domenica 27 ottobre 2013

Risotto porri, timo e pecorino – Risotto leeks, thyme and pecorino cheese

 risotto ai porri pecorino e timo-1262-4

E’ la domenica in cui gli orologi si riprendono un’ora di luce.

Per me, è come se da oggi iniziasse l’inverno, anche se fuori fa veramente troppo caldo per crederci.

Non so se tutto questo possa davvero modificare il nostro umore o il nostro modo di porci di fronte alla vita. So solo che oggi mi sento una briciola di nostalgia, dentro.

Non è tristezza. No. E’ un passaggio, un nuovo cambiamento, un allontanarsi da qualcosa per avvicinarsi a qualcos’altro.

E ogni cambiamento porta sempre con sé quel poco o tanto di incertezza che, se a volte può far vacillare, in altre occasioni può rappresentare il sale della vita.

Quindi, decisa a far si che la mia vita sia sempre meno ‘insipida’, prendo questo stato d’animo e lo vivo fino in fondo, mi godo anche questa domenica che si porta in corpo la promessa di una pioggia imminente per dedicarmi a qualcosa che la pioggia concilia…la lettura di un buon libro.

Non prima però di avervi lasciato una di quelle che si definiscono ‘ricette- non ricette’: un risotto, speciale almeno per me, per il semplice fatto che i porri sono stati raccolti dall’orto di casa, e credetemi se vi dico che sono pregni di profumo e sapore! Gli ho abbinato un olio extravergine intenso, un pecorino dal gusto deciso ma il tutto ammorbidito dalla la freschezza del timo-limone.

Che sia una giornata ‘luminosa’, anche tra una goccia di pioggia e l’altra…

Buon inizio a tutti voi!

risotto ai porri pecorino e timo-1268

Ingredienti per 4 persone:

300 gr riso carnaroli

3 porri

600 ml brodo vegetale

1/2 bicchiere di vino bianco secco

80 gr pecorino grattugiato

timo fresco abbondante

olio extravergine d’oliva q.b

sale q.b.

risotto ai porri pecorino e timo-1277-2

Lava i porri eliminando le foglie più esterne e la parte verde. Affettali sottilmente e poi sciacquali di nuovo mettendoli in un colapasta.

In una casseruola con 3 cucchiai di olio fai andare per qualche minuto i porri fino a quando non saranno diventati teneri, aggiungi il riso e fai tostare. Sfuma con il vino bianco, e poi prosegui la cottura aggiungendo poco alla volta il brodo bollente.

A fine cottura manteca con 2 cucchiai di olio extravergine, il pecorino e abbondanti foglioline di timo. 

pane ai cereali-1255-2

Ingredients for 4 serving:

300 g Carnaroli rice (I used the Special Reserve San Massimo)

3 leeks white and light-green parts only

600 ml vegetable broth

1/2 cup of dry wine

80 g grated pecorino cheese

abundant fresh thyme

extra virgin olive oil q.b

salt q.b.

Halve leeks lenghtwise and rinse thoroughly, pat dry in a colander and then thiny slice. In a saucepan bring broth to a simmer over medium. In another saucepan with three tablespoons of olive oil over medium add the leeks, cook and stirring for two minutes until softened. 

Increase heat to medium-high, add rice and cook, stirring, until translucent at the edges, for 1 minute.

Add wine and stirr until evaporated, add a cup of broth, stirring until it is absorbed. Repeat process, gradually adding broth, until rice is al dente.

Remove from the heat, add other 2 tablespoons of olive oil, the grated pecorino and thyme leaves stirring.  

 

 

with love

Pippi

8 commenti:

  1. Meraviglia... a metro zero. Con fotografie come sempre mozzafiato. Buona domenica con il tuo libro. Baci

    RispondiElimina
  2. Non vale tu con la luce ci giochi...altro che inverno. Un bacio.

    RispondiElimina
  3. Fantastco! Ci siamo unite a questo meraviglioso blog ricco idi buone cose e bellissime foto :-)

    RispondiElimina
  4. Fantastico questo risotto. E non ho parole per le foto.

    RispondiElimina
  5. Mi sembra banale cara Laura,ogni volta passare di qui e dirti che le tue foto mi rapiscono, ma è la realtà.
    E ti dico una cosa che ho pensato appena siam passati a quest'ora legale : cavolo e adesso mi perdo un'ora di luce per fare le foto!!! :) Un bacione cara!

    RispondiElimina
  6. Anche a me è sembrato che l'autunno, non tanto l'inverno, cominciasse solo ieri. E' ancora troppo caldo per pensare alla brina, gli occhi che lacrmimano per il freddo e il tintinnio dei campanellini delle fatine d'inverno
    Il risotto è molto confortante, sempre
    Ciao
    Isabel

    RispondiElimina
  7. buonissimo questo risotto, semplice e gustoso. Ciao cara! :*

    RispondiElimina
  8. Trovo questo risotto adorabile, mi piace molto l'insieme delle erbe aromatiche con i formaggi ovini.
    Baci!

    RispondiElimina