domenica 21 luglio 2013

Focaccia con cipollotti– Focaccia with spring onions -

(english version below)

Il mio mare è immobile nella sua immensità oggi. L’orizzonte, pennellato da una leggera velatura, fa sembrare il cielo più vicino, quasi da poterlo toccare con la punta delle dita, mentre l’acqua, trasparente e fredda, con la secca che si allunga come una lingua di sabbia, fa si che i bambini al largo, con i colombini, sembrino dei giganti.

Un mare strano, sì.

Lo guardo, lo respiro, lo tocco e lui mette calma al mio cuore.

Non posso vivere senza di lui.

 Stella

Dopo una domenica trascorsa sulla spiaggia, tra sabbia, sole e mare, cosa ci può essere di più gustoso di una focaccia morbidissima in cui affondano dei cipollotti marinati?

La ricetta che vi propongo oggi è tratta dal bellissimo libro di Donna Hay, ‘Stagioni’. Le foto sono accattivanti e armoniose nella loro straordinaria semplicità. Adoro sfogliare questo libro anche solo per educare il mio occhio al ‘bello’ dei colori, delle forme e della luce.

Quando però mi si è aperta la pagina con la foto di questa ricetta, i miei occhi sono affondati in questa morbidezza mista a croccantezza e non ho potuto resistere alla tentazione di provarla subito.

Ingredienti:

farcitura:

6 cipollotti

1 cucchiaio di aceto di mele

1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

2 cucchiaini di zucchero

impasto:

2 cucchiaini di lievito di birra disidratato

1/2 cucchiaino di zucchero

350 ml latte tiepido

450 gr farina 0

1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

1 cucchiaino di sale

In una ciotola mescola bene i cipollotti ben lavati e asciugati con l’olio, l’aceto di mele e lo zucchero e poi tieni da parte.

Prepara l’impasto mescolando in un bricco il lievito secco, lo zucchero e il latte tiepido e lascia riposare per qualche minuto finchè non si crea una schiumetta. Nella ciotola dell’impastatrice versa la farina e l’olio poi aziona il motore e mentre impasta, versa lentamente il composto di lievito lavorandolo per almeno 5 minuti prima di aggiungere il sale. Prosegui la lavorazione per una decina di minuti in tutto o fino a quando l’impasto non diventa liscio ed elastico. Sistemalo in una teglia rettangolare unta d’olio e  allargalo con le dita anche queste leggermente unte d’olio.

Taglia i cipollotti a metà nel senso della lunghezza e poi sistemali sulla superficie della focaccia premendoli un pò per farli sprofondare bene, copri con un panno pulito e lascia che lieviti per un’oretta o fino al raddoppio.

Inforna la focaccia in forno ben caldo a 180° per circa 20/25 minuti fino a doratura.

Dopo la cottura spennella sulla superficie una emulsione di acqua sale e olio e lascia raffreddare.

Tagliala a fette e gustala per una merenda estiva di ritorno dalla spiaggia. Provala anche con le altre verdure dell’orto e se la vuoi più consistente sostituisci l’acqua al latte dell’impasto.

Ingredients:

filling:

6 spring onions

1 tablespoon of apple cider vinegar

1 tablespoon extra virgin olive oil

2 teaspoons of sugar

dough:

2 teaspoons of dried yeast

1/2 teaspoon sugar

350 ml warm milk

450 gr flour 0

1 tablespoon extra virgin olive oil

1 teaspoon salt

In a bowl, mix the spring onions well washed and dried with oil, vinegar, sugar and keep aside.
Prepare the dough: in a pot mix the dry yeast, the sugar and the warm milk and let it rest for a few minutes until it creates a froth. In the mixer bowl pour the flour and the extravirgin oil  then start kneading slowly adding the yeast mixture and working it for at least 5 minutes before adding salt. Go on kneading for about ten minutes until it becomes smooth and elastic. Lay the dough in a rectangular pan using your fingers lightly oiled.

Cut the onions in half lengthwise and place them on the surface of the dough by pressing a little, cover with a cloth and let it rise until doubled.

Bake the focaccia in a hot oven at 180 degrees for about 20/25 minutes until golden brown
After cooking, brush the surface  with an emulsion of salt, water and oil and let it cool.

 

with love

Pippi

Cuore rosso

39 commenti:

  1. Dopo l'invito su FB siamo venute subito a sbirciare!
    Una focaccia che ci piace proprio moltissimo: semplice ma originale con i cipollotti, ben disposti a decorazione anche!
    baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ragazze benvenute alla mia 'mensa' virtuale allora!! grazie!

      Elimina
  2. E' perchè sussurra, dolce amica.. sussurra ai sensi e accarezza con mani di vento.. e ti porta vicino, tanto vicino, ti spinge a riconoscere che in fondo.. ciò che è vicino o lontano è molto relativo <3 Che il turchese del cielo e il blu del mare ti vestano di sogno.
    Questa focaccia è semplicemente deliziosa.. bella da vedere e da gustare deve essere divina! Buona settimana tesoro. Tvb

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ely non sai quanto le tue parole mi servino da augurio in questo periodo... grazie di cuore. :-)

      Elimina
  3. Ho ancora i piedi sporchi di sabbia....che domenica magnifica, il mare non lo cambierei con niente al mondo!!!! E la tua focaccia con cipollati freschi ci starebbe a pennello sopra le mie lenzuola con un fres o venticello che arriva proprio da quel mare!!!!
    Buona serata donna speciale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gabila, il mare rigenera la mente e il corpo...ma per il corpo anche la focaccina non è niente male hai ragione...heheh

      Elimina
  4. Vedo un pò di mare anche qui, nelle tue foto... nelle goccioline d'acqua sui cipollotti, un dettaglio bellissimo, l'ho subito notato con ammirazione! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca... il tuo sguardo è attento e aggraziato, me ne rendo conto dalle tue di foto, invece .... ;-)ti abbraccio!

      Elimina
  5. come al solito le tue foto fanno sognare, meravigliosa la tua focaccia!

    RispondiElimina
  6. Non ho mai avuto grande passione per il mare tranne che in certi momenti. Questo è uno di quelli. Con il mio umore degli ultimi giorni, una lunga passeggiata sul bagnasciuga al mattino presto, magari con una leggera brezza sul viso, mi rimetterebbe in pace con me stessa.
    Quel libro è stato il mio primo di Donna Hay. Non ho sperimentato sulla ma si “mangia” con gli occhi dalle splendide immagini. Come si mangia con gli occhi la tua focaccia. Quel gioco ordinato di cipollotti è bellissimo. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Federica,prenditi un momento appena puoi e fatti il regalo di una spiaggia.... :-) ti capisco sai? :-*

      Elimina
  7. Tu sarai anche incantata da Donna Hay, ma non da te! Non conosco questa focaccia ma adoro quel misto morbido e croccante:) le foto sono superlative ma come sempre cara Pippi! Ti abbracciò forte tesoro:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vaty cara ciao!! ;-) adoro quelle foto così morbidamente colorate .... :-)

      Elimina
  8. Sono in partenza per mare, e per me significa rigenerarsi...

    La focaccia mi ha fatto venire l'acquolina in bocca e alle 8.00 della mattina, con ancora il caffè da bere, é un gran risultato... Non credi!?!?
    Ciao
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa tu poi andrai in un mare speciale.... :-)

      Elimina
  9. di quel libro ne ho sentito parlare solo bene, di Donna Hay ne ho altri e penso che presto mi farò un regalo...
    Un abbraccio mia cara, ottima focaccia e foto meravigliose come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si si se ti capita prendilo è proprio bello! grazie Simo!!

      Elimina
  10. bellissima da vedere...sicuramente sarà buonissima
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mari è infatti molto buona e credo la proverò anche in altre versioni vegetariane ;-)

      Elimina
  11. Vedete questo è uno di quei Blog (uno dei pochi che fa la differenza) da gustare e assaporare con calma. Magari mentre si sta sorseggiando il primo caffè del mattino, certo caffè e cipollotti fanno a botte, ma è solo un attimo, poi i sapori, i profumi si "danno la mano", l'uno nel rispetto dell'altro. E mentre io continuo a sorseggiare mi perdo dentro alla cornice da te descritta. La qualità e la genuinità di ogni singolo ingrediente, la scelta di ogni singolo elemento della composizione, la cura e l'attenzione del dettaglio...nulla lasciato al caso, anzi, è il frutto di un amore profondo e sincero, che nasce da un frutto raccolto, che si fonde e sposa in cucina, che si lascia accudire, coccolare e mostrare attraverso l'elogio finale....e che trova l'eternità attraverso le tue perle di foto.
    Un bacio, Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale..... Ale.... ogni volta che lasci un commento qui o su Flikr tu mi commuovi. Ti ringrazio dal più profondo del mio cuore. Non puoi capire come, proprio oggi, le tue parole rappresentino un piccolo appiglio a cui rimanere ancorata. Ci sono giorni in cui traballi e la fiducia negli altri sfugge di mano. grazie di essermi amica.

      Elimina
    2. Cara Pippi...mi piace perdermi nel tuo mare e da esso lasciarmi trascinare via..Il mio affetto e stima sono sinceri e disinteressati. Sei un po la mia cura...Pensa te che noiosa sarebbe la vita senza traballi...ed invece...affettuosamente sempre presenti sono...(è uscita la cadenza siciliana :P). Dai forza a quel detto "mi piego ma non mi spezzo" e vai avanti...Non so se sono una buona amica..però quando ci sono...ci sono..poi certo ho 100.999 difetti..machecipossofare?? ^__^

      Elimina
    3. e tu sei un pò la mia. Si i traballi rendono la vita come dire.....dinamica. A volte ne farei a meno, sono sincera, soprattutto quando ti arrivano al fianco senza che tu te lo aspetti. Vado avanti e cercherò di non spezzarmi... ;-)grazie!!

      Elimina
  12. Romanticona....meravigliosa la ricetta!!!

    RispondiElimina
  13. bisogna proprio che io faccia un giretto dalle tue parti :)
    baci Pippi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Babs tu poi lo conosci bene il mio mare !! ;-)

      Elimina
  14. Ma che bella cara Pippi, ecco, io m'incanto qui come te davanti al tuo mare :)
    Adoro quella con la cipolla quindi sono sicura che gradirei moltissimo anche questa!
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peanut...è una focaccia delicatissima nel gusto così come appare in foto ;-)

      Elimina
  15. Meravigliosa questa focaccia..gustata poi in riva al mare è ancora + goduriosa!
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consuelo mi hai letto nel pensiero!! ;-)

      Elimina
  16. Pippi, hai proprio colto nel segno, l'occhio viene immediatamente attirato da questa delizia e la fantasia si scatena...
    Visto il tuo preludio mi sono immaginata di essere giá in vacanza, tornare a casa dalla spiaggia, la sabbia e il sale ancora attaccati alla pelle, e trovare questa fragrante delizia sul tavolo, ancora tiepida e pronta per fare un aperitivo vacanziero, vista mare, prima della doccia!
    Che sogno!:)
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;-) se ti ho fatto un pò 'sognare' sono contenta però quando sarai in vacanza pensami! :-*

      Elimina
  17. Ciao Pippi, presentata come al solito in maniera splendida, questa focaccia deve essere davvero squisita, è sempre un piacere passare da te!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely ciao!! è una buona focaccia in effetti e grazie a te per essere passata a trovarmi!! :-*

      Elimina
  18. ti prego Pippi uccidimi ... non posso farcela a continuare a leggere - e sottolineo solo a leggere - i tuoi Post ...sono troppo buoni :-)

    RispondiElimina
  19. Invito - It
    Io sono brasiliano.
    Dedicato alla lettura di qui, e visitare il suo blog.
    ho anche uno, soltanto molto più semplice.
    'm vi invita a farmi visita, e, se possibile seguire insieme per loro e con loro. Mi è sempre piaciuto scrivere, esporre e condividere le mie idee con le persone, a prescindere dalla classe sociale, credo religioso, l'orientamento sessuale, o, di Razza.
    Per me, ciò che il nostro interesse è lo scambio di idee, e, pensieri.
    'm lì nel mio Grullo spazio, in attesa per voi.
    E sto già seguendo il tuo blog.
    Forza, pace, amicizia e felicità
    Per te, un abbraccio dal Brasile.
    www.josemariacosta.com

    RispondiElimina
  20. carissima Laura, mando un abbraccio a te e al tuo mare pieno di calma e serenità. Io sono tra le mie montagne, la culla di pensieri e sensazioni bellissime. Peccato non poterci essere quanto vorrei.
    "stagioni" è bellissimo, uno dei libri più belli a mio avviso su ambienti, cibo e life style. Buona estate! Vale

    RispondiElimina