venerdì 7 marzo 2008

Minestrina di Nonna Iride


Questo è un piatto 'povero', fatto di pochi e semplici ingredienti, personalmente, richiama alla mente ricordi dolci e teneri delle vacanze passate a casa di nonna Iride.
Rappresenta la tradizione ligure della mia famiglia........siamo un gran miscuglio!!!!!

Tagliare a cubetti, una patata, due zucchini, una carota, un pomodoro, un gambo di sedano, metterli in una casseruola con acqua bollente e leggermente salata, fate cuocere fino a che le verdurine non diventano tenere, prendete gli spaghetti e tagliateli a pezzetti, buttateli nel brodo vegetale e portate a cottura. Aggiustate di sale, pepe e noce moscata, condire con un filo d'olio evo o con una noce di burro e una spolverata di parmigiano reggiano. Questa minestra è molto buona anche in estate, tiepida, con l'aggiunta di qualche fogliolina di basilico, messa proprio alla fine per conferirgli un profumo fresco.

Nessun commento:

Posta un commento