lunedì 26 novembre 2012

Tortino al semolino con uvetta e pinoli –Semolina cake with raisin and pine nut -

(english translation at the end of the post)

Mi mancava da tempo il ritmo lento della domenica a casa mia.

Ho lasciato le scarpe  dentro l’armadio, i trucchi (sempre pochi) nel mio beauty, gli abiti che fasciano sul baule in camera, e i collant che stringono, piegati nel cassetto…oggi solo calzettoni morbidi e un maglione caldo, enorme, in cui mi nascondo volentieri ma senza fuggire, solo per sentirmi ‘r-accolta’.

La betulla è di nuovo spoglia e sotto la sua chioma c’è adesso un tappeto di foglie gialle, ma questo non mi fa tristezza… è solo un modo per dirmi che presto arrivano le feste.

Ci siamo quasi.

Ma per oggi ho voglia solo di starmene qui al caldo… un altro pezzo di legna  dentro la stufa che mi fa compagnia mentre cucino.

Semolino, yogurt, pinoli, uvetta e uno sciroppo caldo di miele e limone.

Mentre mescolo gli ingredienti e guardo l’impasto che diventa sempre più denso e corposo penso a come sia strana la vita certe volte. A 46 anni sto per aprire il cassetto con un sogno dentro.

(stay with me…)

Stella

E’ come sempre un tortino rustico. Ce lo siamo gustato ieri sera dopo cena, c’era mio fratello, quello grande, e mia cognata...lo abbiamo accompagnato con un sorsetto di spumeggiante lambrusco color rubino. Il vino preferito di mio papà.

Era una serata di ricordi.

A presto.

Ingredienti:

200 gr semolino

180 gr yogurt naturale

125 gr burro morbido

120 gr zucchero semolato

150 gr pinoli tritati finemente

50 gr pinoli

120 gr uvetta sultanina

4 uova

1 bustina lievito per dolci

scorza grattugiata di un limone

Sciroppo al limone:

200 ml succo di limone

80 gr miele di castagno

150 gr zucchero semolato

In una ciotola montate il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere una crema soffice e bianca.

Aggiungete le uova uno alla volta e solo dopo che il precedente è stato incorporato completamente. Unite il semolino e i pinoli tritati finemente mescolando bene,

unire lo yogurt naturale, l’uva sultanina fatta rinvenire in acqua tiepida per qualche minuto e per finire il lievito.

Versate il composto in uno stampo per plum cake, distribuite sulla superficie i pinoli e qualche acino di uvetta e infornate a 160° per 35 minuti circa.

Prepariamo lo sciroppo al limone:

in una piccola casseruola unire il succo di limone, il miele e lo zucchero e fateli cuocere a fuoco dolce per cinque minuti. Quando il dolce si sarà raffreddato, punzecchiate la superficie con uno stecchino e versate generosamente lo sciroppo.

Ingredients:

200 gr semolina

180 g natural yoghurt

125 gr soft butter

120 gr sugar

150 gr pine nuts finely ground

50 gr pine nuts

120 gr raisins

4 eggs

1 teaspoon baking powder

grated zest of one lemon

Lemon syrup:

200 ml lemon juice

80 gr chestnut honey

150 gr sugar

Method:

In a bowl whip the soft butter with the sugar until obtain a white and soft cream.

Add the eggs one at a time and only after the previous one has been completely incorporated. Add the semolina and pine nuts finely ground and mix well.

Pour the natural yogurt, the raisin, softened in warm water for a few minutes and the baking powder.

Put the mixture into a mold for plum cake, spread on the surface the pine nuts and a few raisin and bake at 160 degrees for 35 minutes.

Lemon syrup:

in a small saucepan pour the lemon juice, the honey and the sugar and cook on low heat for five minutes. When the cake is cool, prick the surface with a toothpick and pour generously the syrup.

Stella

39 commenti:

  1. Bellissimo come sempre, Laura!
    Bacione

    RispondiElimina
  2. Veramente adorabile.. adoro questi sapori e se ci metti anche il miele capitolo.. non vivo senza!! Ti mando un abbraccio caldo che si aggiunga a quanto ti fa sentire 'r-accolta'.. e sono molto felice che tu abbia trovato un sogno, in un cassetto.. aperto! :) Tanta gioia e felicità stella! Tantissssssima!!

    RispondiElimina
  3. Leggerti è sempre così bello, l'atmosfera che descrivi è quella che preferisco, calda ed intima. Il dolce poi... meraviglioso.

    RispondiElimina
  4. Un dolce irresistibile.....di quelli a cui non puoi negarti, MAI!!!!! Un bacione!

    RispondiElimina
  5. Serate dei ricordi....le migliori!
    Per abbandonarsi ci vuole la compagnia giusta e qualcosa nel piatto e nel bicchiere che sciolga lingua e cuore!!

    Un saluto

    Fabiana

    RispondiElimina
  6. Questa tortina sa di casa, di buono, di cose genuine. Brava Laura!!
    Buona settimana:)

    RispondiElimina
  7. cio che riesci a preparare e a raccontare è sempre spettacolare, sei dolcissima

    RispondiElimina
  8. L'inzuppo di sciroppo é irresistibile :-)

    RispondiElimina
  9. Anche a me ogni tanto piace stare raccolta davanti al camino acceso e il tuo dolce è perfetto per una giornata così!
    ciao
    Vale

    RispondiElimina
  10. un post che fa immaginare ad ognuno un cassetto aperto, con un sogno da coccolare
    alice

    RispondiElimina
  11. un dolcissimo post per un dolce che mi fa venire voglia di assaggiarlo subito.....prendo nota

    RispondiElimina
  12. Oxana grazie!!! :-*

    Ely grazieeeeee!! il miele lo adoro pure io e soprattutto quello di castagno che è così aromatico.... grazie per il tuo abbraccio e ricambio con piacere!!!


    Ileana.... siamo tutta la settimana in giro di qua e di là almeno la domenica ...respiriamo... :-) un abbraccio!!


    Giuli :-) due fettine me ne sono mangiate..... :-)


    Ely Mazzini...sì, sa di casa, di un pomeriggio trascorso 'mollemente'con mio marito e Leopoldino.... al caldo.. :-*
    un bacione..


    Elena grazie. Se riesco a farvi percepire certe sensazioni sono fortunata perchè ho delle amiche attente e sensibili... grazie Elena davvero .... :-*


    Milla quello sciroppo fa la differenza!! :-)



    Vale....camino acceso, un dolcino e un buon vino...a volte basta poco..... :-)



    memole grazieeee



    Alice.... più in là ve ne parlerò..ora aspetto solo che prenda forma.... :-*

    RispondiElimina
  13. Ele cara....io replico domani sera per un altro dopo cena...me lo hanno...ri-ordinato!! :-)

    RispondiElimina
  14. Spero che quel cassetto(e ne sono quasi certa) contenga tanta dolcezza :)
    Verrei anch'io per un dopocena coccoloso!
    bacione

    RispondiElimina
  15. Mi perdo sempre di fronte alle tue foto, alle tue ciotole goduriose, alle tue luci che filtrano "sul set". Tanti complimenti, non sono originale, lo so, ma te li meriti ogni volta...Un saluto carissima
    simo

    RispondiElimina
  16. Saretta bella.... sarà dolce...davvero... :-*


    oh Simo..... :-* vorrei disegnare un cuore qui ma non so come.... grazie per tutta la tua stima..... <3

    RispondiElimina
  17. E' sempre così bello passare di qua Pippina...e...beh, anche io amo la tranquillità della mia casa, a volte stare sola è bello per poter godere di questi attimi.
    Il tuo dolce è...dolcissimo!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  18. fantastica tortina. E' bello avere sogni nel cassetto e vedere che si stanno realizzando. In bocca al lupo :)

    RispondiElimina
  19. adoro le domeniche, ma anche i pomeriggi da maglione informe, o da pigiamone.... questo dolce al semolino invita e le foto pure...
    :))

    RispondiElimina
  20. che domenica di pace. Meravigliosa... e il sogno?? sono troppo curiosa! e ovviamente ti auguro il meglio!!
    un bacio grande mia cara!

    RispondiElimina
  21. mi sembrava di essere con te vicino alla stufa, al caldo...è un'immagine bellissima! complimenti per il dolcetto che trovo molto invitante e per le foto che sono davvero splendide! mi piace molto il tuo blog laura! un saluto, a presto
    isotta

    RispondiElimina
  22. MA CHE BELLA QUESTA TORTA E CAPISCO LA VOGLIA DI STARSENE AL CALDUCCIO A GODERSELA!

    RispondiElimina
  23. eddai... facciamo in modo che questo sia il tempo del Natale. Sforziamoci perchè è giusto che sia così. I pensieri tristi ci saranno, ma ci faranno anche compagnia, come una presenza leggera e amabile che continuerà a dirci le cose di sempre e a farci sorridere delle luci che non funzionano mai. E dei tanti dolci che mangeremo di nascosto dagli altri, per non farci sentire in colpa.
    Abbiamo bisogno del Natale. Con i suoi profumi. E di questo fantastico dolce che ti ruberò di sicuro.
    ti voglio bene Lauretta.
    Questo sarà il nostro calendario dell'Avvento.
    Anna

    RispondiElimina
  24. Pensa che ho iniziato ad usare il semolino negli ultimi mesi e solo per ricette salate....
    Scontato dirti che fai delle foto stupende, aumentano la voglia di assaggiare i tuoi piatti!!!

    RispondiElimina
  25. Sempre meravigliose le tue creazioni cara Laura! Quando entro in " io ...così come sono..." so di entrare in un angolo dolce, caldo e ovattato, dove tutto sa di buono e le parole che troverò sapranno sicuramente emozionare e dare vita alla prelibata ricetta che farà venire l'acquolina in bocca! Meravigliosa Laura! <3. Paola.

    RispondiElimina
  26. Ciao Laura, le tua parole mi permettono di immaginare e di viaggiare col pensiero ... oggi leggendoti ho respirato aria di pace e di casa con una nota di malinconia che a me non dispiace. Il tortino rustico poi, che ci fai vedere, non poteva essere più azzeccato.

    Un bacio,
    Valentina

    ps: sono curiosa di sapere cosa uscirà da quel cassetto! :)

    RispondiElimina
  27. Amo leggere che stai aprendo quel cassetto, perchè se lo apri tu è come se lo aprissimo un po' tutti noi che abbiamo una passione nel cuore, è come dare un senso a tutto ed essere felici.
    un abbraccio forte cara pippi, saremo sempre i tuoi primi fans!
    love

    RispondiElimina
  28. Mi sembra di ripetermi.. Ma tu per me sei veramente una delle piu brave.. Ti leggo sempre con grande attesa e meraviglia.
    Quel miele che cola ? Sembra di percepirne anche l'appiccicosita' ;)

    RispondiElimina
  29. Se passi da me c'è un premietto per te!

    Federica
    http://micioabordo.blogspot.it

    RispondiElimina
  30. cara Laura, è sempre un piacere passare da te e soffermarsi a guardare le tue foto e leggerti. La magica atmosfera che hai creato e il tortino caldo e confortante mi piacciono davvero tanto. un bacione

    RispondiElimina
  31. Silenzio, fate tutti silenzio.
    E' il tuo giorno, il tuo riposo.
    Te lo sei meritato.

    RispondiElimina
  32. Your guinea hen dish look so wonderful! I love to stuff turkey, or duck, or cornish hens with dried fruit, as well. Your photos are gorgeous!

    RispondiElimina
  33. Grazie a tutte ragazze!! :-)


    Ciao Julia thank you so much!!! :-*

    RispondiElimina
  34. Vedo questa ricetta perchè cercavo un dolc al semolino.. ma io sto impazzendo per assaggiarla!!! Ufff non ho lo yogurt.. che dici.. se sostituisco col latte??? Spero che tu possa rispondermi entro domattina :-) così la faccio... un bacione enorme...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che puoi magari riduci la quantità di latte mettine solo 130 ml 😊

      Elimina
    2. Sarà fatto.. in mattinata mi lancio... Ti farò sapere... Grazie per avermi risposto subitissimo!! :-*

      Elimina
    3. Fatto...... e pure assaggiato!!!! una vera delizia... Ho fatto alcune modifiche adeguando la ricetta a ciò che avevo in casa.. ma è venuto troppo buono!!!! appena la pubblico.. vengo qui ad avvisarti!!!! Ancora grazie! :-*

      Elimina
    4. Fattoooooooooooooooo pubblicato adesso... con tutte le mie piccole variazioni con ciò che avevo in casa!!!:-D smack

      Elimina