lunedì 1 settembre 2008

La farinata.....o cecina......o calda calda.....o......?!


...... per quello che ne so io questa pietanza deliziosamente intrigante per la sua semplicità e la ricchezza del suo gusto, prende nomi differenti a seconda delle zone. Sarebbe carino riuscire a capire se ci siano o meno altre denominazioni in giro per l'Italia e magari anche all'estero...per esempio a La Spezia si chiama "farinata", a Livorno "cecina" e a Massa "calda calda" ..... ma sono esattamente la stessa cosa farina di ceci, acqua, olio. In più devo dire che in quel di Spezia spesso trovi la farinata farcita.....con pesto.........gorgonzola (è divina), i bianchetti.........

Il segreto per una farinata perfetta? Sicuramente un forno a legna ...cosa che io purtroppo non ho (GRRR) e poi ..........il riposo.......... la preparazione deve riposare molte ore prima di essere cotta altrimenti non viene ...vi giuro che non viene........... quindi se avete intenzione di cimentarvi fatelo con un largo anticipo tipo la mattina per la sera o meglio sarebbe la sera prima per la sera dopo............... vedete un po' voi....... ;-)
Ingredienti base:
250 gr. farina di ceci
750 gr. acqua
sale
pepe
olio evo
Ingredienti per la farcitura:
parmigiano reggiano
rosmarino
Procedimento:
In una ciotola stemperate la farina con l'acqua, salate e fate riposare l'impasto (che deve rimanere liquido) per parecchie ore, anche tutto il giorno.


Ungete una teglia piuttosto grande con abbondante olio


Versatevi il composto e mescolate in modo che l'olio venga ben assorbito, aggiungete il pepe.

Infornate a forno caldo (180°) per una trentina di minuti, ma qualche istante prima della fine cottura spargete sulla superficie del rosmarino fresco e parmigiano
rimettete qualche minuto in forno
....... e il gioco è fatto! Vi dico subito che fa ingrassare, perché di olio per farla venire bene ce ne vuole un bel po'..... quindi siete avvertiti......hehehe ma è talmente buona che non si può non farla ogni tanto........ vi dirò di più, qui a Massa si mangia anche dentro la focaccia e .... udite udite .....ho visto anche chi se la metteva tra due fette di pizza margheritaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!



Cip e Ciop ........ lo svezzamento è quasi completato......!!!!!!!!



Ops! Scusate le spalle..... dove devo guardare?

No, forse da questa parte???

hoooo!!!! una Farfallina........

non mi guardate così....... mi piacciono le farfalline ....e allora????


Sono piccino non riesco ancora a cacciarle da solo perché volano che è un piacere e riuscire ad acchiapparle è un'impresa...ma il Mammo Chioccia....... eheheh ci pensa lui a prenderle per noi...heheheh gnam gnam!!!!!
...... e la storia continua...........

25 commenti:

  1. Adoro la farinata, quando sono a Laigueglia, in Liguria, se posso ne faccio scorpacciate...certo, non è propriamente light, ma è troppo buona...come resistere??
    Bravissima!!!!!!!
    Ti è venuta meravigliosamente

    RispondiElimina
  2. Non abbiamo mai provato la farina di ceci, ma ultimamente ci siamo accorte di quanto venga utilizzata e la sua duttilità per qualsiasi piatto.
    Questo dovrebbe essere il suo impiego classico no?
    La farinata è una specie di focaccia no? E' più soffice o più croccante? Ci incuriosisce molto questa ricetta!!

    RispondiElimina
  3. ciao Pippi, finalmente son tornata! mi siete mancate!! complimenti a tutte le ricette postate e ai due piccini! sono adorabili e fortunati ad aver trovato dei genitori adottivi così buoni!!!

    RispondiElimina
  4. buona la farinata, come tutte le cose grasse del resto :-D
    una spiumazzata a picciotto!

    RispondiElimina
  5. Cara Pippi, bentrovata!!!! Ho visto che non ti sei mai fermata con le belle cosine da gustare!!! Che carini i piccolini!!!! Un bacio grande grande

    RispondiElimina
  6. Ma che bello, la famiglia si è allargata! Che tesori i nuovi arrivati!
    Cavoli ma allora dici che senza mettere l'olio sotto la farinata non viene? Volevo farla in questi giorni ma, dati i kg presi in vacanza, volevo alleggerirla usando la carta da forno... dici che non mi viene?

    RispondiElimina
  7. Prima gli uccellini ma quanto son cresciuti!!!
    --
    Per la farinata grazie..sai che mi avevano detto servisse il forno a 270°?
    Ho detto lasciamo perdere tanto io come forno di casa non ci arriverò mai..invece ora magari la tua la provo...con molto freddo così chissà che la ciccia per l'olio non si veda.
    ehehe!
    ciao

    RispondiElimina
  8. anche a Genova è farinata.. ma, chiamiamola un pò come si vuole, è deliziosa ovunque venga cucinata!

    Ohhh..ma che meraviglia questi uccellini! spesso li trovo anche io, caduti dal nido ... quest'anno ancora nulla, meglio così!
    Un bacio

    RispondiElimina
  9. Sai che non l'ho mai mangiata? eppure nell'ultimo anno son passata per livorno almeno 3 volte per prendere la nave..mi segno la ricetta!
    Martina

    RispondiElimina
  10. ma io non conoscevo sta delizia bella unta e grassa come piace a me!!!!

    .. sai com'è..

    .. non voglio rischiare di perdere quei tre grammi che ogni tanto calo!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao pippi bella!! Come sono andate le vacanze?? Io tornata ieri, e oggi già alle prese con lo studio!
    Sono passata a farti un mega salutone.

    Baci

    RispondiElimina
  12. Ciao Pippisia, sembra davvero buona questa farinata ma cosa vuol dire che se non riposa non esce bene? Complimenti per il piccolino!

    RispondiElimina
  13. Qui la chiamiamo farinata (la Liguria di ponente è a due passi) e ci piace da morire :) Bellissima ricetta, accurate le istruzioni, favolose le immagini. Mi sto chiedendo cosa potrebbe venir fuori cuocendola nel forno per pizza Ferrari... toccherà provare...

    Ma che brava che seiiii!!!

    Cip! :)

    RispondiElimina
  14. Praticamente una cosa che adorooooooooooo!!!
    Ciao pippina bella...i pulcinotti sono meravigliosi grazie alle tue cure!
    Baciotto
    saretta

    RispondiElimina
  15. Ciao, ti abbiamo assegnato un premio, quando vuoi passa... Saluti

    RispondiElimina
  16. insomma con una fetta di questa ci potremo fare andata e ritorno a Colonnata...così ci compriamo una vaschetta di lardo per l'inverno :-))) ciaoo!

    RispondiElimina
  17. andata e ritorno a piedi naturalmente...

    RispondiElimina
  18. la calda calda! mio marito impazzisce! Per fortuna si limita a mangiarla solo quando passiamo dalle tue ( sue) parti. Per andare a Colonnata a piedi almeno due fette!
    Chezmoi

    RispondiElimina
  19. ovviamente ho la farina di ceci...quel che è più ovvio è che mi sono dimenticata di averla
    ahahahahah
    grazie mia cara per avermi regalato sta ricettina qui, mo la faccio :*
    cla

    RispondiElimina
  20. Che meraviglia questa farinata, sei davvero brava!
    Vedo che i ragazzi stanno crescendo benone, una carezzina da parte mia!
    Pippi, ti rispondo qui circa la tua domanda sul polpettone. Anche la pancetta che ricopriva il mio si era leggermente bruciacchiata, ma quando l'ho rifatto, l'ho coperto con un foglio d'alluminio fino a circa 20 minuti prima di terminare la cottura, poi l'ho tolto e ho completato la cottura.
    Bacioni :-)

    RispondiElimina
  21. La cecina l'è proprio bona! Qui la si fa con il freddo e la si mangia per merenda o per una cena sfiziosa in compagni di un buon salame toscano :-) La tua ti è venuta proprio bene!

    RispondiElimina
  22. Troppo bello Cip Cip....tenerone!

    Si ogni volta che vado a LIvorno noi andiamo pazzi per il "5 e 5" che equivale ad una focaccia bianca con in mezzo la cecina. Si dice che una volta ci volessero 5 lire per la pizza e 5 lire per la cecina e per questo iniziarono a chiamarlo "5 & 5".
    Non sarà light ma a noi ci piace perchè è gustosissima!

    RispondiElimina
  23. Devo dire che hai ottime ricette!! e da livornese doc devo dire che non è cecina il nome che gli diamo a livorno ma torta e velia ha ben spiegato il nome con cui di solito la chiediamo il "5&5" ed era il mangiare dei poveri.. ovvero 5 soldi di pane e 5 di torta... ma non ci va ne il parmigiano ne il rosmarino nella sua ricetta di origine, ma sono varianti accettabili!! da provare dentro il pan francese e le melanzane sotto il pesto!!! molto sfizioso!
    ..oggi ha pranzo ho fatto la tua ricetta degli spaghetti all'orata... mmmhh semplici e buoni!!

    RispondiElimina
  24. Ciao Pippi,
    anche io ho provato a farla una volta con una delle tante ricette trovate in internet... ma non so' perché mi è venuta un'autentica schifezza: eppure ho seguito le istruzioni alla lettera. Boh!!!
    Invece la tua sembra essere stupenda.
    Un abbraccio.
    Bab

    RispondiElimina
  25. ciao cercando la vera ricetta della farinata mi sono imbattuta nel tuo blog
    considero la calda calda la cosa più buona del mondo!
    Faccio parte di quelli che la mettono nella focaccia
    e confesso la abbino al cappuccino semplicemente divina!!!

    Visto che è troppo tempo che non la mangio sta sera mi è venuta voglia e l'ho fatta risultato medio rispetto al capolavoro della vera calda calda quella della Norma la pizzeria della stazione di massa

    Quando capito in zona non posso non fare una sosta. Tutte le volte che andavo le dicevo: se vieni a Milano e fai una farinata così buona fai i miliardi.
    In tutti questi anni non ha mai aperto una pizzeria a Milano e si è addirittura ritirata per lasciar posto ai nipoti che continuano la tradizione.

    Per fortuna abito a Milano altrimenti peserei 300 kg a furia di mangiar calda calda

    ciao

    RispondiElimina