giovedì 6 novembre 2008

Cake mandorle e carote senza lievito!

Finalmente ho trovato un dolcino che fa proprio al caso mio.....no burro, no olio....ma soprattutto .........no lievito!
Direte voi, e come fa a stare in piedi????? Bhè, non vi nascondo che me lo sono chiesto anch'io, tanto che ho persino pensato ad un errore di stampa......... invece è proprio un dolcino nato così, sembra povero ma è ricco nell'anima!!!!!
Ed ora vi svelo il mistero, questo è il libricino da cui ho tratto la ricetta:
La ricetta è ovviamente semplicissima e vi ritroverete alla fine con un dolce molto morbido, leggermente umido, dal sapore fresco e per niente stucchevole........volete provarlo? Eccovi gli ingredienti:
120 gr. farina 00
250 gr. mandorle
120 gr. zucchero
180 gr. carote
5 uova
buccia grattugiata di due arance
1 pizzico di sale
Procedimento:
Tritate le mandorle nel mixer

Tritate anche le carote

in una ciotola capiente unite la farina setacciata, la polvere di mandorle, le carote grattugiate, la buccia grattugiata delle arance

mescolate bene gli ingredienti


In un'altra ciotola, montate i turli con lo zucchero fino ad ottenere una spuma chiara, unite delicatamente questa crema al mix di farine

Montate gli albumi con un pizzico di sale a neve ferma

e aggiungeteli al composto lavorando dal basso verso l'alto per non smotarli.
versate il composto in una teglia da plumcake (io ho usato una teglia quadrata)leggermente imburrata o rivestita con carta da forno

cuocete in forno a 180° per circa 25 minuti.....si sa ...il mio forno è uno speedy forno......... comunque regolatevi in base al vostro !

se volete spolverate con dello zucchero a velo!

35 commenti:

  1. Mandorle e carote insieme fanno faville bravissima mi hai fatto venir voglia di copiarti

    RispondiElimina
  2. Buono!! E poi senza burro!! Si può dire quasi-dietetico!! Brava pippina!! Questa ricetta me la copio!! ^_^

    RispondiElimina
  3. dolcino golosissimo...che per magia fa un effetto strepitoso! un bacione

    RispondiElimina
  4. Pippi, il dolcino è stupendo anche perché è dietetico!

    Passa da me, ho qualcosa da consegnarti!

    A presto!

    RispondiElimina
  5. Cara Pippi,
    questa torta è davvero particolare e ... secondo me ... MERITA UN PREMIO!!!
    il ritiro, quando vuoim da me!
    baci
    dida

    RispondiElimina
  6. deve essere buonissima un sapore particolare passa da me ce un premiooo da ritirare

    RispondiElimina
  7. Il connubio mandorle e carote è qualcosa di delizievole, brava Pippi! La preparerò per mia sorella, che non digerisce il lievito.
    Sono un consiglio (se posso) a chi sostiene che il dolce sia dietetico... il numero di uova e la quantità di mandorle rendono la torta calorica come tutte le altre, quindi non strafogatevi :)

    RispondiElimina
  8. mi pare che questo libricino sia molto utile allora, ciao e buona giornata..... in cucina..... Maria

    RispondiElimina
  9. Bello e leggero, davvero ideale per la colazione
    Bravissima Pippi
    Un bacio

    RispondiElimina
  10. Ciao Pippi,
    grazie della visita :-)
    Un'altra toscana,in questo immenso mondo di food bloggers...
    Questa torta,la devo provare...anche io ho problemi con il lievito :-(
    Posso farti una domanda?
    A Massa,alla Madonna degli Uliveti,ho mangiato delle frittelle buonissime....tipo crescenti...non conosci mica la ricetta?
    Da quando le ho mangiate,mi è rimasto il chiodo fisso,troppo buone :-)
    Scusami se mi sono dilungata,
    un abbraccio

    RispondiElimina
  11. ciao!! stavo ricambiando la visita e ho subito adocchiato qualcosa per me: no olio, no burro, no lievito.... quindi se non ti dispiace ti aggiungo e copio la ricetta! posso??

    RispondiElimina
  12. Pippina bella!é come quella che facevo io!Delizioso ed impareggiabile!
    Buona giornata
    saretta

    RispondiElimina
  13. Ma che buono....mi sembra di sentire il profumo da quì...
    bacioni
    Laura

    RispondiElimina
  14. ciao pippi! che meraviglia questo dolcetto, ho già preso nota del nome del libricino!
    un bacione! :-))

    RispondiElimina
  15. Pippi pippi ciao!
    Grazie mille per la tua visita casuale, mi ha fatto comunque molto piacere. Ho dato un'occhiata al tuo blog e ho deciso di metterlo tra i miei preferiti.
    Questa torta te la copio seduta stante! Molto interessante l'assenza di burro o olio: se ci si può leccare i baffi senza sensi di colpa è meglio no?

    RispondiElimina
  16. Ammazza quanto trita finemente il tuo robot! Il mio è un disastro.
    I dolci di carote e mandorle sono buonissimi e questo è fantastico proprio per l'assenza di burro o olio.
    Per il resto lo consiglieresti il libro?
    Ciao
    Alex

    RispondiElimina
  17. Ciao!!!!
    eccomi di passaggio....
    ho bisogno di sostegno morale...non cucino qualcosa di sfizioso da settimane...sono sempre più di corsa ( ho iniziato un 2° lavoro il sabato e la domenica) quindi niente cucina.
    Ma ieri sera ho eviatato di andare in piscina per dedicarmi ad un sempliccissimo dolce con la ricotta e gocce di cioccolato. L'HO BUTTATO stamattina.. uffa! era completamnete crudo...

    AIUTO! ho perso il mo tocco magico!
    tanti baci grossi grossi! e buon weekend!

    RispondiElimina
  18. Ti è venuta cosi bene senza lievito??? Assolutamente da provare:) Elga

    RispondiElimina
  19. davvero buono:-) se ti interessa sul blog di cucina c'è la possibilità di scaricare il pdf con una parte dei primi piatti che sono sul mio blog...un modo per averli tutti a portata di mano...se sei interessato a scaricare clicca qui
    http://blogdicucina.blogspot.com/2008/11/dei-primi-piattiunici.html
    un bacio:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  20. Essendo così leggero è anche perfetto per fare colazione, sai che ti dico? Mi metto alla ricerca del libro!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  21. Eccellente spiegazione, bellissime fot e buonissimo dolce!!! Brava Pippi

    RispondiElimina
  22. Un abbinamento perfetto! Sicuramente lo proverò...visto anche l'assenza di grassi...compensati dalle mandorle ;P
    A presto,una carezzina alle bestioline!

    RispondiElimina
  23. Ma sai che ce l'ho anch'io questo libro ma questa bella ricettina mi era sfuggita? L'unico neo è il costo delle mandorle: ma che prezzi hanno??!!
    Una delizia Pippi, da pappare subito ancora calda!

    RispondiElimina
  24. Ciao cara, se passi da me c'è un premio che ti aspetta!
    Baci.

    RispondiElimina
  25. è unico modo che ho di fare mangiare le carote ai miei figli, un bella ricetta realizzata benissimo

    RispondiElimina
  26. Pippi Pippi corri corri aiutami pe rla tesi aiutamiiiiiiiiiiiiii ti aspetto! un bacio

    RispondiElimina
  27. Meraviglioso dolcetto complimenti, grazie per i tuoi commenti e un abbraccione

    RispondiElimina
  28. Ne prendo una fetta.... anch'io ho bisogno di dieta.... dall'alto dei miei 95 chili...
    Buon week end
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  29. favoloso questo dolcetto!
    Buon fine settimana!
    Un abbraccio,
    Stefano

    RispondiElimina
  30. che meraviglia sei bravissima
    se passi da ne c'e un regalino per te ciao Giuseppe

    RispondiElimina
  31. Orca l'oca, Pippi questa mi era sfuggita....va proprio bene per la merenda e la colazione della mia ballerina che non mangia verdura!
    Che ne dici?
    bacioni!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  32. buona, buona buooooona:-)))!!!

    RispondiElimina