lunedì 10 giugno 2013

Crostata integrale con albicocche, ciliegie e fragole–Wholemeal flour tart with apricots, cherries and strawberries

Sfioro con le mani le spighe della lavanda per sentirne il profumo che tanto mi rilassa. Ne taglio qualcuna da portare in casa e stringere tra le pagine del mio quaderno.

Le ortensie stanno esplodendo in tutta la loro rotondità: rosa, fucsia, bianche e azzurre. Oggi scelgo quella rosa, screziata, con i fiorellini non ancora totalmente dischiusi, un semplice vasetto di vetro, due rametti di melissa, dall’aiuola qui fuori, che l’accompagnano e il centro tavola per la colazione domenicale è pronto.

Il colore è tutto.

Lo cerco ovunque.

Persino nei tuoi occhi.

Cuore rosso

Legata alla terra, concreta e consistente la crostata può diventare in un attimo, con un pizzico di fantasia, un dessert pieno di fascino.

Provare per credere.

Ingredienti:

per la pasta frolla integrale (con queste quantità ce ne vengono due)

300 g farina 00

200 g farina integrale

250 g burro

250 g zucchero semolato

2 tuorli

1 uovo intero

pizzico di sale

buccia grattugiata di 1/2 limone

Per il ripieno:

a piacere la frutta che vi piace di più di stagione naturalmente ben lavata, asciugata, affettata o intera se piccola.

3 cucchiai di confettura di frutta a piacere (io ho usato la mia di albicocche)

50 g mandorle pelate tritate finissime

zucchero a velo q.b.

per guarnire fiori di lavanda freschi

Procedimento.

Nella ciotola dell’impastatore metti le due farine con un pizzico di sale, il limone grattugiato e lo zucchero e mescola bene. Unisci il burro leggermente morbido e aziona il robot in modo che diventi un composto piuttosto granuloso. A questo punto aggiungi i tuorli uno alla volta azionando il gancio K ad una bassa velocità. Per finire unisci l’uovo intero e mescola rapidamente. Fai una palla con l’impasto, avvolgila nella pellicola e lascia riposare un’oretta in frigorifero. Nel frattempo preparati la frutta ben lavata, tamponata ed eventualmente affettata.

Trita le mandorle pelate con un cucchiaino di zucchero.

Stendi la pasta in una sfoglia non troppo sottile, fodera uno stampo per crostate, precedentemente imburrato, meglio se con il fondo removibile così è più facile sformarla una volta fredda. Fai aderire bene la pasta alle pareti ondulate e poi passa sopra il bordo con il mattarello in modo da eliminare la pasta in eccesso.

Con una forchetta fai dei buchini sul fondo e rimetti lo stampo in frigorifero per mezz’oretta. Stendi sulla base la marmellata, sopra distribuisci le mandorle polverizzate e disponi la frutta nel modo che ti piace di più. Dai una generosa spolverata con lo zucchero a velo e lascia cadere qualche fiorellino di lavanda.

Inforna a 160° (forno caldo) per circa 35 minuti. Prima di servirla dai una nuova spolverata di zucchero a velo.

E’ speciale nella sua semplicità.

ingredients:

For the wholemeal flour pastry (for two tarts)

300 g flour 00

200g wholemeal flour

250 g butter

250 g caster sugar

2 egg yolks

1 whole egg

pinch of salt

grated zest of 1/2 lemon

For the filling:

Choose fruit that you like most. Of course, it would be better seasonal fruit.

3 tablespoons of fruit jam (I used my apricot jam)

50 g blanched almonds finely chopped

powdered sugar q.b.

fresh lavender flowers for garnish

Directions:

In the mixer bowl place the two type of flour with a pinch of salt, the grated lemon zest,the sugar and mix well. Combine the butter, slightly soft, activating the robot until  the compound is rather grainy. At this point, add the eggs one at a time at low speed. Make a ball with the dough, wrap it in plastic paper and let it rest in the fridge for an hour. Meanwhile wash the fruit,  dry it well and cut into slices.

In a mixer, finely chop the almonds with a teaspoon of sugar and keep aside.

Roll out the dough not too thinly,  line a mold for tart, previously greased, preferably with removable bottom. 

With a fork, make little holes on the bottom of the dough and put back in the refrigerator for half an hour. Distribute on the bottom, the jam and the almond flour. At this point add  the fruit in a nice way. Finish the tart with a generous sprinkling of icing sugar and garnish with some lavender flowers.

Bake at 160 degrees (hot oven) for about 35 minutes. Before serving sprinkle icing sugar again.

 

 

with love

Pippi

Cuore rosso

24 commenti:

  1. Lavanda, colori, tripudio di frutta, zucchero a velo, ciotolina viola... ammiro e (ti) sorrido.

    :-)

    RispondiElimina
  2. Ma che bella questa crostata! Perfetta per l'estate!

    RispondiElimina
  3. viene propio la voglia di prendere una feta che beicolori che ai messo insieme non o mai usato la lavanda nella crostata da provare ciao!

    RispondiElimina
  4. Semplicemente un miracolo....colori...sapori....e poi le tue foto!!! Non potevo chiedere di meglio questa mattina, appena sveglia! I colori sono fondamentali anche per me e in verità non amo le foto in bianco e nero, è come se gli mancasse l' anima!
    Le tue foto sempre piene di vita, di profumi, sembrano quadri!
    Tutto mi piace qui e prima o poi ci incontreremo, dove io verrò con una macchina fotografica appena scartata e tu mi insegnerai che una foto, per nascere, ha bisogno di amore!
    Ti abbraccio.
    Gabila

    RispondiElimina
  5. Bellissima la tua frase, molto toccante e poi questa crostata è una favola!

    RispondiElimina
  6. una crostata tutto da assaporare!

    RispondiElimina
  7. Tra le tue mani e attraverso i tuoi occhi diventa tutto speciale :)
    Si respira tanto aria di casa in queste foto, il dolce della mamma, amore, coccole...tutto ciò di cui ho bisogno per stare bene. Grazie per questo dolcissimo risveglio ^_^
    Un bacione :*

    RispondiElimina
  8. Questa crostata ha un aspetto delizioso e invitante, la frutta fresca e la lavanda le danno un tocco di colore e di appetitosità in più!
    Baci

    RispondiElimina
  9. un post spettacolare!!!!!!mi strapiace!! ^_^

    RispondiElimina
  10. Semplice o no la crostata è favolosa, tu sei favolosa tesoro mio <3
    baci
    Valebrida

    RispondiElimina
  11. Meravigliosa...Una vera delizia!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Laura, la crostata, le foto e l'introduzione...tutto perfetto come sempre!!!
    Sei fantastica!!!
    Bacioni, a presto...

    RispondiElimina
  13. Divina questa crostata..complimenti hai dato il benvenuto all'estate con questi splendidi colori e sapori ^_*
    Bravissima
    la zia Consu

    RispondiElimina
  14. Leggo il tuo blog e mi rilasso in una maniera fantastica! Poi guardo le foto e, anche in questo caso, mi si riempie il cuore di emozioni e di colori!
    Che meraviglia!!!!!!!
    Un abbraccio
    Erika

    RispondiElimina
  15. Laura,
    ogni commento è superfluo!
    sei splendida!

    RispondiElimina
  16. le varie sfumature dall'arancio intenso al rosso la rendono molto accattivante!
    che bella!

    RispondiElimina
  17. Però così oltre che a seguirti nei corsi di fotografia ci fai venire voglia di convincerti a organizzare anche cooking sessions a casa tua, alla ricerca di quella serenità che esprimi e che sembra intridere ogni tua ricetta...

    RispondiElimina
  18. pippi bella... se solo non fossimo lontane verrei ad un tuo corso perchè hai uno stile ormai nelle tuo foto che è davvero stupendo. perchè la crostata dev'essere strepitosa, ma se l'avessi fotografata io mica starei sbavando così adesso.....
    un grande abbraccio

    RispondiElimina
  19. mamma mia che splendore: le foto, la crostata, i colori...sembrano un sogno!

    RispondiElimina
  20. *_*
    Pippina mia, sei troppo brava food e foto 'nsemmola
    ti lovvo assai anzi di più!
    Cla

    RispondiElimina
  21. Meravigliosi colori!!!!! Danno una carica forte e la crostata .........un'acquolina!!!!!

    RispondiElimina
  22. Bellissimi i colori della frutta della tovaglia di tutto!!! Bravissima!

    RispondiElimina
  23. Ti ho mai detto che ADORO le tue foto? Beh, è giunto il momento.. :D Colori stupendi.. che mi fanno venire una voglia matta di estate!!!

    RispondiElimina