venerdì 13 aprile 2012

Crostata al cioccolato e lamponi

C’è Leopoldo seduto accanto a me, acciambellato come fosse un gattino. Ma lui un gattino non è. Respira profondamente e questo respiro ha il potere di calmarmi. E’ la serata dei ricordi.

Ho cenato con mia madre e prima di tornarmene a casa le ho sistemato i piatti nella lavastoviglie, ho chiuso le persiane, tirato su due mollette cadute vicino al termosifone, un bacino e la promessa di sentirci di lì ad un’oretta per la buonanotte. E, come del resto tutte le sere, lei si affaccia alla finestra per accompagnarmi con lo sguardo mentre mi allontano con la mia auto. Certezze.

Strano come cambino le cose. Precisamente un anno fa la mia vita era ‘sconvolta’. Era piena di dolore. Un dolore nuovo, quasi sconosciuto. Ma c’era. Ed era tangibile.

Oggi quel dolore l’ho ricucito sopra di me, ormai è parte di quella che sono adesso. Le cose cambiano, alcuni tasselli riprendono il loro posto, le certezze tornano timidamente, ma tornano. L’amore resta.

Cuore rosso

Siamo tutti a dieta……lo so. Perdonatemi. Non ho potuto fare a meno di prepararla: cioccolato e lamponi…proprio non potevo non farla.

Provatela.

Ingredienti per la frolla:

250 gr farina 00

50 gr cacao amaro in polvere

150 gr burro

150 gr zucchero

3 tuorli

1 uovo intero

un pizzico di sale

Ingredienti per la crema al cioccolato:

500 ml di latte

30 gr cacao amaro in polvere

190 gr zucchero

30 gr farina 00

5 tuorli

Procedimento:

in una ciotola mettere farina e cacao setacciati, un pizzico di sale, unire lo zucchero mescolare. Aggiungere il burro morbido a pezzetti e cominciare ad impastare ottenendo un composto sbriciolato. Unire i tuorli e l’uovo uno alla volta. Impastare velocemente, avvolgere in pellicola trasparente e tenere a riposare in frigorifero una mezz’oretta.

Stendere la pasta in una sfoglia non troppo sottile.

Rivestite uno stampo imburrato, bucherellate il fondo, ricoprite con un foglio di carta da forno riempito di fagioli secchi o di sfere di porcellana (specifiche per la cottura in bianco)

Cuocere in forno a 170° per 25/30 minuti. Lasciare raffreddare.

Nel frattempo preparate la crema di cioccolato:

In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Unite la farina e il cacao continuando ad amalgamare bene il tutto. Portate il latte al bollore e togliete dalla fiamma. Unite al latte caldo il composto di uova mescolando velocemente con una frusta. Rimettete il tutto sulla fiamma e fate sobbollire delicatamente per 5 minuti mescolando. Poi tenete da parte e fate raffreddare.

Sformate il guscio di pasta frolla  e adagiatelo su un piatto da portata, versate al suo interno la crema di cioccolato e decorate con i lamponi…

Tenete in frigorifero per un’oretta prima di servirla.

Non ci sono parole per descriverla.

Un guscio croccante che custodisce un cuore morbido e scioglievole …

Faticosissimo fotografarla… non ho potuto resistere..

Alla prossima

la vostra Pippi

Rosa rossa

29 commenti:

  1. Ti perdono per aver fatto una torta così fantastica perchè l'incipit è da lacrima. :))
    Buonanotte..

    RispondiElimina
  2. Sabrina.... :-* grazie tesoro....
    notte a te!

    RispondiElimina
  3. Be' oggi è stata una giornata di riflessioni...
    ... e adesso vado a riflettere anche sulla dieta... ;)

    RispondiElimina
  4. E' una torta confortante, ed il cioccolato aiuta sempre (me ne sono appena mangiati 6 quadratini) :)

    RispondiElimina
  5. sono contenta di sentire le tue parole iniziali, sono intenerita dall'immagine di te e il tuo leopoldo che ti respira accanto teneramente.... e quella torta?!?La sua moridezza è sconvolgente... lascio il tuo blog in fretta (dopo essermi salvata la ricetta) perchè altrimenti non resisto! ;)
    un abbraccio cara e buon we!

    RispondiElimina
  6. sarà anche da lacrima l'incipit, ma quanto è vero.
    E quanto posso capirti io Laura, che per uno strano scherzo del destino ci ha fatto incontrare e vivere nello stesso periodo gli stessi timori.
    Quasi che volesse farci sentire meno sole nella bufera.
    E ho ringraziato Dio molte volte sai?
    Ieri nel mio luogo di riflessioni che tu ben conosci, pensavo che anche nei periodi peggiori, quando non riusciamo a vedere altro che i nostri dolori, abbiamo a portata di man, intorno a noi, tante cose belle, ma belle davvero, che ti riconciliano con la vita, e tante persone belle, ma belle davvero, che sono li ad aspettare che rialziamo solo lo sguardo e la testa.
    Che strana cosa il destino no?
    E dire che ti mancava l'ispirazione.
    Come al solito non c'è bisogno di tante parole per regalare un mondo di emozioni.
    Un abbraccio
    Anna

    RispondiElimina
  7. Amore mio tu sei un attentato!!!!! Ettttttecredo che non riuscivi a fotografarla, è una goduriaaaaaaaa!!!
    passo a mangiarmene una fetta e aspupazzarmi quella meraviglia di canino <3

    RispondiElimina
  8. sono contente che le certezze stiano tornando... sei una persona dolcissima.. e questo dolce è semplicemente favoloso!

    RispondiElimina
  9. Mamma mia che deliziaaaaaaaaaaaa, poi le tue foto sono cosi straordinariamente belle!!! Complimenti e buona giornata!

    RispondiElimina
  10. ....mi è venuta sinceramente voglia di affondare un dito nella crema per rubartela! Molto bella la foto!

    RispondiElimina
  11. hai fastto benissimo a farla e devo dire che alle volte il solo vederla o assaggiarla ripaga i sensi.sul dolore...lo so passa anche lui anche se ci rimane dentro un piccolo pezzetto

    RispondiElimina
  12. questo post è molto dolce ed ha ragione, sono queste le certezze della vita! io assaggio molto volentieri questa deliziosa coccola al cioccolato e lamponi, la dieta incomincerà domani :-)

    RispondiElimina
  13. Ma che perdono..grazieeeeeeeeeeeeeeeee!!!Buona vita!E la prox volta che passi da Milano dimmelo che ci salutiamo :)
    Baciiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  14. Hai fatto benissimo a proporcela...Chi se ne importa delle diete, gustiamoci con dolcezza questa delizia!! Le tue parole mi hanno molto colpita...Ti mando un bacio grandissimo!!!

    RispondiElimina
  15. Ti ho scoperto solo da 3 giorni, quindi non conosco la tua storia...so però che riesci a catturare la mia attenzione, a farmi leggere tutto ciò che scrivi e non è da tutti :) ...quindi adesso ci sono anch'io che ti leggo e ti seguo e condivo un pò della tua vita... :))
    bello l'header che cambia con la ricetta e golosissima la crostata...
    A presto,
    Paola

    RispondiElimina
  16. Dieta? cos'è? Voglio subito una fetta :-) bellissime le tue parole

    RispondiElimina
  17. Sei grande!!!! Questa torta è una tentazione tremenda! Cioccolato e lamponi mi fa pensare ai gusti del cono che preferivo da bambina!!!!! La voglio provare a fare!

    RispondiElimina
  18. fantasie..... hai iniziato tu...ho proseguito io... ;-)

    Nicole....mooolto confortante...forse pure troppo... :-)

    Benedetta grazie ... davvero.... grazie...tra le altre cose credo che io e te ci vedremo presto..una sensazione... :-*

    Annina.... l'una è stata la spalla dell'altra.... lo abbiamo condiviso quel dolore che fa parte di noi come fosse dentro la nostra pelle. Sono stata fortunata ad avere te.
    :-*

    Valentina!!!! è finito il dolce....in un giorno e mezzo...un record....... :-) Leopoldino ti aspetta....

    Elena piano piano ogni cosa torna al suo posto in un modo differente però...ma va bene così. ti abbraccio e ti ringrazio :-*

    Emanuela grazieeeeeee!!

    Isabeau.....io ce l'ho infilato...credimi... heheh

    Lucy, vero verissimo ne rimane un pezzetto ed è giusto così :-*

    Ros....sempre di lunedì comincia..... di non so quale settimana... eheh un bacione!!

    Saretta sono sempre di corsa quando vengo a Milano...e sempre dentro lo sheraton malpensa.... comunque ti faccio sapere forse a maggio un bacioooo!!

    Patrizia .... ti abbraccio! :-*

    Paola grazie! in questo blog ci infilo quasi tutto di me...cose che accadono ad ognuno di noi...momenti belli e altri nostalgici e qualcuno purtroppo doloroso....ma sorrido alla vita sempre sempre sempre e spero che attraverso le foto e le parole aiuti anche altri a sorridere alla vita :-)
    un bacio

    Nepitella.....è finita... :-( grazie! :-*

    Marinora e allora mettiti all'opera!! :-D un bacione!!!

    RispondiElimina
  19. che dire....le foto parlano da sole...questo è uno dei miei cinnubi preferiti...io non sono mai stata a dieta, però non posso più mangiarlo causa allergia, uffa...quel ripieno è divino!

    RispondiElimina
  20. Un post che ti tocca il cuore, questi dolori ci accompagnano per tutta la vita. A volte si assopiscono, altre si ripresentano in tutta la loro prepotenza. Questo dolce è semplicemente divino, un inno alla gioia di vivere. Bacioni e a presto

    RispondiElimina
  21. Fantastica questa crostata, è un attentato alla linea e alle buone maniere...fionderei il dito in questa crema senza vergogna!
    Bravissima e complimenti per il blog ^_^

    RispondiElimina
  22. Laura un abbraccione grande grande!!! ;-*
    La torta è favolosa come sempre!

    RispondiElimina
  23. Buona questa torta! mi sembra to die for!

    RispondiElimina
  24. mamma miaaaaaaaa la dieta può aspettare!!!
    <3

    RispondiElimina
  25. Sai cosa? E' semplicemente fantastica proprio come te del resto...
    E quella crema che tracima è una tentazione a cui difficilmente so resistere...
    un bacio cioccolatoso da Uvetta

    RispondiElimina
  26. Giro intorno ad una torta sul genere da tempo... Mi intriga un sacco! Che dir..la tua è favolosa... Quella crema al cioccolata che scende e lussuriosa... Da affondarci il dito dentro!

    RispondiElimina
  27. Mi ha colpito talmente nel profondo quanto hai scritto che mi sembra banale lasciarti qualunque tipo di commento sulla crostata che hai realizzato, ti abbraccio forte e continua a sorridere

    RispondiElimina
  28. è buonissima e l'ho fatta anch'io! con riferimento alla tua pagina e al tuo blog!
    http://blueberrymuffinbakery.blogspot.it/2012/11/chocolate-tart_21.html#more

    RispondiElimina
  29. grazie Blueberry passo subito da te!! :-)

    RispondiElimina