martedì 5 marzo 2013

Cipollotti al forno con semi di lino–Baked spring onions with flax seeds

(english translation at the end of the post)

( listen to me   http://youtu.be/fKzaLgvstNU)

Scorrono le dita sul suo viso, scivolano lungo le linee del profilo, tra le sopracciglia folte e le palpebre socchiuse. Scivolano lentamente,  come per imprimere esattamente ogni centimetro della sua pelle nella mia. Amo le pieghe delicate della fronte che, adesso, sotto le carezze della mia mano si distendono e si abbandonano. Ho voglia di baciarle.

Le bacio.

Gli occhi chiusi, il respiro più profondo, non una parola. Vorrei che questo istante non finisse mai. 

Occhiolino

Un piatto che fa affacciare la primavera nelle nostre tavole.

Una primavera che, pur se con fatica, cerca di farsi strada tra un giorno pieno di pioggia e l’altro che profuma di polline e che, quasi con prepotenza, si fa strada anche dentro me. Fino a farmi sentire rinascere.

Un contorno  semplice che non si può chiamare ‘ricetta’, ma che esalta un ingrediente che  io adoro.

Piccole e tenere cipolle  accompagnate da preziosi semi di lino così ricchi di omega 3 e così importanti soprattutto per noi donne quando ci avviciniamo a diventare ‘mature’.

Ingredienti:

8 cipollotti rossi

un cucchiaio di semi di lino

sale q.b.

olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione:

Lava i cipollotti e taglia via la parte verde. Sbucciali dalle foglie più esterne e taglia la parte radicale.

Fodera una teglia con carta da forno, allinea i cipollotti uno accanto all’altro, condisci con un ottimo olio extravergine, pochissimo sale e i semini di lino.

Metti in forno caldo a 180° e cuoci per circa 20 minuti o fino a quando non si saranno inteneriti e leggermente abbrustoliti.

ingredients:

8 red  spring onions

a tablespoon of flaxseed

salt q.b.

extra virgin olive oil q.b.

Directions:

Wash the onions, cut the green part of the leaves and remove the outer leaves.

Line a baking sheet with parchment paper, lay the onions, season with olive oil, a pinch of salt and the flax seeds.

Bake at 180 degrees for about 20 minutes until they are browned.

 

 

with love

Pippi

Cuore rosso

33 commenti:

  1. poetessa che non sei altro.
    non solo di versi, ma anche di immagini.
    toccata, nel cuore.
    buonanotte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina :-* :-* :-* notte dolce Sabrina!

      Elimina
  2. buono, semplice e sano come quel gesto, quell'attimo che hai amato e vissuto intensamente! Ci vorrebbe una "primavera così", piena di amore e tenerezza, tutti i giorni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. facciamo che sia così sempre allora, che ne dici? :-)

      Elimina
  3. Splendide, come le tue foto!
    Complimenti davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra, grazie mille! :-)

      Elimina
  4. Le tue ricette sono ricette d'amore "ad ampio raggio" ed è impossibile non amarle in ogni loro sfumatura...

    un abbraccio nel cuore della notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-* piccole ricette che nascondono, a volte, molto più di quel che appare. Grazie per aver letto 'dentro' ...
      un bacio

      Elimina
  5. poesia..nelle parole, nella foto...hai tanto amore e lo trasmetti...è quello che ti rende Grande!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh Lucy cara tu sei sempre una cara amica!! come è andato il pranzo domenica? :-)

      Elimina
  6. un post bellissimo.
    le parole scelte bene e provenienti dal cuore sono le più belle.
    meravigliose anche le foto.
    alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alice, ricordi che affiorano quando meno te li aspetti mi piace condividerli con voi così come arrivano. Grazie infinite :-)

      Elimina
  7. Una carezza delicata e pura, amorevole e immensa.. come quella della primavera in arrivo. Sei di una tenerezza unica e questo piattino, ottimamente presentato, è davvero unico! Complimenti amica mia! Di vero cuore! <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely cara fuori piove ma non importa, sento chela primavera sta arrivando ed è come se smuovesse tutta una serie di emozioni che piano piano tornano a galla.
      :-* grazie per le tue parole Ely
      un abbraccio

      Elimina
  8. è sempre un piacere leggerti.. le tue parole e le tue foto scaldano il cuore! a presto laura e un bacio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazia anche a te cara siete tutte così carine con me. :-*

      un bacetto

      Elimina
  9. Tutto delicato: le parole, le immagini, i cipollotti e quei semini di lino che ho nella dispensa ma di cui non so mai che farne ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vaty :-) non vedo l'ora di conoscerti sai?? grazie per tutto Vaty!

      Elimina
  10. che altro aggiungere? hanno già detto tutto nei commenti precedenti, li quoto tutti :-))
    sei fantastica
    Cris

    RispondiElimina
  11. Mi piacciono moltissimo i cipollotti diventano così dolci... e poi i semi di lino fanno strabene, quindi perchè no?
    Oggi qui niente primavera, solo pioggia d'acqua e di terra del vulcano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tanta pioggia anche qui... uffa ma non demordiamo il sole tornerà, sicuro che tornerà! :-)

      Elimina
  12. Semplici ma ottimi! I semi di lino danno una croccantezza speciale ai cipollotti!

    RispondiElimina
  13. Le tue foto sono sempre stupende!!! Se posso permettermi, ti consiglio di usare i semi di lino crudi e appena tritati, per non disperderne le proprietà! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie per i complimenti e il consiglio! :-)
      a presto!!

      Elimina
  14. le tue foto sono spettacolari, anche la ricetta!

    RispondiElimina
  15. Non capisco. davvero non capisco coem fanno a venirti delle foto così! Io la ricetta manco l'ho letta (scusa) ma ho guardato i particolari dell'immagine. Mi piacerebbe tantissimo venire ad un tuo corso ma sto in Svizzera. Spero che ne organizzerai anche quest'estate. Fammelo sapere su fb!!!PS: nuovo look bellissimo

    RispondiElimina
  16. Sembra un mondo fatato, magico questo tuo spazio! Mi fermo un po' a curiosare partendo dai cipollotti che ho piantato da poco, ora sanno già che fine faranno!

    RispondiElimina
  17. Anche un unico ingrediente, nelle tue mani, diventa un piatto prelibato e ricco di sapore, profumo e bellezza!! Per non parlare di come riesci a dare voce ad ogni tuo piatto. Sei unica Laura. Un forte abbraccio. Paola e Maty, che mi dice: " Ma come fa Laura a fare tutti questi piatti?". Un bacio.

    RispondiElimina
  18. Ciao :) non so come ho fatto a non vedere il tuo blog prima :) complimenti per tutto veramente. Questa ricetta con un solo ingrediente è spettacolare, per non parlare delle tue foto! ho visto che fai un corso a Pisa...mmh mi sa che ci farò un pensierino :) A presto,un bacio!

    RispondiElimina
  19. Come al solito, con estrema semplicità, con un ingrediente modesto come il cipollotto, tiri fuori una dichiarazione d'amore al gusto. Io mi ci incanto qui da te! Sei una strega ammaliatrice.
    Un bacione grande
    PS Sei al Taste domani?

    RispondiElimina
  20. Bellissime fotografie. Che fame! ;) prendo nota della ricetta!
    Buon fine settimana
    Tiziana

    RispondiElimina