tradizione culinaria, che sicuramente conoscerete tutti. Ma avevo bisogno di ricominciare da qualcosa di semplice e sincero, come  lo può essere solamente una torta di mele e un foglio bianco.

Grazie per avermi aspettato.

 

Ingredienti:

3 vasetti di farina 00

2 vasetti di zucchero

1 vasetto di yogurt naturale

1 vasetto di olio extravergine d’oliva

3 uova

4 mele

1 limone

1/2 bicchierino di liquore all’arancia

1 bustina di lievito per dolci

zucchero per decorare

apple cake with yogurt

Utilizza il vasetto dello yogurt come unità di misura.

In una ciotola metti le uova con lo zucchero e con una frusta a mano lavorale  per qualche minuto per farle montare leggermente e schiarirle. Aggiungi un pizzico di sale e lo yogurt che mescolerai con un cucchiaio.

Unisci l’olio mescolando con cura e la buccia del limone grattugiata.

Sbuccia le mele, elimina il torsolo e tagliale a pezzetti piccini tienile da parte in una ciotola con un cucchiaio di zucchero e un pò di succo di limone per non farle annerire.

apple cake with yogurt

Setaccia la farina con il lievito ed incorporala al composto di uova accuratamente. Adesso unisci i pezzetti di mela e mescola.

Ungi uno stampo di 26 cm diametro e infarinalo, versaci l’impasto  e distribuisci sulla superficie dello zucchero semolato.

Inforna a 160° per 40 minuti.

apple cake with yogurt

Le ultime ortensie del mio giardino si stanno colorando dei toni dell’autunno….

apple cake with yogurt

 

ingredients:

3 cups flour 00

2 cups sugar

1 pot of natural yoghurt

1 cup of extra virgin olive oil

3 eggs

4 apples

1 lemon

1/2 glass of orange liqueur

1 packet of baking powder

sugar to decorate

Use the pot of yogurt as a unit of measure.

In a bowl put the eggs and  the sugar and whisk them with a hand whisk for a few minutes to make them fit and slightly lighten. Add a pinch of salt and the yogurt. Mix with a spoon.

Combine the oil, stirring carefully and the grated lemon zest.

Peel the apples, remove the core and cut into small pieces keep them in a bowl with a tablespoon of sugar and a little of lemon juice to prevent them discolouring.

Sift the flour with the baking powder and add to the eggs mixture. Now combine the chopped apple and mix.

Grease a mold of 26 cm diameter and flour it, pour the mixture and garnish the surface with 2 tablespoons of granulated sugar.

Bake at 160 degrees for 40 minutes.

 

 

Pippi

41 commenti:

  1. Tu Laura, sei forte. Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  2. in bocca al lupo....da oggi sei più forte. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma si dai..ora mi sento decisamente meglio!! un bacioooooo

      Elimina
  3. Non so chi sia colui che ha provato a spegnere la luce che hai dentro, ma spero che qualcuno gli abbia spiegato che non è facile spegnere il sole...e che spesso, nel tentativo di provarci, si rimane solo bruciati.
    Questo è un buon ricominciare, dall'eredità genuina che ci portiamo nel cuore...dai ricordi che confortano.
    Anche io sono in periodo mele...tante mele, ci sono più mele al Cottage che in un meleto :D
    Un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che belle parole...grazie... non mi farò spegnere da lui e da nessun altro credimi, non mi farò portar via anche la mia serenità! :-) ti abbraccio forte!

      Elimina
  4. L'importante è rialzarsi e ricominciare!!!! Un in bocca al lupo per tutto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo hai proprio ragione e dopo un momento di scoramento..eccomi qui ! ;-)

      Elimina
  5. la dolcezza della semplicità...bentornata!

    RispondiElimina
  6. mi spiace leggere questa cosa mia cara, immagino ti abbia toccata nel profondo...l'importante è che tu ti sia rialzata!
    Sei una donna forte!!
    Ti abbraccio e ti dico che le tue foto sono semplicemente meravigliose........così come la torta, semplice e buona...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo grazie, si è stato un momento davvero difficile ma sto reagendo bene grazie anche a tutte le persone care che ho vicino... ti abbraccio :-*

      Elimina
  7. La sensibilità del tuo animo non potrà mai portarla via nessuno :)
    L'emozione che riesce a trasmettermi la foto di quel piccolo quaderno aperto è qualcosa che non ti so descrivere Laura, ma che è infinitamente grande. GRAZIE ^_^
    Un grosso abbraccio :*

    Non arrenderti mai, perchè quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio. (Jim Morrison)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fede :-) quel quaderno rappresenta un pò come mi sento... come se dovessi iniziare da capo... ma nella vita questo può capitare più di una volta...sono pronta... :-*

      Elimina
  8. Laura, tu sei forte e sicuramente tutto passa....Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sta già passando... grazie!! :-*

      Elimina
  9. sono sicura che questa brutta esperienza ti abbia reso ancora più forte di prima. sei una grande donna Laura non dimenticarlo mai!
    bacione, franci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente mi servirà di lezione per la prossima volta...:-) va presa con filosofia ! :-D

      Elimina
  10. Scrollati di dosso questa brutta esperienza proprio come fanno i cani con l'acqua sul proprio corpo.
    Hai tanto talento e un grande cuore! Chi ti stava di fronte in quel momento non ha capito niente...purtroppo il mondo è fatto anche di gentaglia ignorante! Vedrai che da oggi in poi saprai riconoscerla meglio!
    un abbraccio MARI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh Mari grazie!!! si si sto facendo così sto cercando di scrollarmi di dosso tutto fortunatamente quello che mi è capitato non è irrimediabile...:-)

      Elimina
  11. Le tue foto rispecchiano il tuo stato d'animo, malinconico ma desideroso di nuove cose belle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;-) grazie.... hai colto il messaggio... grazie...

      Elimina
  12. Siamo foglie fragili esposte al vento, ma al momento giusto sappiamo tirare una grande forza e restiamo vive, positive, sappiamo rialzarci... dalle esperienze brutte si esce con le ossa rotte ma anche con tante nuove consapevolezze... anche su noi stesse...
    Ti auguro il meglio, il futuro è sempre nelle nostre mani... tutto da scrivere, guarda che bel quaderno... E chi ha animo sensibile, per me, ha marcia in più anche quando qualcuno ferisce... il cuore vince, sempre. Io ci credo.
    Quindi bentornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca.... ci credo anch'io. All'inizio credevo che non ce l'avrei fatta a ricominciare tutto da capo... ma poi giorno dopo giorno ho capito che quello che avevo dentro di me era intatto e che nessuno poteva rubarmelo. Sto ripartendo da lì, da questa consapevolezza. Grazie Francesca.... :-*

      Elimina
  13. e cosi' che si fa...si riparte, ci si solleva e si corre piu' veloci.grande Pippi!.un abbraccio!

    RispondiElimina
  14. brava, prendi il meglio dalla vita... dolce affettuoso :)

    RispondiElimina
  15. A volte certi episodi ci lasciano dentro una grande senso di rabbia e frustazione... si fa fatica ad accettarli. Ma forse il vero segreto è quello di lasciare andare, rialzarsi e rinascere con nuova energia. Tu sei una donna forte Laura e questo lo hai capito e accettato. Grande Laura! :-)

    RispondiElimina
  16. A volte certi episodi ci lasciano dentro una grande senso di rabbia e frustazione... si fa fatica ad accettarli. Ma forse il vero segreto è quello di lasciare andare, rialzarsi e rinascere con nuova energia. Tu sei una donna forte Laura e questo lo hai capito e accettato. Grande Laura! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-* l'amarezza un pò rimane sono sincera ...ma è più forte la voglia di mettercela tutta e non fermarsi al primo 'intoppo' ... :-) un bacioo

      Elimina
  17. Time heals all wounds ... ♥
    Wonderful classic recipe...delicious also!!!

    ***joe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;-) 'holy words' Joe ...thanks!

      Elimina
  18. ... perchè tanto a noi (le donne con le palle), non ci ferma nessuno. puoi pure dirglielo alla carogna che ti ha fatto ciò. A NOI NON CI FERMA NESSUNO!
    ecco
    Sandra

    RispondiElimina
  19. Laura e' bellissimo questo post... un abbraccio! Erika

    RispondiElimina
  20. La Torta di mele è la torta per eccellenza! Provo di sicuro anche questa versione!

    RispondiElimina
  21. Forza Laura! Un abbraccio...
    Gloria

    RispondiElimina
  22. ed io l'avevo capito che stava succedendo qualcosa... Pippi il mio abbraccio lo senti vero??? quando vuoi sentiamoci...

    RispondiElimina
  23. Cara Lauretta mia,
    lo sai che di uomini cattivi il mondo è pieno. Quando è successo a me ho persino pensato che forse la vita li ha resi così, ma poi mi son detta che si ha sempre una scelta e loro hanno fatto quella sbagliata, rovinando la vita degli altri.
    So quello che ti hanno portato via e so cos'era per te. Ma il sogno è dentro di te e quello che hai fuori è solo uno strumento. Costoso, lo so, ma sono cose.
    E poi tu sei così brava che anche con il cellulare sai creare cose magnifiche.
    Prova e vedrai che ho ragione.
    Un abbraccio caldo tutto per te da qui, fino a quando potrò abbracciarti di persona.
    Annina tua

    RispondiElimina
  24. Mi dispiace che hai dovuto versare tutte queste lacrime, non è giusto.
    Torna a fare le cose che ti piacciono e falle con passione, è la medicina migliore.
    La torta deve essere buonissima.

    Fabio

    RispondiElimina
  25. mi viene una rabbia se penso al momento di totale smarrimento che avrai provato.
    Mi dispiace infinitamente.
    :*
    ti voglio bene
    Cla

    RispondiElimina